L’invito all’ascolto della Vita

4-1di Oriah Mountain Dreamer

Non mi interessa sapere come vi guadagnate la vita. Voglio sapere che cosa vi fa spasimare e se osate sognare l’incontro con l’anelito del vostro cuore.

Non mi interessa sapere quanti anni avete. Voglio sapere se accetterete il rischio di fare la figura degli stupidi per amore, per il sogno, per l’avventura di essere vivi.

Non mi interessa sapere quali pianeti sono in quadratura con la vostra luna. Voglio sapere se siete arrivati al nucleo della vostra sofferenza, fino a toccarla, se i tradimenti della vita vi hanno fatto sbocciare o se vi siete inariditi e chiusi in voi stessi per la paura di altro dolore. Voglio sapere se riuscite a restare in compagnia del dolore, il mio o il vostro, senza cercare di nasconderlo, di cancellarlo o di farlo tacere.

Voglio sapere se sapete essere con la gioia, la mia o la vostra, se siete capaci di danzare con frenesia e farvi colmare dall’estasi, da cima a fondo, senza esortare all’attenzione, a stare con i piedi per terra, senza ricordare i limiti dell’essere umani.

Non mi interessa sapere se la storia che mi raccontate è autentica. Voglio sapere se riuscite a deludere un’altra persona per amore di autenticità verso voi stessi; se riuscite a sopportare l’accusa di tradimento senza tradire la vostra anima; se riuscite a essere infedeli e per questo affidabili.

Voglio sapere se riuscite a vedere la bellezza ogni giorno, anche quando non è piacevole, e se la tua presenza è fonte di ispirazione per la vostra vita.

Voglio sapere se potete vivere con il fallimento, il vostro e il mio, e riuscite tuttavia, fermi sul bordo del lago, a gridare al plenilunio d’argento il vostro: ”Sì!

Non mi interessa sapere dove vivete o quanti soldi avete. Voglio sapere se, dopo una notte di angoscia e disperazione, esausti e con le ossa a pezzi, riuscite ad alzarvi la mattina e a fare ciò che è necessario per nutrire i vostri figli.

Non mi interessa sapere chi siete o come siete giunti sin qui. Voglio sapere se resterete con me nel centro del fuoco senza tirarvi indietro.

Non mi interessa sapere dove o che cosa o con chi avete studiato. Voglio sapere che cosa, dentro di voi, vi sostiene quando tutto il resto crolla.

Voglio sapere se riuscite a stare soli con voi stessi e se davvero amate quel senso di compagnia che riuscite a conservare nei momenti vuoti.”

Fonte: http://www.fiorigialli.it

Libri sull'argomento
Migliora la tua Autostima di Silvio Crosera
Presenze Positive di Marco Cesati Cassin
Mundfulness per Imparare a Rilassarsi di Kira Stellato
Risveglia il Terzo Occhio di Susan Shumsky
Come Attirare i Soldi di Bruno Roque Cignacco
 di Christine Michaud
Il Giardino dei Libri: "Al Giardino dei Libri siamo operativi e spediamo regolarmente tutti gli ordini come sempre, anche in questo periodo".
L'OROLOGIO DEGLI ORGANI
Vivi al ritmo della medicina tradizionale cinese
di Li Wu

L'Orologio degli Organi

Vivi al ritmo della medicina tradizionale cinese

di Li Wu

Un metodo eccezionale per imparare ad ascoltare il proprio corpo, a capire i sintomi e a guardare ai disturbi come ad una richiesta di riequilibrio...

anche l'essere umano è immerso nei processi ritmici della natura, nel succedersi delle stagioni, di sole e luna, di giorno e notte.

E anche ciascuno dei nostri organi è soggetto a fasi di attività e di riposo

Le stai rispettando?

Ci siamo allontanati sempre più dal nostro naturale ritmo di vita.

Spesso la nostra pianificazione quotidiana non viene più stabilita dalla naturale alternanza di giorno e notte, ma è strutturata da una serie di obblighi e di compiti impellenti ai quali lo svolgimento della giornata è costretto ad adeguarsi.

Prima o poi la maggior parte di noi finisce per soffrire di disturbi ricorrenti del sonno, di emicrania, di problemi gastrointestinali o di perdita di energia, fino a provare sbalzi di umore di tipo depressivo.

In questo libro super-bestseller, l'autore Li Wu, medico e docente universitario, ha saputo trasferire l'immensa conoscenza della Medicina Tradizionale Cinese in un manuale fruibile da più prospettive, partendo da un argomento di grande attualità: i ritmi circadiani dei nostri organi.

  • A quali organi sono riconducibili i disturbi che compaiono in determinate ore del giorno?
  • Quali sono gli orari in cui le cure risultano più efficaci?
  • Quali sono i momenti migliori per le fasi di lavoro o di riposo?

Imparerai ad intervenire sul tuo orologio degli organi ed essere consapevole del funzionamento del tuo corpo.

Imparerai inoltre efficaci tecniche della medicina cinese che puoi utilizzare per armonizzare il tuo orologio degli organi e vivere una vita all'insegna del benessere e dell'armonia.

Secondo le conoscenze terapeutiche millenarie della medicina tradizionale cinese, perfino il cosmo infinito è soggetto a una costante trasformazione, a un'alternanza di fasi di attività e di quiete, di yin e di yang, all'interazione dinamica degli opposti.

Allineando la nostra vita quotidiana ai nostri naturali bisogni e vivendo in maniera consapevole e in armonia con il nostro orologio degli organi potremo recuperare il bioritmo naturale, uno dei principali presupposti per un'esistenza all'insegna del benessere, della salute e soprattutto della contentezza.

L'orologio cinese suddivide la giornata in ritmi di 2 ore che scandiscono la circolazione energetica degli organi con fasi di picco e fasi di riposo.

Scoprirai le fasce biorarie in cui vengono trattate le caratteristiche energetiche degli organi in quei momenti, la loro attività o inattività e le implicazioni collegate.

Insomma un excursus su come funziona fisiologicamente il nostro organismo nei vari momenti della giornata.

Attingerai a un vademecum utilissimo per imparare ad ascoltare il proprio corpo, a capire i sintomi e a guardare ai disturbi come ad una richiesta di riequilibrio, per i quali l'autore ci fornisce suggerimenti puntuali ad hoc.

L'autore presenta le terapie con le quali possiamo armonizzare il nostro orologio degli organi e curare molte disfunzioni: dall'agopuntura alla fitoterapia cinese, dai consigli alimentari ai massaggi, dalla moxibustione agli esercizi fisici.

Buon Apprendimento!

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *