La “Terza Guerra Mondiale” corre anche sulla Rete

di Gabriele Sannino

Sapete in molti che dietro le quinte del Mondo c’è una guerra in atto in questo momento, un conflitto silenzioso e costante che vede un’Elite e un’Alleanza (di eserciti e nazioni) fronteggiarsi senza esclusione di colpi… in molti ambiti.

Defending Power Grids from Cyber Attack – Learning from the Ukraine Attack | SCALABLE Network Technologies

Questa guerra è militare, di intelligence, sanitaria, politica, informatica ma soprattutto spirituale, vale a dire di coscienza (per chi può capire). Oggi ci soffermiamo sull’aspetto informatico di questo conflitto: il rilascio di migliaia di mail del virologo Anthony Fauci da parte di hacker sta facendo, infatti, crollare ancora di più il castello del Codiv, dato che Fauci scrive dell’inutilità delle mascherine, dei morti in Italia causati, in realtà, da altre patologie e dell’eliminazione – ancora una volta – delle cure alternative (in particolare l’idrossiclorochina) al fine di favorire gli intrugli sperimentali di Big Pharma… che lo ha messo lì alla Casa Bianca e non solo.

I media mainstream non sanno come metterci una pezza, hanno ricevuto l’ordine che devono scaricare Fauci, cercano di minimizzare come sempre, e confidano nella solita distrazione e dimenticanza delle masse. Nel frattempo, l’èlite sta tentando il tutto e per tutto, ovvero un crash totale della rete informatica di internet… per distruggere l’intero sistema!

Come lo sappiamo? Semplice, così come è stato organizzato l’Event 201 nel 2019, dove si simulava una pandemia da coronavirus pochi mesi prima… che avvenisse (sic!), il 9 luglio il World Economic Forum ha confermato che non si riunirà ma organizzerà un’altra “esercitazione” chiamata “Cyber Poligon” 2021, dove si “simulerà” un attacco globale alla rete internet, cosa che farebbe – oggi – fermare tutto, dagli approvvigionamenti alimentari ai servizi ai trasporti.

Questi Demoni, in sostanza, vogliono il caos il prima possibile – e il più presto possibile! – ciò per arrivare al loro obiettivo, quel Great Reset che anticiperebbe il loro Nuovo Ordine Mondiale. “La crisi del COVID-19 sarebbe vista in questo senso come un piccolo disturbo in confronto a un grande attacco informatico”, ha dichiarato Klaus Schwab, uno dei fondatori del World Economic Forum.

Nel frattempo, tre settimane fa, sono andati in crash molti siti di media internazionali come Bloomberg, BBC, New York Times, perfino Amazon. L’Alleanza – dal canto suo – sta sviluppando un progetto di tv e internet quantistico che oscurerà tutti i media che conosciamo. Non solo, li rivoluzionerà completamente.

Come vedete, la terza guerra mondiale è in pieno svolgimento: purtroppo non siamo in molti a vederla, dato che la propaganda è fortissima. Una cosa è certa: seguire le loro narrative è pericoloso da ogni punto di vista.

Articolo di Gabriele Sannino

Fonte: https://gabrielesannino.it/2021/06/08/la-teza-guerra-mondiale-corre-anche-sulla-rete/

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *