Intervista ad Aleksandr Dugin: “Nuovo Mondo Multipolare” e “Quantum Financial System”

di Armando Savini

Si intravvedono già i primi segni per la costituzione della tanto temuta unione euroasiatica, una “Heartland distribuita”, dove ogni Paese, ogni polo, sarà importante e potrà esprimere il proprio essere.

Di seguito, la mia video-intervista per la rubrica Katechon, la Fine della Storia, al filosofo e politologo Aleksandr Dugin, padre de La Quarta Teoria Politica, fondatore e dirigente del Movimento Internazionale Eurasiatista.

Aleksandr Dugin, “Nuovo Mondo Multipolare” e “Quantum Financial System”: la “Politica Aeterna”

Partendo dal suo ultimo libro “Politica Aeterna” pubblicato in Italia da AGA Editrice, il nostro percorso ci conduce dalla “dimensione metafisica della Filosofia, così come essa si è dispiegata e manifestata nel corso dei secoli”, alla “dittatura del relativismo”, la dimensione post-moderna da cui partire, per progredire verso una nuova concezione dell’Uomo.

In questa fase, la filosofia heideggeriana diviene condizione imprescindibile per recuperare una visione metafisica, ponendo il Dasein come soggetto de La Quarta Teoria Politica, in cui potrebbe confluire a pieno titolo la metafisica dell’Essere, elaborata da Tommaso d’Aquino.

Aleksandr Dugin, “Nuovo Mondo Multipolare” e “Quantum Financial System”: un Conflitto Spirituale

Per il filosofo moscovita, nonostante il conflitto tra il globalismo e i popoli liberi si svolga prettamente sul campo politico-economico e sociale, la natura di tale conflitto è prettamente spirituale. L’Operazione Militare Speciale, in questo senso, costituisce un passaggio decisivo verso il mondo multipolare.

Nonostante le potenze del male siano ancora forti e il loro dominio imperialistico ancora vivo, stiamo andando verso il crepuscolo dell’ideologia globalista. Si intravvedono, infatti, già i primi segni per la costituzione della tanto temuta unione euroasiatica, una “Heartland distribuita”, dove ogni Paese, ogni polo, sarà importante e potrà esprimere il proprio essere.

“Nuovo Mondo Multipolare” e “Quantum Financial System”

Il nuovo mondo multipolare sarà incentrato sul Quantum Financial System, il nuovo sistema finanziario quantistico, basato sul CIPS (The Cross-Border Interbank Payment System), grazie al quale ogni Paese sarà libero dal dominio del Dollaro e in grado di emettere la propria moneta, riappropriandosi pienamente della propria sovranità.

Russia come Katechon e Alleanza Antiglobalista

Nella lotta contro il globalismo, che costituisce l’antikeimenon (l’avversario), la Russia agisce come katechon (colui/ciò che trattiene) – che, secondo la concezione ortodossa, designa l’impero. Stiamo vivendo in “un ciclo fondamentalmente nuovo della storia russa e globale, in cui si decide il destino stesso del mondo”.

In tale contesto, la Russia è chiamata a condurre l’alleanza antiglobalista di cui ha parlato mons. Viganò. Le profezie di Fatima sembrano essersi già realizzate con la rinascita religiosa della Russia post-sovietica. Stiamo forse vivendo gli ultimi tempi, i tempi dello scontro finale?

Articolo di Armando Savini

Fonte: https://www.databaseitalia.it/intervista-ad-aleksandr-dugin-nuovo-mondo-multipolare-e-quantum-financial-system-video/

INTRODUZIONE ALLA PERMACULTURA
di Bill Mollison, Reny Mia Slay

Introduzione alla Permacultura

di Bill Mollison, Reny Mia Slay

Responsabilità, ridurre i consumi, contribuire a ripristinare gli ecosistemi e mantenerli stabili nel futuro, produrre autonomamente parte del cibo che mangiamo... La Permacultura ci indica una strada di pace e cooperazione aprendo le nostre menti ad una nuova visione e a vivere un nuovo inizio ogni giorno, come ha ripetuto Mollison, "dalla porta di casa".

