L’interpretazione esoterica di Cappuccetto Rosso

di Salvatore Brizzi

Si narra nella famosa favola dei fratelli Grimm, che un giorno la mamma di Cappuccetto Rosso le diede un pezzo di focaccia e una bottiglia di vino da portare alla nonna, che abitava nel bosco: “Va’ da brava, senza uscire di strada, sennò cadi…” è la sua raccomandazione.

Cappuccetto RossoCappuccetto Rosso parte ed entra nel bosco, qui incontra un lupo “ma non sapeva fosse una bestia tanto cattiva e non ne ebbe paura”. Basterebbero già questi elementi per giustificare un’interpretazione esoterica di questa favola oramai facente parte dell’immaginario collettivo. La bambina rappresenta un’anima che deve intraprendere un percorso evolutivo. Il cappuccetto rosso (che le viene regalato dalla nonna) rappresenta il paramento iniziatico indossato dal discepolo prima di affrontare una prova. La protagonista lascia la casa su indicazione della mamma (lo spirito), per compiere un cammino nel bosco e giungere dalla nonna, ossia la mamma della mamma (lo spirito consapevole): il punto di arrivo si trova a un’ottava superiore rispetto al punto di partenza. Porta con sé il pane e il vino (la carne e il sangue), i due alimenti simbolici per eccellenza.

Nonostante la raccomandazione della mamma di non deviare per non rischiare di cadere, quando Cappuccetto Rosso incontra il lupo non si spaventa e comincia a rispondere alle sue domande. Il bosco buio rappresenta il cammino dell’anima nella materia, questo è infatti il luogo dove incontra il lupo famelico, che simboleggia le brame della personalità o ego, la quale si cura unicamente di riempirsi lo stomaco (la sua sopravvivenza). Cappuccetto Rosso non ne ha paura perché non si avvede della pericolosità dell’ascoltare la personalità anziché l’anima, per cui segue il consiglio del lupo e comincia a vagare nel bosco in cerca di fiori. Molto interessante la frase con cui il lupo convince la bimbetta: “Guarda un po’ quanti bei fiori ci sono nel bosco, Cappuccetto Rosso; perché non ti guardi attorno? Te ne stai tutta seria come se andassi a scuola, invece è tutto così allegro nel bosco!”

Libri e varie...

Gli Insegnamenti di Draco Daatson (Videocorso Download)

Download immediato

di Salvatore Brizzi

GLI INSEGNAMENTI DI DRACO DAATSON (VIDEOCORSO DOWNLOAD)
Download immediato
di Salvatore Brizzi

In una società dove tutti sono pronti a incolpare gli altri per le proprie disgrazie, da un passato più remoto di quanto si possa immaginare giunge un insegnamento che ribalta la comune concezione della vita: Il mondo si trova all'interno della tua coscienza, non all'esterno, per cui solo TU ne sei completamente responsabile.
 Draco Daatson non si limita a esporre una filosofia o fornire indicazioni per la propria trasformazione interiore, ma si rivolge direttamente a una nuova specie d'essere umano che è già in grado di comprenderlo!
 Gli elementi di questa nuova specie, sia uomini che donne, sono già presenti sul pianeta da diversi decenni, ma vanno cercati, sottratti all'edu-castrazione imperante e ri-educati, come monaci guerrieri, a una visione di Prosperità, Gioia e Ricchezza. La visione miserabile della vita che viene trasmessa nelle scuole, attraverso i telegiornali e all'interno delle famiglie, intrappola le giovani menti nella Ristrettezza, nella Scarsità... nella Paura di vivere. Giovani che non sanno più sognare perché ipnotizzati dalla ricerca del posto sicuro che permetta loro di pagare il mutuo, possono tornare a essere impavidi guerrieri a cui tutto è consentito.
 Nel suo libro e nel suo seminario Salvatore Brizzi non si propone di convincere o cambiare qualcuno, bensì di radunare coloro che sono già pronti, quelle anime che vengono da »altrove« e non se lo ricordano.
 Riprese del Seminario svoltosi a Milano presso la Libreria Esoterica il 02/12/2012.
  Come Funziona?
 
