Le fasi dell’Evoluzione Spirituale: involuzione ed evoluzione

L’umanità, come del resto tutto il creato, fa parte di un Progetto Divino che prevede la discesa dello Spirito nella materia (fase involutiva) e la sua risalita (fase evolutiva), dopo la realizzazione delle esperienze necessarie alla sua evoluzione.

Lo Spirito deve immergersi necessariamente nella materia per acquisire coscienza di sé, quindi attraversa il periodo di involuzione, dove discende verso la densità più bassa, fino a toccare il nadir di questa fase, che corrisponde alla nostra terra attuale.

Gli ostacoli all’evoluzione spirituale

Ora, siamo nel punto più basso della materia e abbiamo già cominciato la strada del ritorno. Da adesso in poi la materia sarà sempre più rarefatta, in modo da tornare alle stesse condizioni vibrazionali iniziali. Tutto il percorso di ritorno dalla materia più densa allo Spirito, per noi umani, si intraprende attraverso la nostra evoluzione spirituale, che possiamo quindi considerare come il punto fondamentale per la realizzazione del progetto divino.

Libri e varie...

Il percorso di risalita però non è semplice. Gli uomini hanno il libero arbitrio: ciò sta a significare, che la velocità e le modalità con cui avviene l’evoluzione, dipendono solamente da noi. Abbiamo tutti gli strumenti necessari per la nostra evoluzione spirituale, ma molto spesso ci perdiamo per strada, attirati dalle tentazioni della materia densa. Inoltre, ci sono delle forze che combattono contro l’evoluzione e cercano in ogni modo di ostacolarci.

Simbolicamente questa contrapposizione è rappresentata da “Satana”, il cui nome in ebraico significa proprio avversario, ostacolo. Satana è l’avversario di Dio e si pone come ostacolo all’evoluzione spirituale degli uomini. Quindi, tutto ciò che ostacola e rallenta l’evoluzione, si può definire come satanico. Il nostro mondo attuale è completamente impregnato di queste forze, con cui abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni.

Molte cose che ci accompagnano quotidianamente hanno uno scopo satanico: la tecnologia sempre più sofisticata, il cibo che ci costringono a mangiare, la televisione, i governi, la finanza, l’industria; lavorano tutti per rallentare il nostro processo di evoluzione spirituale, in modo da nutrirsi delle nostre vibrazioni distorte.

Il libero arbitrio

Aldilà di tutto, è l’uomo il responsabile delle proprie azioni: ha il libero arbitrio anche per decidere di farsi ammaliare dal male ingannatore. La possibilità di rallentare o interrompere il processo di evoluzione dipende dall’umanità stessa, che è l’unica responsabile del proprio destino. Il male esiste e si manifesta nei piani meno elevati dove le vibrazioni sono più basse e distorte e farà di tutto per bloccare la nostra evoluzione spirituale e farci rimanere bloccati anche noi in questi piani bassi. Perciò, siamo noi che dobbiamo dire no alle sue tentazioni ed elevarci verso i piani più elevati dello Spirito, per poter intraprendere finalmente, il cammino del ritorno verso casa.

Fonte: https://yogameditazione.net/le-fasi-dell-evoluzione-spirituale-involuzione-ed-evoluzione/

Libri e varie...
PAROLE DALLA QUIETE
E' la quiete che salverà e trasformerà il mondo
di Eckhart Tolle

Parole dalla Quiete

E' la quiete che salverà e trasformerà il mondo

di Eckhart Tolle

In questo volume, Eckhart Tolle presenta, in brevi e semplici frasi, l'essenza del suo insegnamento.

Tolle comprende i disagi spirituali del nostro tempo e attinge dalle diverse tradizioni, rivisitandone i principi in modo illuminante.

Un vero maestro spirituale non ha nulla da insegnare nel senso conven­zionale della parola, non ha nulla da darti né da aggiungere a ciò che sei, come nuove informazioni, credenze o regole di condotta. L'unica funzione di un simile maestro è quella di aiutarti a eliminare ciò che ti separa dalla verità del tuo essere attuale e dalla cono­scenza che già possiedi nel profondo dentro di te. Un maestro spirituale è lì per farti scoprire e rivelarti quella dimensione di intima profondi­tà che è anche pace.

Se ti rivolgi a un maestro spirituale (o a questo libro) perché sei in cerca di idee stimolanti, te­orie, credenze e discussioni intellettuali, allora resterai deluso. In altre parole, se sei in cerca di cibo per la mente, sappi che non lo troverai, e ti perderai la vera essenza dell'insegnamento, che poi è anche l'essenza di questo libro, e che non sta tanto nelle parole quanto dentro di te. È bene ricordarlo, mentre leggi.

Le parole non sono che meri segnali stradali. Ciò che indicano non si trova nel regno della mente, bensì in una di­mensione dentro di te che è molto più profonda e infinitamente più vasta della mente. La pace vibrante è una delle sue caratteristiche, perciò se l'avverti dentro di te mentre leggi, significa che il libro sta funzionando e che sta svolgendo la sua funzione di maestro: ti ricorda chi sei e ti indica la strada per fare ritorno a casa.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *