Mantenere il proprio Equilibrio Mentale

equilibrio-mentaleIl caos della quotidianità, i ritmi stressanti della vita, il peso del giudizio, sono tutti fattori che conducono molte persone ad una forma di disadattamento al vissuto quotidiano, il classico ‘mal d’essere’ che induce una sofferenza personale soggettiva. Questa perdita del proprio equilibrio mentale è riscontrabile in quattro forme diverse, osservando i comportamenti delle persone e il loro modo di fare è possibile riconoscere il loro disagio, il loro isolamento e la loro depressione. Ecco perché è importante riconoscere sin da subito quando una persona, o noi stessi, sta andando incontro ad un disagio nei confronti del quotidiano, della vita, e di ciò che la circonda. Un intervento di supporto, di valutazione delle cause, può sicuramente favorire il recupero di un’integrità e di un equilibro mentale che è fondamentale per affrontare nel migliore dei modi il cammino della vita . Analizziamo ora queste quattro forme di disadattamento.

Il primo modo è “dissociazione dal mondo”. La persona disadattata si chiude sempre più in se stessa, fino a non volere più contatti con nessuno. Alle estreme conseguenze, finisce per parlare da sola con se stessa, creando anche numerosi personaggi immaginari con cui dialogare. Personaggi ovviamente che le daranno sempre ragione, indicazioni e anche consigli. Per inciso, ritrovarsi a parlare da soli non è certamente una patologia, ma come più frequentemente accade è un modo come un altro per liberarsi da repressioni e frustrazioni. Se però la cosa diventa ossessiva, e quasi senza sosta, siamo di fronte ad un vero e proprio caso di schizofrenia.

Il secondo modo possiamo definirlo “fuga dal mondo”. Anche in questo caso si ha un allontanamento del proprio Io da ogni forma di relazione sociale; e a lungo andare ciò può portare ad una vera e propria depressione. L’individuo si sente colpevole, si sente un fallito, si auto-accusa di tutto e può arrivare perfino al suicidio, o per mezzo di un gesto estremo, o per mezzo di una dipendenza tossica.

La terza forma riscontrabile è “la maniacalità. L’individuo inizia a credere di essere un eroe, di avere poteri paranormali, di poter compiere imprese titaniche, di sentirsi in diritto di proclamare di essere un Dio e così via. Se l’autostima non è bilanciata, si corre il rischio di cercare di vincere le proprie sensazioni di fallimento, proclamandosi migliori di tutti gli altri. E’ l’estremo opposto dell’Io che si nasconde, e come tutti sanno, i due estremi alla fine si toccano sempre.

La quarta strategia del disadattato è quella chiamata minimalismo. Che cosa vuol dire? Lo dice la parola stessa, ridurre tutto al minimo, all’essenziale, ogni novità e ogni cambiamento fanno paura; ci si sente sicuri solo nel proprio guscio e si rifiutano le nuove esperienze. E’ più importante il sopravvivere che il vivere. Sentirsi in una botte di ferro, protetti da ogni seppur minimo rischio, piuttosto che tuffarsi nell’avventura dell’esistenza. Ecco perché educare se stessi alle novità, alla creatività e al cambiamento, è molto importante per difendere il proprio equilibrio mentale.

La massima latina “mens sana in corpore sano” (mente sana in corpo sano) ci spiega come un corpo sano e in salute aiuta la mente a dare il meglio di sé, ma è anche vero il contrario, cioè che una mente sana si specchia in un corpo sano. Infatti, è ormai provato che uno stato emotivo negativo, di disagio, può essere l’origine di una malattia fisica, ma è anche vero che l’insorgere di uno stato emotivo positivo, di accettazione, può portare alla guarigione. Diventa quindi fondamentale mantenere uno stato di equilibrio mentale ed emozionale, affinché si possa sfruttare al meglio tutte le potenzialità della macchina biologica umana. E’ importante tenere sotto controllo la nostra mente, affinché non sia turbata da troppi pensieri, paure ed angosce…ma per questo basta semplicemente impegnarsi, con amore e volontà verso se stessi e mai rimandare a domani quel che si può fare oggi, e come disse il saggio: “quel che si può fare oggi, mi raccomando, fallo subito!”.

È bene essere consapevoli del fatto che il nostro benessere è frutto dalla cura quotidiana che dedichiamo a piccoli aspetti concreti. Poche e semplici regole per realizzare il buon vivere nel quotidiano. Una persona equilibrata, con una mente equilibrata, è in grado di valutare il proprio grado di benessere e di segnare una direzione personale alla propria vita. Viviamo un’epoca in cui erroneamente ci viene insegnato a vivere in competizione, accade già in età infantile, a scuola, dove da alunni siamo in competizione per raggiungere il miglior voto, per essere i migliori della classe. Lo stesso accadrà successivamente nel mondo del lavoro.

E’ tempo invece di consolidare il senso di sicurezza di sé, ma soprattutto di recuperare la capacità di relazione con l’altro. Il segreto dell’equilibrio è nascosto nella cura di sé, e nell’armonia della relazione con l’altro. La nostra esistenza deve essere focalizzata sulla capacità di amore, di voglia di stare con gli altri; deve contemplare la forza di seduzione e l’efficacia nella comunicazione, bisogna alimentare spirito di collaborazione e di aiuto verso il prossimo. Imparare a trovare il giusto equilibrio nella nostra vita è la migliore cura che esista, e il mantenimento di questo equilibrio evidenzia il grado di amore che abbiamo verso noi stessi.