La Permacultura è diventata nota in tutto il mondo grazie a questo libro: l'arte di combinare le conoscenze provenienti da discipline diverse (agricoltura naturale, climatologia, botanica, ecologia, bioarchitettura) per progettare in armonia con la natura. L'autore è Bill Mollison, il fondatore della permacultura e Premio Nobel Alternativo, conosciuto in tutto il mondo, avendo condotto conferenze e seminari. Tradotto in tutte le principali lingue, il libro ha venduto oltre 80.000 copie in tutto il mondo.

Permacultura è la contrazione di "agricoltura permanente" (permanent agriculture)  e "cultura permanente" (permanent culture) e sta a significare che ogni cultura non può sopravvivere a lungo senza una base agricola sostenibile e un'etica per l'uso del suolo.

La Permacultura si occupa ad un primo livello di piante, animali, edifici e infrastrutture (acqua, energia, comunicazione) tenendoli come entità separate e osservando le relazioni tra essi in una determinata area. L'obiettivo è quello di creare un sistema ecologicamente efficace ed economicamente produttivo, in grado di soddisfare le esigenze, evitando qualsiasi forma di sfruttamento e inquinamento, e quindi sostenibile nel lungo periodo. A tal fine, Permacultura sottolinea le qualità intrinseche di piante e animali unite alle caratteristiche naturali del luogo e delle infrastrutture per la creazione di sistemi in grado di sostenere sfruttando il minor terreno possibile.

Leggendo il libro ci si rende conto di quanto la permacultura sia molto di più: in primis è un sistema di riferimento etico-filosofico non dogmatico, successivamente è un approccio pratico alla vita quotidiana assumendo alla base il concetto di prendersi le proprie responsabilità.

Introduzione alla Permacultura, più che un semplice libro, è soprattutto una sorta di repertorio di ecologia applicata, di consigli pratici e di suggerimenti sviluppati dallo stesso autore, dopo lunghe osservazioni sul campo. Tra le pagine scoprirai come ridurre al minimo l'uso di acqua in giardino e nel frutteto sono, i segreti per il raffreddamento di un edificio per mezzo di piante adatte e correnti d'aria o suggerimenti pratici per scegliere l'orientamento di un giardino o di un edificio.

Cosa può offrire la permacultura? Può lavorare a diversi livelli. Ai singoli può offrire un sistema di riferimento etico e pratico, che li aiuti a capire il territorio che li circonda e li guidi nei primi passi della pratica quotidiana. Per i giovani può rappresentare una porta d'accesso che li aiuti a tornare alla campagna, ed in particolare ai territori marginali dimenticati dalla struttura economico-sociale. Per i progettisti, gli architetti, i paesaggisti e gli amministratori pubblici può diventare un punto di riferimento progettuale per affrontare le difficoltà del nostro presente verso la costruzione di un futuro equilibrato e giusto. La permacultura propone loro di progettare recuperando la capacità di uno sguardo aperto verso il pianeta di oggi e quello di domani.

La permacultura è portatrice di una cultura di pace e di cooperazione, è una ricerca di equilibri permanenti, é un invito a diventare artefici e sostenitori di un'agricoltura per cui la gestione e la distribuzione delle risorse sia equa e permanente. Prendendo spunto dai preziosi suggerimenti che offre questo libro, possiamo aprire la mente ad una nuova visione e vivere una nuova quotidianità iniziando, come ama ripetere Mollison, "dalla porta di casa".

Cosa offre la permacultura? Per l'individuo può rappresentare un sistema di riferimento etico e pratico per guidarlo nelle prime fasi della pratica nel territorio di riferimeto. Per gli adolescenti, un gateway per tornare a una vita sostenibile, in campagna o nei luoghi ai margini del progressoPer i progettisti, architetti, architetti del paesaggio e della pubblica amministrazione un progetto chiave per le sfide del nostro tempo nella costruzione di un futuro sostenibile.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.