I Pensieri influenzano il corpo

I tuoi pensieri non sono solo dei soffi, delle nuvolette alla deriva della testa. I pensieri sono cose. Sono davvero unità di energia misurabili, impulsi elettrici biochimici. Sono onde di energie che, per quanto ne sappiamo, penetrano tempo e spazio.

I pensieri sono potenti. Sono reali e misurabili, sono energia. Ogni pensiero è un’affermazione dei propri desideri all’Universo. Ogni singolo pensiero genera un cambiamento fisiologico nel corpo. Noi siamo il prodotto di tutti i pensieri che abbiamo avuto, di tutti i sentimenti che abbiamo provato, di tutte le azioni che abbiamo intrapreso fino a oggi.

E… i pensieri che formuliamo oggi, i sentimenti che proviamo oggi e le azioni che facciamo oggi determineranno le nostre esperienze di domani. Dunque, è imperativo imparare a pensare e comportarsi in modo positivo, in sintonia con ciò che davvero vogliamo essere, fare e vivere nella vita.

I pensieri influenzano il corpo

Sappiamo dai poligrafi, i test della macchina della verità, che il nostro corpo reagisce a ciò che pensiamo, cambiando temperatura, frequenza del battito cardiaco, respirazione, tensione muscolare e quantità di sudorazione alle mani.

Ipotizziamo che tu sia collegato a una macchina della verità, e che ti venga chiesto: “Hai preso tu il denaro?”. Se tu l’avessi preso e mentissi, le tue mani potrebbero sudare, o diventare fredde, il cuore batterebbe più velocemente, la pressione sanguigna salirebbe, la respirazione sarebbe più veloce e i muscoli tesi. Queste reazioni fisiologiche non avvengono solo quando si sta mentendo, ma come reazione a ogni pensiero.

Ogni singola cellula del vostro corpo è influenzata da ogni vostro pensiero. Dunque, è chiara l’importanza dell’imparare a pensare il più positivamente possibile. I pensieri negativi sono tossici, e influenzano il corpo in modo negativo. Ti indeboliscono, ti fanno trasudare, creano tensione muscolare e generano addirittura un ambiente più acido all’interno del corpo. Aumentano le probabilità di ammalarsi di cancro (le cellule cancerogene prosperano in un ambiente acido) e di altre malattie. Inoltre, tendono a emettere delle vibrazioni negative, che attraggono altre esperienze dello stesso tipo.

I pensieri positivi, al contrario, influenzeranno il tuo corpo in maniera positiva. Ti faranno sentire più rilassato, più equilibrato e pronto. Stimolano il rilascio di endorfine nel cervello, riducendo il dolore e aumentando il piacere. Oltre a questo, i pensieri positivi emanano energia positiva che attrae esperienze altrettanto positive.

Tratto dal libro di Jack Canfield, Mark Victor Hansen, Jeanna Gabellini: “Usa la Legge di Attrazione. Gli ingredienti essenziali di una vita prosperosa”.

Fonte: http://risvegliati.altervista.org/pensieri-influenzano-il-corpo/

Libri e varie...
LE CAREZZE CAMBIANO IL DNA
Il segreto dell'epigenetica
di Roberto Giacobbo

Le Carezze Cambiano il DNA

Il segreto dell'epigenetica

di Roberto Giacobbo

Tutto quello che potrai incontrare in queste pagine fa parte di te, della tua persona, del tuo "io" più concreto, profondo e inesplorato. La stragrande quantità delle scoperte future sulla vita in ogni forma, la sua durata, la salute, il cibo, la discendenza, le modificazioni, le cure, la stessa sopravvivenza dipenderanno proprio da come e quanto l'uomo sarà in grado di gestire questa materia.

Questo libro parla di epigenetica, una frontiera della biologia che si sta studiando nei laboratori di tutto il mondo, e lo fa in modo semplice e accessibile a tutti. Perché tutti ne siamo toccati da vicino.

Entreremo letteralmente nel nostro corpo e indagheremo nel nostro futuro. Scopriremo per esempio che non siamo solo quello che mangiamo noi ma siamo anche quello che mangiavano i nostri nonni.

E, a proposito di cibo, vedremo come ogni volta che ci sfamiamo introduciamo nel nostro corpo non solo calorie ma informazioni, che determineranno una risposta indipendente dalla nostra volontà. Queste informazioni cambieranno il nostro aspetto fisico, i nostri gusti, la nostra salute. Scopriremo come la paura possa trasmettersi da una generazione a un'altra senza un contatto diretto: il discendente di un essere vivente può avere paura del solo profumo delle ciliegie se un suo avo ha sofferto mentre sentiva lo stesso odore. Scopriremo come e cosa dovrebbero mangiare un aspirante padre e un'aspirante madre prima di avviare il progetto di un figlio.

Vedremo come un bimbo sia ancora più figlio dei propri genitori, più di quanto abbiamo mai potuto immaginare prima, proprio perché gli viene trasmesso un DNA modificato dalle loro esperienze di vita. Vedremo come gesti affettuosi e sentimenti profondi possano cambiarci realmente, anche dal punto di vista fisico, fino al punto di trasmettere questi cambiamenti ai nostri figli: sì, le carezze possono modificare la nostra vita intimamente, fino al DNA. Tutto questo non possiamo non conoscerlo. Chi saprà, vivrà.

Roberto Giacobbo

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*