Lo slang dei Robot-Giornalisti nei TG

Ormai tutti i giornalisti ed i reporter parlano così… Povera lingua italiana e poveri quelli che masochisticamente se li sorbiscono nei vari TG!

Per rispettare una moda imperante nel mondo del giornalismo televisivo, con la convinzione forse di integrare il pathos per le notizie di cronaca nera o di mostrare ai telespettatori maggiore disinvoltura espressiva, stanno massacrando il linguaggio parlato; non rispettano la punteggiatura, si fermano nei momenti sbagliati, spesso staccando perfino il soggetto dalla relativa voce verbale e stravolgendo così anche il senso delle frasi… e per chi ascolta da casa diventa un rebus capirci qualcosa…

L’esempio preso in considerazione nel video è tratto dal TG1 delle 13,30 di mercoledì 15 maggio e la lettrice è Valentina Bisti, una delle prime in tv a lanciare questo strazio di moda. Chissà a chi è venuta questa brillante idea che ha contagiato quasi tutti gli operatori del settore! Forse vanno tutti alla stessa scuola, quella dei decerebrati!

È comunque certo che per attirare l’attenzione dei telespettatori si ricorre ormai a qualsiasi genere di “trovata”, perfino torturando senza alcun rispetto la stessa lingua italiana. Anche questa è “tv spazzatura”.

E poi forse c’è anche qualche altro intento, non chiaro… creare confusione nell’ascoltatore? Il caos risulta sempre utile in fondo, soprattutto, a certi poteri che con i media mainstream ci vanno a nozze!

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: http://www.striscialaprotesta.it/2019/05/21/lo-slang-dei-robot-nei-tg/

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *