La Danimarca potrebbe diventare il primo Paese del mondo 100% bio

di Marta Albè

L’8% di tutti i prodotti venduti in Danimarca è bio. Una percentuale che è già diventata la più alta in Europa. Inoltre, le esportazioni del biologico danese sono salite del 200% dal 2007 ad oggi.

danimarca biologico

Secondo Organic Denmark, un’associazione di imprese, agricoltori e cittadini, i consumatori danesi sono anche i più attenti alla scelta bio negli acquisti quotidiani.

Il Governo danese si sta impegnando ad aumentare sempre più l’offerta bio. Lo scorso anno il ministro dell’alimentazione, dell’agricoltura e della pesca, ha pubblicato un piano molto ambizioso per raddoppiare la superficie dedicata all’agricoltura naturale (rispetto ai livelli del 2007), da attuarsi entro il 2020.

C’è di più. Infatti la Danimarca è intenzionata a raggiungere l’obiettivo del 60% di ingredienti bio serviti nelle mense delle istituzioni pubbliche, delle scuole e degli ospedali, che mettono a disposizione dei cittadini 800 mila pasti al giorno.

Secondo “Food Revolution”, lo stato si trova davvero sulla buona strada da questo punto di vista e rappresenta uno dei Paesi europei più all’avanguardia in questo settore del biologico. Il Governo crede che la Danimarca potrà dare il buon esempio a tutta Europa e ha sottolineato che i propri obiettivi sono i più ambiziosi in Occidente.

Libri e varie...

Fantasie e Sapori della Cucina Biologica

80 ricette semplici e sfiziose

di Massimo Piraccini

FANTASIE E SAPORI DELLA CUCINA BIOLOGICA
80 ricette semplici e sfiziose
di Massimo Piraccini

Un libro per un approccio che ci veda operatori consapevoli e non semplici consumatori della cucina "bio" utilizzando alimenti salutari ma senza dimenticare la semplicità e il gusto mediterraneo. Giuste combinazioni alimentari, idonee tecniche di preparazione, nuovi metodi di cottura, ritmi stagionali.
 Indica inoltre quali prodotti utilizzare in relazione alle intolleranze alimentari, alle allergie....

La Cucina Biologica da Tutto il Mondo

Oltre 400 ricette per stare bene

di a cura di Paola Costanzo

LA CUCINA BIOLOGICA DA TUTTO IL MONDO
Oltre 400 ricette per stare bene
di a cura di Paola Costanzo

Oggi è possibile mangiare etnico, senza rinunciare alla qualità degli ingredienti utilizzati, ma anzi sapendo che una scelta dettata dal nostro desiderio di provare nuovi sapori e combinazioni gastronomiche, ha anche un valore etico. Frutta e verdure esotiche, spezie di ogni genere, ma anche tutti i cereali e la carne variamente cucinata, sono solo alcuni dei prodotti utilizzati per preparare le oltre 400 ricette illustrate in questo volume. 
 L'obiettivo è duplice: sfatare il pregiudizio che vuole una cucina a base di ingredienti biologici inevitabilmente monotona, perché limitata e nlla possibilità di scelta; e al tempo stesso offrire a chi è già appassionato consumatore di cucina etnica una vasta scelta di piatti tutti facilmente realizzati con ingredienti certificati.
 Il volume contiene un inserto a colori con una rassegna di alcuni piatti presenti nel ricettario, immaginando un menu etnico per tutti i gusti. Il sostegno dato alla diffusione di questo libro da Mani tese e Ctm altromercato favorisce l'incontro con Le Botteghe del Mondo, una finestra aperta in Italia sui paesi del Sud del mondo...

Orto e Frutteto Biologici

Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi

di Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi

ORTO E FRUTTETO BIOLOGICI
Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi
di Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi

Tutti i consigli per un orto e un frutteto con una produzione sana e di qualità. Per coltivare bene, nel rispetto delle regole della natura, e raccogliere ortaggi, erbe e frutti più ricchi di elementi nutritivi e senza il rischio di contaminazioni di prodotti nocivi.
 Per chi aderisce con convinzione a uno stile di vita sano ed ecocompatibile, un volume chiaro ed esauriente, ricco di foto e disegni che guidano il lettore al piacere di "fare" e alla soddisfazione del risultato....

Lenticchie Piccole Biologiche

LENTICCHIE PICCOLE BIOLOGICHE

Lenticchie piccole della linea BioMed, cereali e legumi secchi della migliore tradizione italiana, coltivati e prodotti solo in Italia con metodi biologici. I cereali e i legumi si prestano alla preparazione di numerose ricette, quali zuppe, insalate, risotti e minestre. BioMed è il gusto della tradizione, è selezione sul territorio, è il gusto dei sapori mediterranei. BioMed è benessere mediterraneo.
 Modalità d'uso: non necessita di preammollo. Cottura: 20-25 minuti circa.
 Ingredienti: lenticchie da coltivazioni biologiche italiane
 Valori nutrizionali per 100 g:
 
 - Apporto energetico: kc 297/kJ 1260
 - Glucidi g 59,3
 - Proteine g 11,3
 - Lipidi g 1,6
 - Sodio g 0,01...

Fagioli Neri Biologici

Pronti da servire

di Pronti da servire

FAGIOLI NERI BIOLOGICI
Pronti da servire
di Pronti da servire

Fagioli neri biologici in lattina, pronti da servire. Si possono condire a piacere, saltare in padella, aggiungere a zuppe, o utilizzare per tanti piatti tradizionali. Per preparare velocemente piatti nutrienti e gustosi.
 Modalità d'uso: scaldare e condire a piacere oppure saltare in padella o aggiungere a zuppe. Dopo l'apertura conservare in frigorifero in un contenitore per alimenti e consumare entro 2 giorni.
 Ingredienti: fagioli neri (Phaseolus vulgaris)*, acqua. (* biologico)
 Valori nutrizionali per 100 g:
 
 - Apporto energetico: kc 113/kJ 474
 - Glucidi g 18,4
 - Proteine g 8,2
 - Lipidi g 0,8...

Mandorle Biologiche

MANDORLE BIOLOGICHE

Tanti tipi di frutta secca, altamente selezionati, da gustare come snack e come ingredienti da pasticceria.
 
 Avvertenze: conservare in luogo fresco e asciutto...

Ecco alcuni dei passi verso il traguardo 100% bio che la Danimarca vuole mettere in atto o sta già compiendo:

1) Investire 3,3 milioni di euro per promuovere le vendite sul mercato interno nei prossimi anni.
2) Semplificare il regolamento sul biologico.
3) Sovvenzionare la transizione al biologico delle aziende agricole convenzionali.
4) Il Dipartimento della Difesa sta già servendo più cibo bio nelle proprie mense.
5) Il Ministero dell’Istruzione sta programmando l’inserimento nelle scuole di lezioni sull’agricoltura biologica e sui suoi benefici.

La Danimarca vorrebbe raggiungere l’obiettivo 100% bio il più presto possibile. Inoltre, ci sono altri Paesi, in particolare alcuni Stati dell’India, che stanno procedendo verso lo stesso traguardo, con il Bhutan e il Sikkim in prima linea. Chi si aggiudicherà il primato internazionale?

Articolo di Marta Albè

Fonte: http://www.greenbiz.it/biologico/14591-danimarca-primo-paese-bio

Libri e varie...

Orto e Frutteto Biologici

Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi

di Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi

ORTO E FRUTTETO BIOLOGICI
Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi
di Guida completa per ottenere ortaggi e frutti sani e gustosi

Tutti i consigli per un orto e un frutteto con una produzione sana e di qualità. Per coltivare bene, nel rispetto delle regole della natura, e raccogliere ortaggi, erbe e frutti più ricchi di elementi nutritivi e senza il rischio di contaminazioni di prodotti nocivi.
 Per chi aderisce con convinzione a uno stile di vita sano ed ecocompatibile, un volume chiaro ed esauriente, ricco di foto e disegni che guidano il lettore al piacere di "fare" e alla soddisfazione del risultato....

Quinoa Biologica in Lattina

QUINOA BIOLOGICA IN LATTINA

Quinoa biologica in lattina pronta da servire. Si può condire a piacere, saltare in padella, aggiungere a zuppe di cereali e legumi, o consumare fredda in insalata. Dopo l'apertura conservare in frigorifero in un contenitore per alimenti e consumare entro 2 giorni.
 Ingredienti: quinoa*, acqua.
 Valori Nutrizionali:
 
 - kc 56 
 - kJ 234 
 - Glucidi 8.8 
 - Proteine tot. 1.4g 
 - Glucidi solubili 0.3g 
 - Lipidi tot. 1.1 
 - Saturi tot. 0.21g 
 - Fibre Alim. 2.5g 
 - Na 0.37g...

Lenticchie Piccole Biologiche

LENTICCHIE PICCOLE BIOLOGICHE

Lenticchie piccole della linea BioMed, cereali e legumi secchi della migliore tradizione italiana, coltivati e prodotti solo in Italia con metodi biologici. I cereali e i legumi si prestano alla preparazione di numerose ricette, quali zuppe, insalate, risotti e minestre. BioMed è il gusto della tradizione, è selezione sul territorio, è il gusto dei sapori mediterranei. BioMed è benessere mediterraneo.
 Modalità d'uso: non necessita di preammollo. Cottura: 20-25 minuti circa.
 Ingredienti: lenticchie da coltivazioni biologiche italiane
 Valori nutrizionali per 100 g:
 
 - Apporto energetico: kc 297/kJ 1260
 - Glucidi g 59,3
 - Proteine g 11,3
 - Lipidi g 1,6
 - Sodio g 0,01...

Detersivo Lavatrice Orchidea

Formula concentrata, attivo già a 30°.

di Formula concentrata, attivo già a 30°.

DETERSIVO LAVATRICE ORCHIDEA
Formula concentrata, attivo già a 30°.
di Formula concentrata, attivo già a 30°.

Detersivo liquido per biancheria.

 Detergente ecobio concentrato per bucato bianco in lavatrice al profumo di orchidea bianca e iris. Agisce contro le macchie già a 30°C, per un risultato fresco e brillante. Non contiene sbiancanti ottici. Permette di fare 25 lavaggi con 1lt solo!
 
 - Impeccabile contro le macchie
 - Contiene glicerina vegetale che ammorbidisce le fibre, sapone e olii provenianti da agricoltura biologica certificata.
 - Elimina gli odori e lascia una gradevole fragranza.
  Consigli d'uso: adatto per tutti i capi bianchi e colorati in cotone, lino, canapa e sintetici da lavanderia e tutto il bucato adatto alla temperatura 30-60-90°.

 Rispettiamo il pianeta e i suoi abitanti. Contiene ingredienti vegetali e da agricoltura biologica facilmente, rapidamente e completamente biodegradabili. Non contiene ingredienti di origine o di derivazione animale. Bio puro è contro la sperimentazione su animali.
 Rispettiamo la nostra pelle. Gentile e delicato per la pelle di tutta la famiglia. Lascia le mani morbide e idratate.
 Raccomandazioni. Conservare fuori dalla portata dei bambini. Evitare il contatto con gli occhi. In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente con abbondante acqua e consultare un medico. Non ingerire. In caso d'ingestione consultare immediatamente un medico e mostrargli il contenitore o l'etichetta.
 Ingredienti :Aqua, Potassium cocoate, Decyl glucoside, Sodium citrate, Etidronic acid, Sodium hydroxide, Sodium lauryl sulfate, Sodium chloride, Hydrolyzed wheat protein, Glycerin, Alcohol, Citric acid, Parfum, Lavandula hybrida oil (biologico), Amylase, Protease.
 Caratteristiche uniche:
 
 - Certificato AIAB
 - Ecobiologico
 - Biodegradabile
 - IPOALLERGENICO (Nichel testato, Cobalto testato, Cromo testato)
 - Dermatologicamente testato
 - Vegan OK...

L'Italia del Biologico

Un fenomeno sociale, dal campo alla città

di Roberta Paltrinieri, Stefano Spillare

L'ITALIA DEL BIOLOGICO
Un fenomeno sociale, dal campo alla città
di Roberta Paltrinieri, Stefano Spillare

L’Italia del biologico racconta i valori culturali e sociali del “fenomeno bio”: a lungo considerato solo nei suoi aspetti economici, oggi sta suscitando un interesse crescente, sostenuto dalle istituzioni e dalla domanda dei consumatori.
 Ormai non c’è catena di supermercati che non abbia la sua linea di prodotti bio, i mercati dei produttori locali sono affollati come non mai e gli iscritti ai GAS sono in continuo aumento.
 Non si tratta di una moda passeggera. Le cifre, nel nostro paese come nel resto d’Europa, lo confermano: quello del biologico è uno dei pochi settori del comparto agroalimentare che gode di ottima salute. Ma il biologico, oltre a essere una delle espressioni più visibili della green economy, è anche un modo nuovo di concepire il rapporto tra attività produttive e società.
 Che sia perché vogliono cibi più sani e più saporiti, per ridurre i propri impatti sull’ambiente o per recuperare una dimensione più ampia del nutrirsi, sono sempre di più le persone che scelgono bio. L’Italia del biologico racconta la storia del cibo biologico, dalle sue origini alla fine dell’Ottocento ai giorni nostri, e ne spiega l’evoluzione, da fenomeno di nicchia a stile di vita ampiamente diffuso.
 Nel libro vengono analizzate le motivazioni che spingono i consumatori a scegliere cibi biologici, a partire dal presupposto che quello del cibo è uno dei settori in cui si manifestano con più evidenza i rischi e le criticità generati dal sistema agroindustriale. Proprio l’agricoltura biologica è una delle alternative più credibili a questo modello, come dimostra con particolare chiarezza il riscaldamento globale. L’agricoltura industriale è infatti causa e vittima degli impatti dei cambiamenti climatici, e la sua conversione alla sostenibilità può contribuire in modo sostanziale a mitigarne gli effetti.
 Gli autori propongono infine una lettura del biologico che ne evidenzia le dinamiche relazionali e le istanze etiche. In questo senso, fenomeni come i Farmer’s Markets e il Km Zero, gli orti urbani, i Gruppi di acquisto solidale, la valorizzazione dei prodotti tipici e il turismo rurale possono rappresentare modelli per un nuovo rapporto tra attività economiche, società e ambiente....

Biscotti con Marmellata di Fragola - Twibio

Ideali da assaporare in ogni momento della giornata

di Ideali da assaporare in ogni momento della giornata

BISCOTTI CON MARMELLATA DI FRAGOLA - TWIBIO
Ideali da assaporare in ogni momento della giornata
di Ideali da assaporare in ogni momento della giornata

Deliziose merendine a forma di biscottone con tanto ripieno alla fragola  ideali da assaporare in ogni momento della giornata come spuntino dolce.
 Comode da portare con sè perchè confezionate singolarmente.
 
 - Senza olio di palma
 - Senza lievito di birra
  Ingredienti:
ripieno di frutta* (40%) (purea di mela*, zucchero di canna non raffinato*, sciroppo di frumento*, purea di fragole* (20%), succo concentrato di limone*, aroma naturale*), farina di grano*, zucchero di canna non raffinato*, olio di girasole*, sciroppo di grano*, burro di cacao*, rapadura*, agenti lievitanti: bicarbonato di sodio, succo di limone*, cannella*.
 Valori medi per 100 g Valore energetico 391 kcal / 1634 kJ Proteine 3.7 g Carboidrati 69.2 g di cui zuccheri 48.9 g Grassi 8.8 g di cui saturi 1.5 g Fibre alimentari 2.3 g Sale 0.225 g...
L'ITALIA DEL BIOLOGICO
Un fenomeno sociale, dal campo alla città
di Roberta Paltrinieri, Stefano Spillare

L’Italia del biologico racconta i valori culturali e sociali del “fenomeno bio”: a lungo considerato solo nei suoi aspetti economici, oggi sta suscitando un interesse crescente, sostenuto dalle istituzioni e dalla domanda dei consumatori.
 Ormai non c’è catena di supermercati che non abbia la sua linea di prodotti bio, i mercati dei produttori locali sono affollati come non mai e gli iscritti ai GAS sono in continuo aumento.
 Non si tratta di una moda passeggera. Le cifre, nel nostro paese come nel resto d’Europa, lo confermano: quello del biologico è uno dei pochi settori del comparto agroalimentare che gode di ottima salute. Ma il biologico, oltre a essere una delle espressioni più visibili della green economy, è anche un modo nuovo di concepire il rapporto tra attività produttive e società.
 Che sia perché vogliono cibi più sani e più saporiti, per ridurre i propri impatti sull’ambiente o per recuperare una dimensione più ampia del nutrirsi, sono sempre di più le persone che scelgono bio. L’Italia del biologico racconta la storia del cibo biologico, dalle sue origini alla fine dell’Ottocento ai giorni nostri, e ne spiega l’evoluzione, da fenomeno di nicchia a stile di vita ampiamente diffuso.
 Nel libro vengono analizzate le motivazioni che spingono i consumatori a scegliere cibi biologici, a partire dal presupposto che quello del cibo è uno dei settori in cui si manifestano con più evidenza i rischi e le criticità generati dal sistema agroindustriale. Proprio l’agricoltura biologica è una delle alternative più credibili a questo modello, come dimostra con particolare chiarezza il riscaldamento globale. L’agricoltura industriale è infatti causa e vittima degli impatti dei cambiamenti climatici, e la sua conversione alla sostenibilità può contribuire in modo sostanziale a mitigarne gli effetti.
 Gli autori propongono infine una lettura del biologico che ne evidenzia le dinamiche relazionali e le istanze etiche. In questo senso, fenomeni come i Farmer’s Markets e il Km Zero, gli orti urbani, i Gruppi di acquisto solidale, la valorizzazione dei prodotti tipici e il turismo rurale possono rappresentare modelli per un nuovo rapporto tra attività economiche, società e ambiente....

L'Italia del Biologico

Un fenomeno sociale, dal campo alla città

di Roberta Paltrinieri, Stefano Spillare

L’Italia del biologico racconta i valori culturali e sociali del “fenomeno bio”: a lungo considerato solo nei suoi aspetti economici, oggi sta suscitando un interesse crescente, sostenuto dalle istituzioni e dalla domanda dei consumatori.

Ormai non c’è catena di supermercati che non abbia la sua linea di prodotti bio, i mercati dei produttori locali sono affollati come non mai e gli iscritti ai GAS sono in continuo aumento.

Non si tratta di una moda passeggera. Le cifre, nel nostro paese come nel resto d’Europa, lo confermano: quello del biologico è uno dei pochi settori del comparto agroalimentare che gode di ottima salute. Ma il biologico, oltre a essere una delle espressioni più visibili della green economy, è anche un modo nuovo di concepire il rapporto tra attività produttive e società.

Che sia perché vogliono cibi più sani e più saporiti, per ridurre i propri impatti sull’ambiente o per recuperare una dimensione più ampia del nutrirsi, sono sempre di più le persone che scelgono bio. L’Italia del biologico racconta la storia del cibo biologico, dalle sue origini alla fine dell’Ottocento ai giorni nostri, e ne spiega l’evoluzione, da fenomeno di nicchia a stile di vita ampiamente diffuso.

Nel libro vengono analizzate le motivazioni che spingono i consumatori a scegliere cibi biologici, a partire dal presupposto che quello del cibo è uno dei settori in cui si manifestano con più evidenza i rischi e le criticità generati dal sistema agroindustriale. Proprio l’agricoltura biologica è una delle alternative più credibili a questo modello, come dimostra con particolare chiarezza il riscaldamento globale. L’agricoltura industriale è infatti causa e vittima degli impatti dei cambiamenti climatici, e la sua conversione alla sostenibilità può contribuire in modo sostanziale a mitigarne gli effetti.

Gli autori propongono infine una lettura del biologico che ne evidenzia le dinamiche relazionali e le istanze etiche. In questo senso, fenomeni come i Farmer’s Markets e il Km Zero, gli orti urbani, i Gruppi di acquisto solidale, la valorizzazione dei prodotti tipici e il turismo rurale possono rappresentare modelli per un nuovo rapporto tra attività economiche, società e ambiente.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*