La mente può essere sia fonte di schiavitù sia fonte di libertà. La mente ti porta all’inferno, ma può anche condurti in paradiso. Dipende da come viene usata. Un giusto uso della mente porta alla meditazione, un uso sbagliato alla follia. La mente in se stessa non è né un nemico né un amico. Tu puoi fartene un nemico o puoi fartene un amico. Dipende da te, da quella parte di te che è nascosta dietro la mente. Se puoi fare della mente il tuo strumento, il tuo schiavo, essa diventa il passaggio attraverso il quale raggiungi l’assoluto. Se invece tu diventi lo schiavo e permetti che essa sia padrone, allora ti porterà all’angoscia e all’oscurità assolute.” Osho

Fonte: http://www.tragicomico.it/equilibrio-mentale/

Libri sull'argomento
Guarisci il Tuo Corpo di Louise L. Hay
Curare la Mente, Guarire il Dolore di John E. Sarno
 di Jean Finot
Libera e Guarisci la Tua Vita! di Maurizio Fiammetta
Guarisci il Tuo Corpo di Louise L. Hay
Puoi Guarire il Tuo Cuore di David A. Kessler, Louise L. Hay
L'UNIVERSO CREARMONICO DELLE COSTELLAZIONI FAMILIARI
45 Carte Crearmoniche e 3 Permessi per realizzare i tuoi Sogni (contiene un CD e 45 Carte allegate)
di Alba Sali

L'Universo Crearmonico delle Costellazioni Familiari

45 Carte Crearmoniche e 3 Permessi per realizzare i tuoi Sogni (contiene un CD e 45 Carte allegate)

di Alba Sali

Videoclip "Il confine"
dall'album di prossima uscita LUCE VIOLA. Testi di AlbaSali, musiche e arrangiamenti di Stefania Patanè. Artista: Stefania Patanè (voce) con la Nuova Orchestra Crearmonica

 

Il primo ensamble per i ricercatori spirituali della linea del tempo.

È uscita la Nuova Edizione del Libro "L'Universo Crearmonico delle Costellazioni Familiari" di Alba Sali. In questa edizione il fodero è fatto in maniera da essere un raccoglitore per le carte e il mazzo di carte: è di grande qualità.

Il libro è molto di più che una cornice di concetti intorno alle carte: qui le costellazioni familiari vengono inondate di Luce e di chiarezza, per la prima volta estese lungo tutta la linea del tempo e rese all'umanità come strumento d'eccellenza per liberarsi dalle zavorre del passato e volare verso i propri sogni con piena auto-benevolenza.

3 Parole x 3 Permessi: Riconoscenza per la vita ricevuta dagli antenati, Riconciliazione con l'essenza della Grande Madre, Reimprinting delle idee limitanti che ci allontanano dall'identità di guardiani della soglia, cioè di esseri che hanno il potere di trasformare l'Ombra in Luce, attivi nella costruzione del proprio futuro.

A rendere questo libro ancora più prezioso, incastonate tra le sue righe, brillano come gemme i contributi di illustri teologi come, in ordine di lettura, il Prof. Rabbi Jack Bemporad e il Prof. Paolo Ricca.

Le Carte Crearmoniche delle costellazioni familiari sono un vero e proprio percorso iniziatico alla conoscenza di sé.

Potenti e sorprendenti, innovative e poetiche, nel loro genere sono le prime in assoluto a essere mai state realizzate. Portano messaggi di Luce tanto dall'albero genealogico quanto dal futuro e offrono vie armoniche da seguire al fine di equilibrare, soluzionare, compensare e risolvere quello che finora non è stato possibile. Immagini suggestive e parole metaforiche rendono ognuna di esse il seme di un magico cambiamento.

Il CD contiene la visualizzazione più nota di AlbaSali grazie alla quale, come dice l'autrice stessa, l'albero abbasserà i suoi rami per far salire tra le sue fronde quanti ne vogliono conoscere la storia e sanare la memoria.

Le Time-Line Crearmoniche ideate da AlbaSali sono un metodo che va oltre le costellazioni familiari – sistema per sciogliere nodi e pendenze dell'albero genealogico inventato dallo psicologo tedesco Bert Hellinger – e la Programmazione Neuro Linguistica.

Dopo aver approfondito lo studio nel campo delle costellazioni familiari, l'autrice ha esteso l'impegno della ricerca sull'intera linea del tempo, in quanto sia per chi ha avuto la fortuna di sentire la spinta dell'evoluzione, sia per chi ha attraversato momenti difficili, l'unica strada percorribile per trovare risposte è la comprensione orizzontale e verticale della linea del tempo. Conoscere il significato e la relazione tra passato, presente e futuro apre un dialogo naturale con quell'indispensabile spiritualità che ci fa crescere.

Le Crearmoniche sono un metodo verbale in cui le parole, a volte concentrate in piccoli versi, altre volte raccolte in più strofe, si incontrano per sprigionare il loro potere armonico e riequilibrante. Non sono frasi di auto-convincimento motivazionale, ma entrano nella persona in modo efficace.

Ad esse si aggiungono, in questo nuovo libro, le carte crearmoniche, uno strumento di crescita interessante e adatto soprattutto a introdurre al mondo delle risorse della linea del tempo: un gioco colorato, emotivo e stimolante, attraverso il quale imparare a viaggiare avanti e indietro sulla Time-Line.


Iscriviti al gruppo Facebook privato "Le Carte Crearmoniche di AlbaSali": ogni settimana si lavorerà su una carta e ogni settimana ci sarà un video con le spiegazioni di AlbaSali. Per entrare a far parte di questo gruppo, ti basterà acquistare il libro "L'Universo Crearmonico delle Costellazioni Familiari", farti una foto dove compari tu con il libro e inviarla direttamente nella pagina Facebook (o al numero di telefono che trovate nella descrizione del gruppo nella pagina Facebook).

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *