Meluzzi: “Funivia, Vaccino, Lockdown, è tutto collegato…”

Meluzzi: “La funivia, il vaccino obbligatorio… È tutto strettamente collegato. È tutto finalizzato a colpire la libertà e la responsabilità. Se non capiamo questo non capiamo niente”.

MLG Illuminati Wallpapers - Top Free MLG Illuminati Backgrounds - WallpaperAccess

Non si tratta di complottismi o dietrologie, secondo Alessandro Meluzzi, piuttosto di un modo di prendere coscienza della realtà per come essa si presenta ai nostri occhi. Nel suo intervento a “Un giorno speciale”, ecco cosa ha detto a Fabio Duranti e Francesco Vergovich: “L’obiettivo finale a cui si tende, è quello voluto dai padroni del vapore di questo momento della storia, che sono un gruppo di banchieri ben collegati tra di loro che governano il mondo attraverso la finanza. Il loro obiettivo è quello di realizzare Davos 2021, l’agenda 2030, cioè un mondo senza privacy, microchippato e senza proprietà privata, per cui tutto quello che va in questa direzione è utile. E tutte queste cose sono collegate tra di loro“.

Funivia, Vaccino, Lockdown

È utile la votazione in Parlamento sull’obbligo vaccinale per i sanitari… è utile la possibilità di lasciare a dei privati fuori controllo la gestione al ribasso dei beni comuni… è utile il lockdown per piegare le volontà… Voi direte, ma che rapporto c’è tra la caduta della funivia e la votazione sull’obbligo vaccinale? Apparentemente nessuno, ma nella logica in cui si deve centralizzare tutto il potere del mondo nelle mani di pochi illuminati, tutto si spiega.

Non è dietrologia o complottismo, che sono modi che vengono utilizzati per zittire chiunque cerchi di pensare, è la spiegazione di un mondo super-oligarchico, oligarchico come nessun altro nella storia dell’umanità, nelle mani di un manipolo di banchieri, tra cui il celebratissimo Presidente del Consiglio italiano, che è un grande pilota che dovendo fare dell’Italia un laboratorio di questo sistema, ovviamente cercherà di realizzarlo nel migliore dei modi possibili.

Io so che cosa dicono nei loro salotti, che un mondo abitato da 10 miliardi di uomini non si può pensare che ognuno sia libero di autodeterminarsi. Per questo, l’obiettivo finale è il microchip. Perché bisognerà che gli uomini robotizzati obbediscano ad un’unica centrale di comando. Se non capiamo questo non capiamo niente, la funivia, il vaccino obbligatorio… È tutto strettamente collegato. È tutto finalizzato a colpire la libertà e la responsabilità.

Ci stiamo avviando verso una società totalitaria, il vero problema è che di società totalitarie ce ne sono state altre, mai nessuna però ha avuto poteri tecnologici così pervasivi come quella che ci stiamo avviando a vivere”.

Fonte: https://www.imolaoggi.it/2021/05/26/meluzzi-funivia-vaccino-lockdown/

LA SCELTA ANTITUMORE
Prevenzione, terapia farmacologica e stile di vita
di Giuseppe Di Bella

La Scelta Antitumore

Prevenzione, terapia farmacologica e stile di vita

di Giuseppe Di Bella

Un libro indispensabile per saperne di più sul Metodo Di Bella, un valido metodo scientifico osteggiato dal sistema.

La multiterapia dei tumori ideata da Di Bella riscuote ampi e autorevoli riconoscimenti internazionali con innumerevoli testimonianze dei miglioramenti dei malati

Il dott Giuseppe Di Bella, che continua da anni il lavoro del padre, mostra in che cosa consista oggi la terapia e quali sono i risultati concreti supportati da una documentatissima letteratura scientifica.

In queste pagine scoprirai:

  • cos’è la multiterapia dei tumori;
  • qual è realmente l’importanza dell’alimentazione e dell’ambiente per la prevenzione e la cura;
  • quali sono gli agenti cancerogeni interni all’organismo e quali quelli esterni, che possono essere pericolosi per la nostra salute.
  • le possibilità concrete di abbattere l’incidenza, contrastare l’insorgenza e la progressione del tumore. 

L’intento è quello di aiutare a districarti tra le informazioni frammentarie o ambigue utili a identificare le possibili cause, prevenire o guarire dalla malattia.

 Nel 1996 dopo gli esiti positivi del Metodo Di Bella si arrivò alla nota sperimentazione e al suo fallimento. Ma la falsificazione della sperimentazione, viziata da anomalie e irregolarità che qui vengono documentate, non ha però portato alla delegittimazione del Metodo stesso che è e rimarrà un documentato atto di accusa contro la dittatura terapeutica. I benefici della multiterapia infatti sono avvalorati da un crescente numero di conferme sulle banche dati medico scientifiche internazionali.

I contenuti extra

  • L'efficacia della prevenzione e multiterapia per i tumori: videointerviste con l'autore
  • Schede e approfondimenti sulla multiterapia: documenti in PDF
  • La correlazione tra stile di vita, alimentazione e tumori: audio con interventi dell'autore
...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.