 -  Download immediato: potrai scaricare il file subito, al termine dell'acquisto. Attraverso il link che riceverai via email, oppure accedendo all'area clienti del sito (sezione "i tuoi download");
 -  3 File Video: il prodotto digitale contiene 3 video in formato .avi, riproducibili su lettori DivX e Personal Computer, della durata complessiva di 5 ore.
 - Essendo un file .zip di grandi dimensioni (oltre 3 gigabyte) prima di poterlo leggere su dispositivi mobili come Tablet o Smartphone deve essere scaricato e decompresso su un PC o Mac....

Guerrieri Metropolitani

Combattere fuori per vincere dentro - La filosofia degli sport da combattimento

di Salvatore Brizzi

GUERRIERI METROPOLITANI
Combattere fuori per vincere dentro - La filosofia degli sport da combattimento
di Salvatore Brizzi

Questo libro è un pretesto per parlare dell’utilizzo del Qui-e-Ora come “portale” al fine di realizzare un diverso stato di coscienza. Mentre nella prima parte si illustrano concetti come "la massima prestazione", "il colpo perfetto" e il ruolo dell'allenatore, nella seconda parte si tratta dell'inganno del tempo, dell'illusorietà del passato e del futuro, della salvezza ottenibile grazie alla focalizzazione sul momento presente. In questa seconda sezione del libro l'autore riporta e approfondisce i capitoli più importanti presenti nel suo vecchio testo "La sconfitta di Cronos", che è oramai fuori catalogo da più di due anni e non verrà più ristampato. 
 Questo libro si sarebbe anche potuto intitolare "Manuale di rivoluzione sociale destinato a monaci-guerrieri", perche' e' questo e' il suo obiettivo: fornirti le informazioni e i segreti per renderti un individuo superiore... e iniziare la rivoluzione!
 La filosofia a cui si ispirano queste preziose pagine e' quella delle arti marziali e degli sport da combattimento, intese come discipline profonde e ricche, che vanno oltre l'ambiente delle semplici palestre.
 Quali principi, fra quelli appartenenti alle scuole degli antichi guerrieri, ci possono essere utili anche ai giorni nostri?
 Possiamo portare la filosofia del “combattere con lealtà e onore”, tipica delle arti marziali e della boxe, nei nostri uffici, nelle università e nella politica? Un libro che devi leggere se senti che la Forza dentro di te non si è ancora assopita.
 Un libro che prendendo le mosse dalla filosofia di vita che da sempre ha impregnato sia le arti marziali sia gli sport da combattimento, vuole proporre un modello educativo che va ben oltre l’ambiente delle palestre.
 Il testo può essere definito un Lo zen e l’arte del tiro con l’arco riservato agli occidentali delle metropoli, quelli che probabilmente non avranno mai occasione d’incontrare il maestro zen pelato e col pizzetto che li istruirà personalmente sulle occulte arti del combattimento.
 Il fine dichiarato di questo libro consiste nel radunare e addestrare monaci-guerrieri, siano essi uomini o donne, che affrontino la vita secondo un punto di vista eroico: invincibili proprio perché in grado di arrendersi interiormente, immortali proprio perché disposti a morire a ogni istante....

Guida per gli Alieni che Vogliono Diventare Terrestri (Videocorso Streaming)

di Salvatore Brizzi

GUIDA PER GLI ALIENI CHE VOGLIONO DIVENTARE TERRESTRI (VIDEOCORSO STREAMING)
di Salvatore Brizzi

Molti di noi sono stati catapultati su questo pianeta, ma non hanno ancora le idee molto chiare su cosa fare e perché; forse qualche linea guida ci può permettere di incarnarci al 100% nella materia e quindi realizzare appieno il compito per cui ciascuno di noi è venuto.
 Percorso di 4 video:
 
 - Il Piano di Volo (scoprire la propria missione sulla Terra),
 - La Ricchezza (essere ricchi dentro per diventare ricchi fuori),
 - L'Intuizione (riaprire il proprio canale con i piani superiori),
 - La follia (cosa sta accadendo all'umanità in questi anni)....

Le Fiabe

di Hans Christian Andersen, Quentin Gréban

LE FIABE
di Hans Christian Andersen, Quentin Gréban

Tre fra le più belle fiabe di Hans Christian Andersen, illustrate dalla matita di Quentin Gréban, da riscoprire, leggere e sfogliare. La Sirenetta, L'usignolo e l'imperatore, L'intrepido soldatino di piombo.
 Età di lettura: da 5 anni....

Il Bambino e il Mago

L’iniziazione di un bambino al lato luminoso della magia

di Salvatore Brizzi, Riccardo Geminiani

IL BAMBINO E IL MAGO
L’iniziazione di un bambino al lato luminoso della magia
di Salvatore Brizzi, Riccardo Geminiani

Lo scambio epistolare fra un bambino di nome Geremia e un mago dei nostri giorni introduce in maniera facile e piacevole al misterioso mondo dell’esoterismo.
 Il bambino e il mago rappresenta una rivoluzione, perché è il primo libro di esoterismo rivolto sia agli adulti che stanno percorrendo un cammino interiore, sia ai loro figli, che possono così usufruire di una “iniziazione” dolce e senza controindicazioni a un mondo che, in realtà, per loro è già molto familiare.
 Il libro termina con una piacevole sorpresa: un’appendice finale contenente le Sette frasi magiche di Cagliostro, sintesi perfetta del percorso misterico universale, di cui vengono rivelate le 7 chiavi di accesso....

Le Favole di La Fontaine - Il Corvo e la Volpe e Altre Favole

Messe in scena da Thierry Dedieu

di Jean de La Fontaine, Thierry Dedieu

LE FAVOLE DI LA FONTAINE - IL CORVO E LA VOLPE E ALTRE FAVOLE
Messe in scena da Thierry Dedieu
di Jean de La Fontaine, Thierry Dedieu

Thierry Dedieu ha selezionato sei favole di La Fontaine (Il corvo e la volpe, La cicala e la formica, La rana che volle farsi grande come il bue, il lupo e la cicogna, il leone e il topo, il topo di città e il topo di campagna) e le ha messe in prospettiva in piccoli quadri fatti a teatrino nella carta ritagliata.
 Età di lettura: a partire dai sei anni....

Il lupo la inganna distraendola dal suo cammino iniziatico. Le dice di guardarsi intorno, la affascina con le bellezze che si trovano nel bosco, a tal punto che la protagonista esce dal sentiero per raccogliere i fiori. Questo episodio rappresenta le anime che restano intrappolate nelle illusioni della materia e si dimenticano che il bosco va solo attraversato velocemente, senza perdere troppo tempo e senza prestare ascolto ai lupi.

Adesso arriviamo a un punto cruciale: mentre Cappuccetto Rosso è distratta dal bosco, il lupo corre dalla nonna e la mangia, quindi si traveste e finge di essere lei. Cosa significa? A causa del lungo tempo trascorso nel bosco, la personalità famelica ha avuto il tempo di travestirsi da spirito. Il lupo ha preso le sembianze della realizzazione della consapevolezza finale. Cappuccetto Rosso crederà di aver compiuto il suo cammino iniziatico ed essere finalmente giunta dalla nonna, quando invece si troverà di fronte a un travestimento del lupo.

Questa è la fase più importante della prova del discepolo: deve stare in guardia rispetto alle false realizzazioni. Il suo scopo è “raggiungere la nonna” o “tornare a casa del Padre”, come accade anche nel viaggio iniziatico di Pinocchio, e come nella parabola del figliol prodigo, che si colloca a fondamento di queste fiabe esoteriche. Ma a un certo punto, proprio prima della realizzazione finale, l’iniziando può cadere nell’illusione mentale (un’ossessione che lo porta a credere di aver realizzato l’Uno) o emotiva (stati di beatitudine mistica). Il lupo ha inglobato la nonna dentro di sé e adesso finge di essere lei. Cappuccetto Rosso si lascia ingannare e viene a sua volta mangiata dal lupo. Dopodiché il lupo si mette a dormire (la personalità addormentata).

A questo punto accade qualcosa di inaspettato, compare una figura nuova: il cacciatore. Apre con un paio di forbici la pancia del lupo e ne tira fuori prima la bambina e poi la nonna. Chi è costui che libera sia l’anima che lo spirito rimasti intrappolati nella macchina biologica, portando così la protagonista a realizzare la sua missione (il sacrificio della carne e del sangue serviti alla nonna/spirito, come in una messa)?

Il cacciatore è un potente shock addizionale provocato dalla ferma Volontà di risvegliarsi. Utilizza due simboli, uno maschile fallico, il fucile, e uno femminile, le forbici. Scrivono i fratelli Grimm: “Stava per puntare lo schioppo quando gli venne in mente che forse il lupo aveva ingoiato la nonna e che poteva ancora salvarla. Così non sparò, ma prese un paio di forbici e aprì la pancia del lupo addormentato.”

Il cacciatore avrebbe potuto uccidere rapidamente il lupo sparandogli con il fucile, ma in questo modo avrebbe condannato anche il contenuto del lupo; allora decide di non ucciderlo ed estrarre invece ciò che la personalità porta in sé: l’anima e lo spirito. In questo modo porta a compimento l’Opera alchemica. “Che paura ho avuto! Era così buio nella pancia del lupo!” dice la protagonista ormai liberata.

Eccovi servita Cappuccetto Rosso… una favola per bambini!

Articolo di Salvatore Brizzi (titolo originale: Cappuccetto Rosso, favola esoterica)

Fonte:http://www.salvatorebrizzi.com/2015/10/cappuccetto-rosso-favola-esoterica.html

Libri e varie...

Il Libro di Draco Daatson - Il Regno del Fuoco

Parte Seconda

di Salvatore Brizzi

IL LIBRO DI DRACO DAATSON - IL REGNO DEL FUOCO
Parte Seconda
di Salvatore Brizzi

In questo secondo libro Salvatore Brizzi raccoglie gli ultimi appunti da lui presi al cospetto di Victoria Ignis. Vengono raccontate le ulteriori prove iniziatiche che l’autore dovette affrontare nel corso di questo singolare rapporto maestra/allievo.
 Faremo la conoscenza delle Sentinelle Cieche, entità degli abissi che si parano innanzi a ogni temerario che vuole intraprendere un percorso di risveglio.
 Ascolteremo il generale Pang e il suo consigliere Kuan Kung che preparano i loro uomini a morire con dignità prima di una feroce battaglia. Incontreremo un Re delle terre d’Egitto che vuole salvare il suo regno nonostante la paura d’amare che lo ailligge. E soprattutto... nel capitolo finale accompagneremo l'autore in un viaggio di sogno alla scoperta dell’autentico Sé.
 La vetta è aguzza e difficile da raggiungere, ma chi vuole fermarsi a riposare per rallentare l’ascesa capisce a sue spese quanto sia disagevole sostare su quel pendio.
 Fatto il primo passo sul sentiero non è consentito voltarsi indietro; la vetta è un magnete che ei attrae a sé e chi fa resistenza lungo la salila viene dilaniato da queste due forze contrastanti.
 In cima si trovano tanti con l’aura frastagliata a causa degli attriti dovuti alle loro incertezze; sono come guerrieri che mostrano orgogliosi le ferite dopo la battaglia.
 E soprattutto... assisteremo alla trasformazione finale della coscienza dell’autore... e il suo ingresso nel Regno del Fuoco.
 Dopo una lunga attesa è finalmente uscito il secondo volume del Libro di Draco Daatson... Ecco ulteriori lezioni di risveglio!
 Esistono libri destinati ad entrare nel nostro cuore e lasciare una traccia del loro passaggio nella nostra vita, un perfetto esempio di questo è "Il Libro di Draco Daatson" di Salvatore Brizzi. È un libro destinato a rimanere nella tua memoria.
  ...

Il Bambino e il Mago

L’iniziazione di un bambino al lato luminoso della magia

di Salvatore Brizzi, Riccardo Geminiani

IL BAMBINO E IL MAGO
L’iniziazione di un bambino al lato luminoso della magia
di Salvatore Brizzi, Riccardo Geminiani

Lo scambio epistolare fra un bambino di nome Geremia e un mago dei nostri giorni introduce in maniera facile e piacevole al misterioso mondo dell’esoterismo.
 Il bambino e il mago rappresenta una rivoluzione, perché è il primo libro di esoterismo rivolto sia agli adulti che stanno percorrendo un cammino interiore, sia ai loro figli, che possono così usufruire di una “iniziazione” dolce e senza controindicazioni a un mondo che, in realtà, per loro è già molto familiare.
 Il libro termina con una piacevole sorpresa: un’appendice finale contenente le Sette frasi magiche di Cagliostro, sintesi perfetta del percorso misterico universale, di cui vengono rivelate le 7 chiavi di accesso....

Guerrieri Metropolitani

Combattere fuori per vincere dentro - La filosofia degli sport da combattimento

di Salvatore Brizzi

GUERRIERI METROPOLITANI
Combattere fuori per vincere dentro - La filosofia degli sport da combattimento
di Salvatore Brizzi

Questo libro è un pretesto per parlare dell’utilizzo del Qui-e-Ora come “portale” al fine di realizzare un diverso stato di coscienza. Mentre nella prima parte si illustrano concetti come "la massima prestazione", "il colpo perfetto" e il ruolo dell'allenatore, nella seconda parte si tratta dell'inganno del tempo, dell'illusorietà del passato e del futuro, della salvezza ottenibile grazie alla focalizzazione sul momento presente. In questa seconda sezione del libro l'autore riporta e approfondisce i capitoli più importanti presenti nel suo vecchio testo "La sconfitta di Cronos", che è oramai fuori catalogo da più di due anni e non verrà più ristampato. 
 Questo libro si sarebbe anche potuto intitolare "Manuale di rivoluzione sociale destinato a monaci-guerrieri", perche' e' questo e' il suo obiettivo: fornirti le informazioni e i segreti per renderti un individuo superiore... e iniziare la rivoluzione!
 La filosofia a cui si ispirano queste preziose pagine e' quella delle arti marziali e degli sport da combattimento, intese come discipline profonde e ricche, che vanno oltre l'ambiente delle semplici palestre.
 Quali principi, fra quelli appartenenti alle scuole degli antichi guerrieri, ci possono essere utili anche ai giorni nostri?
 Possiamo portare la filosofia del “combattere con lealtà e onore”, tipica delle arti marziali e della boxe, nei nostri uffici, nelle università e nella politica? Un libro che devi leggere se senti che la Forza dentro di te non si è ancora assopita.
 Un libro che prendendo le mosse dalla filosofia di vita che da sempre ha impregnato sia le arti marziali sia gli sport da combattimento, vuole proporre un modello educativo che va ben oltre l’ambiente delle palestre.
 Il testo può essere definito un Lo zen e l’arte del tiro con l’arco riservato agli occidentali delle metropoli, quelli che probabilmente non avranno mai occasione d’incontrare il maestro zen pelato e col pizzetto che li istruirà personalmente sulle occulte arti del combattimento.
 Il fine dichiarato di questo libro consiste nel radunare e addestrare monaci-guerrieri, siano essi uomini o donne, che affrontino la vita secondo un punto di vista eroico: invincibili proprio perché in grado di arrendersi interiormente, immortali proprio perché disposti a morire a ogni istante....

Gli Insegnamenti di Draco Daatson (Videocorso Download)

Download immediato

di Salvatore Brizzi

GLI INSEGNAMENTI DI DRACO DAATSON (VIDEOCORSO DOWNLOAD)
Download immediato
di Salvatore Brizzi

In una società dove tutti sono pronti a incolpare gli altri per le proprie disgrazie, da un passato più remoto di quanto si possa immaginare giunge un insegnamento che ribalta la comune concezione della vita: Il mondo si trova all'interno della tua coscienza, non all'esterno, per cui solo TU ne sei completamente responsabile.
 Draco Daatson non si limita a esporre una filosofia o fornire indicazioni per la propria trasformazione interiore, ma si rivolge direttamente a una nuova specie d'essere umano che è già in grado di comprenderlo!
 Gli elementi di questa nuova specie, sia uomini che donne, sono già presenti sul pianeta da diversi decenni, ma vanno cercati, sottratti all'edu-castrazione imperante e ri-educati, come monaci guerrieri, a una visione di Prosperità, Gioia e Ricchezza. La visione miserabile della vita che viene trasmessa nelle scuole, attraverso i telegiornali e all'interno delle famiglie, intrappola le giovani menti nella Ristrettezza, nella Scarsità... nella Paura di vivere. Giovani che non sanno più sognare perché ipnotizzati dalla ricerca del posto sicuro che permetta loro di pagare il mutuo, possono tornare a essere impavidi guerrieri a cui tutto è consentito.
 Nel suo libro e nel suo seminario Salvatore Brizzi non si propone di convincere o cambiare qualcuno, bensì di radunare coloro che sono già pronti, quelle anime che vengono da »altrove« e non se lo ricordano.
 Riprese del Seminario svoltosi a Milano presso la Libreria Esoterica il 02/12/2012.
  Come Funziona?
 
 -  Download immediato: potrai scaricare il file subito, al termine dell'acquisto. Attraverso il link che riceverai via email, oppure accedendo all'area clienti del sito (sezione "i tuoi download");
 -  3 File Video: il prodotto digitale contiene 3 video in formato .avi, riproducibili su lettori DivX e Personal Computer, della durata complessiva di 5 ore.
 - Essendo un file .zip di grandi dimensioni (oltre 3 gigabyte) prima di poterlo leggere su dispositivi mobili come Tablet o Smartphone deve essere scaricato e decompresso su un PC o Mac....

Le Favole di La Fontaine - Il Corvo e la Volpe e Altre Favole

Messe in scena da Thierry Dedieu

di Jean de La Fontaine, Thierry Dedieu

LE FAVOLE DI LA FONTAINE - IL CORVO E LA VOLPE E ALTRE FAVOLE
Messe in scena da Thierry Dedieu
di Jean de La Fontaine, Thierry Dedieu

Thierry Dedieu ha selezionato sei favole di La Fontaine (Il corvo e la volpe, La cicala e la formica, La rana che volle farsi grande come il bue, il lupo e la cicogna, il leone e il topo, il topo di città e il topo di campagna) e le ha messe in prospettiva in piccoli quadri fatti a teatrino nella carta ritagliata.
 Età di lettura: a partire dai sei anni....

90 Favole di Animali (eBook)

di Jean de La Fontaine

90 FAVOLE DI ANIMALI (EBOOK)
di Jean de La Fontaine

- La cicala e la formica
 - La leonessa e l'orsa
 - Il vecchio gatto e il topolino
 - La rana e il bue
 - I due muli
 - Il lupo e il cane
 - La rondine e gli uccellini
 - La volpe e la cicogna
 - Il topo di campagna e il topo di città
 - I ladri e l'asino
 - Il pavone e Giunone
 - Il lupo e l'agnello
 - Il corvo che vuole imitare l'aquila
 - L'asino carico di spugne e l'asino carico di sale
 - Il mugnaio, suo figlio e l'asino
 - L'aquila e lo scarabeo
 - La morte e il boscaiolo
 - La colomba e la formica
 - Il leone e il topo
 - Il lupo e la volpe davanti al tribunale della scimmia
 - Il consiglio dei topi
 - Il pipistrello e le due donnole
 - Il leone e il moscerino
 - Il lupo e la cicogna
 - I calabroni e le api
 - La canna e la quercia
 - Le membra e lo stomaco
 - Il lupo pastore
 - L'ubriacone e la sua donna
 - Battaglia di topi e donnole
 - Le rane vogliono un re
 - Il contadino e il serpente
 - La pernice e i galli
 - La scimmia e il delfino
 - L'asino e il cagnolino
 - La gazza vestita con le penne del pavone
 - Il cavallo che volle vendetta dal cervo
 - Il gatto e il vecchio topo
 - I lupi e le pecore
 - La volpe e l'uva
 - Il galletto, il gatto e il topolino
 - Il sole e il vento
 - Il leone innamorato
 - Il pastore e il mare
 - Il cervo che si specchia nell'acqua
 - Il cane, la sua preda e l'ombra
 - La lepre e la tartaruga
 - Il cavallo e l'asino
 - I due galli
 - Il topo eremita
 - La vedovella
 - L'airone
 - Il leone malato e la volpe
 - Il nibbio e l'usignolo
 - Il lupo, la capra e la capretta
 - Il barocciaio
 - Il corvo e la volpe
 - Il cane dalle orecchie mozze
 - L'occhio del padrone
 - Un pazzo e un saggio
 - Il cervo malato
 - Lo scimmiotto
 - La candela
 - L'avaro e il tesoro
 - Il lupo, la madre e il bambino
 - L'educazione
 - Il buffone e i pesci
 - Il pastore e l'armento
 - La ragazza
 - L'uomo e la pulce
 - Il torrente e il fiume
 - La volpe e il busto
 - Lo scolaro, il pedante e il padrone dell'orto
 - La lepre e le rane
 - Gli animali malati di peste
 - La mucca, la capra e la pecora in società col leone
 - La foresta e il boscaiolo
 - La bisaccia
 - La donnola nel granaio
 - L'uomo e l'idolo di legno
 - La volpe e i tacchini
 - I due tori e la rana
 - Il serpente e la lima
 - Il ciabattino e il banchiere
 - La volpe dalla coda mozza
 - Il gatto e la volpe
 - Il cigno e il cuoco
 - Il dromedario e i bastoni galleggianti
 - La scimmia e il gatto...
ALCHIMIA DELLA FIABA
di Giuseppe Sermonti

Giuseppe Sermonti da molti anni si dedica a una serrata riflessione intorno alla scienza e alla sua pretesa di elaborare la sola spiegazione valida della realtà.
 Denunciando la sua presenza sempre più invadente, compie una sorta di «percorso a ritroso», recuperando come termini di confronto i saperi che la scienza ha messo in disparte negli ultimi due secoli: la religione e la tradizione popolare, interpretazioni diverse ma coerenti della Natura e della sua sacralità.
 Affascinato dalla struttura simbolica della vita, dalle sue leggi eterne e ordinate, Sermonti mette in discussione il metodo scientifico quale unica via di accesso alla verità e rivitalizza il senso della fiaba, intesa come rappresentazione delle strutture profonde dell'Universo, come narrazione allegorica delle attività fondamentali dell'uomo, la caccia e l'agricoltura innanzitutto.
 In particolare, in quest'opera ormai classica - edita per la prima volta da Rusconi nel 1989 - Sermonti propone un'esegesi chimica (alchemica) di alcune delle fiabe più famose, da Biancaneve a Cappuccetto Rosso, a Cenerentola, e ne svela i significati perduti collegati all'estrazione e lavorazione dei metalli.
 Come ha scritto Elémire Zolla, riunendo i fili di miti e simboli appartenenti a varie culture, Sermonti ricerca nelle fiabe «i sempre uguali archetipi della metamorfosi [che] si esprimono via via come luna nera, cava e piena; come pietra grezza, opera chimica e fulgore liberato; come seme, pianta crescente, fiore»....

Alchimia della Fiaba

di Giuseppe Sermonti

Giuseppe Sermonti da molti anni si dedica a una serrata riflessione intorno alla scienza e alla sua pretesa di elaborare la sola spiegazione valida della realtà.

Denunciando la sua presenza sempre più invadente, compie una sorta di «percorso a ritroso», recuperando come termini di confronto i saperi che la scienza ha messo in disparte negli ultimi due secoli: la religione e la tradizione popolare, interpretazioni diverse ma coerenti della Natura e della sua sacralità.

Affascinato dalla struttura simbolica della vita, dalle sue leggi eterne e ordinate, Sermonti mette in discussione il metodo scientifico quale unica via di accesso alla verità e rivitalizza il senso della fiaba, intesa come rappresentazione delle strutture profonde dell'Universo, come narrazione allegorica delle attività fondamentali dell'uomo, la caccia e l'agricoltura innanzitutto.

In particolare, in quest'opera ormai classica - edita per la prima volta da Rusconi nel 1989 - Sermonti propone un'esegesi chimica (alchemica) di alcune delle fiabe più famose, da Biancaneve a Cappuccetto Rosso, a Cenerentola, e ne svela i significati perduti collegati all'estrazione e lavorazione dei metalli.

Come ha scritto Elémire Zolla, riunendo i fili di miti e simboli appartenenti a varie culture, Sermonti ricerca nelle fiabe «i sempre uguali archetipi della metamorfosi [che] si esprimono via via come luna nera, cava e piena; come pietra grezza, opera chimica e fulgore liberato; come seme, pianta crescente, fiore».

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*