Finita l’indignazione non resta che l’impotenza!

di Eugenio Orso

Non resta che scegliere fra una nuova comunità di amici che non si occupa di politica e di Stato e un ampio portico cosmopolita sotto il quale ripararsi, sognando la città universale. Se ci fossero, naturalmente.

In piazza con podemosIl “riflusso nel privato” si compie in tutta la sua tragicità, l’individuo è solo e ripiega in se stesso anziché ribellarsi. Tutti i movimenti, negli ultimi decenni, sono falliti miseramente, schiacciati sotto il peso della globalizzazione finanziaria neocapitalista, che predilige gli individui impotenti, impossibilitati ad aggregarsi e reagire, docilmente soggetti alla legge di mercato.

Pacifisti, altermondisti e infine indignados hanno fatto un buco nell’acqua e sono scomparsi quasi del tutto, senza lasciare traccia. Cornuti e mazziati, si potrebbe dire, perché il loro “nemico”, guerrafondaio, globalista, liberista come non mai, ha vinto su tutta la linea. Infatti, lui è ancora lì, a decidere dei destini del mondo, a manovrare l’isis, a salvare le banche smantellando lo stato sociale, a destabilizzare paesi inoculando il “caos controllato”, mentre loro sono finiti letteralmente nel dimenticatoio.

Libri e varie...

I Maestri Invisibili del Nuovo Ordine Mondiale

I burattinai occulti del potere

di Leo Lyon Zagami , Enrica Perucchietti

I MAESTRI INVISIBILI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE
I burattinai occulti del potere
di Leo Lyon Zagami
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Un saggio che rivela i retroscena sui rapimenti alieni e possessioni diaboliche, squarciando le menzogne millenarie con cui la chiesa e gli Illuminati ingannano e manipolano la popolazione.
 Un libro ricco di documenti, interviste e fotografie che vi condurrà a scoprire i compromessi degli Illuminati con le forze infere e il tributo di sangue che queste richiedono.
 Dalle pagine di questo libro scopriremo tutte le tecniche più avanzate che i governanti Occulti, tramite agenzie di spionaggio, società segrete, media e Hollywood, utilizzano per controllare le masse, dal nazismo a oggi....

Governo Globale

La storia segreta del nuovo ordine mondiale

di Gianluca Marletta , Enrica Perucchietti

GOVERNO GLOBALE
La storia segreta del nuovo ordine mondiale
di Gianluca Marletta
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Vuoi scoprire cos'è il Nuovo Ordine Mondiale? Crisi economiche, rivoluzioni e guerre: che cosa si cela dietro il rischio di crollo dell'Eurozona? La cosiddetta "Primavera Araba", l'uccisione di Osama bin Laden, la guerra in Libia, i cablogrammi di Wikileaks, l'attentato di Oslo e Utoja e l'insediamento del governo Monti? Che cosa lega l'omicidio di John Kennedy all'assassinio di Olof Palme? Come fanno eventi in apparenza così diversi e distanti ad avere un'origine comune?
 In questo saggio si svela per la prima volta in modo chiaro, completo e documentato, la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dagli inizi a oggi: la genesi, l'ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all'attuale sfida militare, che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente.
 Chi persegue in segreto il disegno di instaurazione di un Governo Globale e chi ha coniato questo termine? Quali interessi si nascondono dietro questo progetto? Che ruolo hanno i membri di affiliazioni e gruppi occulti che riuniscono i protagonisti della vita politica, economica e finanziaria a livello mondiale?
 Quale disegno si nasconde dietro la diffusione della tossicodipendenza di massa, i fenomeni inquietanti e criminali come il satanismo e certi movimenti "culturali" o di "controcultura", come la "rivoluzione" psichedelica?
 In questo gioco di equilibri, quale obiettivo nasconde il progetto di instaurazione di un Governo Globale, che lungo il suo cammino assoggetta i Popoli e fa cadere nazioni e governi come pedine di un complesso domino di cui non si riesce a vedere il disegno complessivo? Scoprilo leggendo queste pagine....

Finanza per Indignati

Chi si arricchisce speculando con i nostri soldi e che cosa si può fare per cambiare

di Andrea Baranes

FINANZA PER INDIGNATI
Chi si arricchisce speculando con i nostri soldi e che cosa si può fare per cambiare
di Andrea Baranes

L'Italia è in recessione e i cittadini e lavoratori pagheranno di nuovo il conto di una crisi causata da una finanza-casinò ai cui profitti non partecipano, ma di cui scontano le perdite.
 La speculazione prosegue indisturbata, mentre i piani di austerità, ci si dice, costituiscono i soli modi per "restituire fiducia ai mercati".
 In realtà dovrebbe essere il contrario: il sistema finanziario dovrebbe riconquistare la nostra fiducia.
 E' difficile capirci qualcosa dei termini che ci vengono propinati tutti i giorni dai media: debito pubblico, di derivati, di spread e sembra difficilissimo intervenire come singoli per cambiare le cose.
 Finanza per indignati dimostra invece che non è troppo complicato comprendere il mondo della finanza e neppure è così difficile agire in prima persona: lo dimostra, partendo dagli argomenti più semplici - cos'è la finanza, come funzionano le borse e le banche - e conducendo progressivamente il lettore a comprendere a fondo i meccanismi della speculazione, i nuovi strumenti finanziari, la situazione dei conti italiani, l'impasse dell'Europa.
 Alla fine il lettore si renderà conto di possedere gli strumenti per valutare con cognizione di causa le soluzioni indicate dagli economisti critici e dai movimenti di protesta di tutto il mondo.
 Si ritroverà molto probabilmente più indignato di prima, ma meno pessimista e meno disposto a tollerare soprusi nel nome del (presunto) Libero Mercato....

Verso Nuove Ricchezze

Risveglio e nuova economia

di Sandro Gozzoli

VERSO NUOVE RICCHEZZE
Risveglio e nuova economia
di Sandro Gozzoli

Nei vocabolari del futuro, alla voce "Ricchezza" troveremo definizioni decisamente differenti da quelle di oggi, perché ciò a cui diamo valore cambia in funzione del nostro grado di risveglio e del modo in cui percepiamo il mondo.
 Questo testo ha la pretesa di sollevarsi fin sopra un nebuloso caos, là da dove si scorge la manifestazione della sensatezza.
 È evolutivo che si stia concludendo una fase adolescenziale, un periodo in cui abbiamo cercato la ricchezza e la felicità attraverso la competizione, il liberismo, il consumismo, una visione materialistica della realtà, dove secondo una perfetta e sensata interdipendenza abbiamo provveduto inconsciamente all'evacuazione del petrolio dalle viscere di Gaia, anch'essa in evoluzione.
 Ora è tempo di procedere alla fase adulta, verso nuove Ricchezze. L'essere umano quantitativo è in estinzione, e lascerà il posto all'essere umano qualitativo....

Apocalypse Euro (eBook)

Tutto quello che devi sapere sulla moneta unica

di Paolo Becchi , Alessandro Bianchi

APOCALYPSE EURO (EBOOK)
Tutto quello che devi sapere sulla moneta unica
di Paolo Becchi
                                  ,                          Alessandro Bianchi

Apocalypse Euro raccoglie alcune delle voci "eretiche" più importanti nel panorama europeo, a torto escluse dal racconto della crisi dal mainstream e oggi divenute, di conseguenza, il punto di riferimento per chi vuole trovare gli strumenti per uscire da questo "incubo".
 Come ha scritto sul New York Times il columnist politico Jochen Bittner, "i leader europei dovrebbero ammettere che i cosiddetti euro-scettici hanno avuto spesso ragione, nel passato, e che è stato un errore bollarli come primitivi o reazionari eretici. Del resto, storicamente, gli eretici sono spesso stati coloro che alla fine hanno forzato un sistema di credenze a confrontarsi con le proprie contraddizioni. Lo stesso dovrebbe accadere all'interno dell'Unione Europea".
 Per salvare una moneta insostenibile è stata creata una serie di alchimie giuridiche, che hanno indebolito i Parlamenti nazionali e il Parlamento europeo. Per salvare un mostro, una moneta nata male e proseguita peggio, si calpesta ogni volontà popolare e si stanno facendo a pezzi le Costituzioni e perfino - al culmine del paradosso - quei diritti, che l'Unione Europea con la Carta dei diritti di Nizza intendeva tutelare.
 Nel frattempo i vari Letta, Monti, Saccomanni e oggi Renzi si susseguono al "potere". Come semplici valvassori di Bruxelles e Francoforte, continuano a calpestare in nome dell'internazionalismo finanziario - di cui l'euro è il simbolo più forte - la nostra sovranità e la equa redistribuzione del reddito per l'intera popolazione. Per questo, i veri eversivi sono loro, non chi li contrasta.
 Potete leggere gli interventi di:
 
 - Alberto  Bagnai
 - Luciano Barra Caracciolo
 - Paolo  Becchi
 - Claudio  Borghi Aquilini
 - Alain de Benoist
 - Paul de Grauwe
 - Costas  Douzinas
 - Ambrose  Evans-Pritchard
 - João Ferreira do Amaral
 - James Galbraith
 - Nino Galloni
 - Oskar  Lafontaine
 - Serge  Latouche
 - Alberto Montero Soler
 - Hans Olaf Henkel
 - Jacques Sapir
 - Lidia Undiemi
 - Yanis Varoufakis
 - Gianni Vattimo...

Il Lato Oscuro del Nuovo Ordine Mondiale

di Marcello Pamio

IL LATO OSCURO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE
di Marcello Pamio

Non appartengono a nessuna razza o religione i nuovi padroni del mondo, sono i creatori del Dio denaro, stravolgono e nascondono la verità, ammazzano quando lo ritengono opportuno.
 Prendendo spunto dall'analisi dei maggiori organismi di politica ed economia internazionali (il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale, l'ONU, l'Organizzazione per il Commercio, ecc.) e di quelli che sono, in realtà, i compiti da questi svolti, Marcello Pamio ci introduce in un mondo di corruzione e cospirazione, di massoneria e sette segrete, di personaggi che lavorano dietro le quinte per mantenere il potere nelle mani di poche famiglie, "i burattinai".
 Osservando come operano e da chi sono gestite le grosse multinazionali, le banche e le organizzazioni internazionali, l'autore porta alla luce una rete di collegamenti tra uomini politici di tutto il mondo e un piccolo gruppo di famiglie, per lo più di banchieri, il cui obiettivo è di mantenere il controllo totale sul mondo e sugli individui, anche attraverso la manipolazione della salute e la diffusione delle malattie.
 Un'opera completa e chiara, che fa nomi e cognomi dei personaggi implicati. Un testo di controinformazione che tutti dovrebbero leggere prima di fare la spesa, ascoltare un telegiornale o dare il proprio voto! Ma Marcello Pamio non si ferma a questa semplice analisi del mondo in cui viviamo: spiega infatti che "il lato oscuro" è la famosa ombra straordinariamente descritta dal grande psicanalista Carl Gustav Jung presente in ognuno di noi.
 In particolari ed estreme condizioni essa arriva a controllare e manipolare la persona stessa e, di conseguenza, le masse.
 Solo scelte consapevoli possono abbattere la piramide che il governo occulto ha creato per mantenere l'umanità nello stato di prigionia in cui si trova oggi....

A una vaga indignazione delle masse disorientate, subentra definitivamente l’impotenza politica di individui isolati, non più in grado di ricostruire forme di aggregazione, di resistenza e di lotta al potere vigente.

Avete notato che gli indignados spagnoli ed europei e gli occupy nordamericani sono usciti di scena già da un pezzo, con un pugno di mosche in mano? Avrebbero fatto meglio, costoro, a restarsene chiusi in casa, fra le quattro mura domestiche (fin tanto che ci sono) oppure, per quel che potrebbe servire, a rifugiarsi in una ristretta comunità di amici, consolatoria, protettiva e accogliente, piuttosto che sotto un portico cosmopolita nella città universale (e globale!).

Protesta dei forconi in SiciliaIronia a parte, per quanto riguarda l’Italia notiamo che non ci sono più tracce di antagonismo e cenni di rivolta sulle piazze. Gli ultimi, stanchi tentativi li abbiamo avuti con i Forconi, a partire dalla Sicilia, con la “rivolta” dei tassisti contro il governo e la Val di Susa Versus TAV, più qualche manifestazione metalmeccanica un po’ più sanguigna delle esangui e rituali sfilate di perdenti, nella guerra sociale in corso. Persino i comizi elettorali di Grillo in piazze stracolme, agli inizi del 2013, sembrano, oggi, anacronistiche adunate di massa e una riuscita presa per il culo.

Dopo Monti e la sua “cura”, imposta al paese dalla Bce e dalla Troika, anche il raffazzonato antagonismo di piazza si è sgonfiato e persino l’indignazione popolare, importata dalla madrilena Puerta del Sol e dal Zuccotti Park di New York, è scomparsa dai radar.

A seguire, soltanto una serie cialtronesca di piccole truffe elettorali, nel rito del voto democratico, in cui l’”indignazione” nei confronti delle banche, del potere e delle sue ramificazioni internazionali (Ue, Uem, troika e compagnia bella) nasconde la volontà di piccole camarille sinistroidi, asservite sottobanco alla finanza e alle sue logiche, di assicurarsi qualche scranno in parlamento e la pagnotta.

Qui, da noi, il piddì collaborazionista trionfa, perché non incontra più ostacoli, anche se continua a starnazzare contro il pericolo populista, anti-europeo, illiberale. Chi sarebbero i populisti oggi? Grillo, Di Maio, Fico, Di Battista, oppure Salvini e la Meloni? Ennesima presa per il sedere perché il piddì e i suoi padroni sopranazionali conoscono molto bene la differenza fra un vero movimento populista – come quello delle campagne russe ottocentesche, a sfondo rivoluzionario, per l’emancipazione sociale dei mugik – e le comparse liberaldemocratiche dei partiti presenti in parlamento, a militanza ridotta, drammaticamente carenti di programmi alternativi credibili.

Volendo fare una battuta, la crisi dell’individuo osservata da Theodor Adorno già nello scorso secolo, non solo non si è risolta positivamente, ma è sfociata nell’individualizzazione riduttiva e dissolutiva del neocapitalismo, che ha fatto tabula rasa dei residui comunitaristici e delle solidarietà reciproche.

Sottomissione dei popoliCiò si vede con chiarezza in Italia, dove una maggioranza “silenziosa”, rimbecillita se non zombificata, non è più capace di difendere se stessa e il proprio futuro, tanto che assicura il consenso agli aguzzini sub-politici della grande finanza internazionalizzata (il piddì di Renzi). Oppure si astiene mostrando indifferenza – se non proprio ostilità – per le “istituzioni” e la democrazia, pervasa da un senso di impotenza, nella latitanza di qualsiasi alternativa concreta.

A che serve, ormai, indignarsi e manifestare la propria indignazione, come fecero appena qualche anno fa gli squinternati “voglio ma non posso” di Madrid o New York, se il potere si fa beffe delle manifestazioni pacifiche, dei sit-in, delle sfilate di protesta, nel solco della democrazia “avanzata”, ancella (o puttana) del liberismo?

L’impotenza dell’individuo contemporaneo, è tale da inibire persino un’innocua indignazione e la sua “democratica” esternazione di piazza, e questo, per come sono ridotti gli italiani, è fin troppo evidente.

di Eugenio Orso

Fonte: http://pauperclass.myblog.it/2016/01/19/finita-lindignazione-resta-che-limpotenza-eugenio-orso/

Libri e varie...

I Maestri Invisibili del Nuovo Ordine Mondiale

I burattinai occulti del potere

di Leo Lyon Zagami , Enrica Perucchietti

I MAESTRI INVISIBILI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE
I burattinai occulti del potere
di Leo Lyon Zagami
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Un saggio che rivela i retroscena sui rapimenti alieni e possessioni diaboliche, squarciando le menzogne millenarie con cui la chiesa e gli Illuminati ingannano e manipolano la popolazione.
 Un libro ricco di documenti, interviste e fotografie che vi condurrà a scoprire i compromessi degli Illuminati con le forze infere e il tributo di sangue che queste richiedono.
 Dalle pagine di questo libro scopriremo tutte le tecniche più avanzate che i governanti Occulti, tramite agenzie di spionaggio, società segrete, media e Hollywood, utilizzano per controllare le masse, dal nazismo a oggi....

Lo Scontro delle Civiltà e il Nuovo Ordine Mondiale (eBook)

Il futuro geopolitico del pianeta nell'analisi più discussa di questi anni

di Samuel P. Huntington

LO SCONTRO DELLE CIVILTà E IL NUOVO ORDINE MONDIALE (EBOOK)
Il futuro geopolitico del pianeta nell'analisi più discussa di questi anni
di Samuel P. Huntington

Da diversi anni, da quando nell'estate del 1993 pubblicò un suo saggio sulla rivista "Foreign Affairs", le tesi di Samuel P. Huntington sugli scenari geopolitici mondiali sono al centro del dibattito e influenzano tutte le discussioni di politica internazionale.
 In questa più ampia e approfondita analisi quelle ipotesi vengono sviluppate affrontando anche i temi della proliferazione degli armamenti (e del nucleare), dello sviluppo demografico e dell'emigrazione, della democrazia e dei diritti umani.
 Per lo studioso americano la storia non è affatto finita con il crollo del comunismo. Oggi, conclusa la Guerra fredda, gli esseri umani non si definiscono più in base all'ideologia o al sistema economico in cui operano, ma cercano di definire la loro identità in base alla propria lingua e religione, alle proprie tradizioni e costumi. Di conseguenza la politica mondiale si sta riconfigurando secondo schemi culturali.
 Più precisamente, i "punti caldi" dello scacchiere internazionale si trovano tendenzialmente lungo le "linee di faglia" tra le diverse civiltà del pianeta. Negli ultimi anni questa tesi è stata tragicamente confermata dai conflitti in Bosnia e in Cecenia, nell'Asia Centrale e nel Kashmir, in Sudan e nello Sri Lanka.
 In questo scenario multipolare, dove emergono con grande evidenza lo sviluppo demografico dei paesi musulmani e l'ascesa della Cina, come potranno convivere le diverse civiltà? E quale può essere il ruolo della civiltà occidentale e dei suoi valori?
 Attraverso un lucido e informatissimo panorama delle forze che sospingono la politica mondiale verso il nuovo millennio, Lo scontro delle civiltà offre un formidabile strumento per capire il mondo in cui viviamo....

CimitEuro - Uscirne e Risorgere

Come ripartire dopo il collasso globale dell'economia

di Marco Della Luna

CIMITEURO - USCIRNE E RISORGERE
Come ripartire dopo il collasso globale dell'economia
di Marco Della Luna

CimitEuro - uscirne e risorgere svela in maniera chiara e completa cosa e chi sta dietro a questa terribile crisi.
 Finalmente una mappa completa dei diversi meccanismi – alcuni ancora non resi noti – che stanno generando la crisi sistemica, con le loro implicazioni sui piani monetari, finanziari, economici e sociopolitici.
 Un nuovo e indispensabile strumento con cui orientarsi per capire e affrontare la crisi.
 Il mondo è diventato un grande Schema Ponzi* dove gli interessi sul debito già emesso vengono pagati contraendo continuamente nuovi debiti: lo scoppio è inevitabile. Grazie a Cimit€uro apprenderete che sono bastati due principi contabili falsi per far precipitare l'economia e la società nel buco nero di un indebitamento che non dovrebbe esistere.
 Quella che noi percepiamo come una crisi economico-finanziaria è invece una nuova strategia dei potenti della terra per concentrare il potere, dominare e sfruttare tutti noi, che abbiamo sempre meno potere di contrattazione, controllo e partecipazione. Lo sporco lavoro dell'Euro per il predominio tedesco.
 Per i paesi "euro deboli", con l'appoggio di falsi amici (come la Germania), si varano norme e istituzioni coercitive, attraverso cui il capitale finanziario, dietro l'etichetta "Europa", li asservisce in una stabile depressione, privandoli di ogni residua libertà e autonomia, e "prendendosi" i loro soldi, la loro capacità industriale e occupazionale.
 In questa luce divengono comprensibili i troppi, clamorosi "errori" di politica economico- finanziaria che hanno portato all'attuale situazione, e le scelte recessive, adottate anche dal governo Monti per gestirla, che hanno messo l'Italia nella condizione di non poter risollevarsi. Sullo sfondo, risalta la stupidità e la corruzione della classe politica italiana.
 *Lo Schema Ponzi è una frode finanziaria in cui il finanziere alletta investitori-risparmiatori dando loro alti tassi di interesse, che paga usando non profitti reali prodotti utilizzando quel denaro, ma una parte di quello stesso denaro, mentre si intasca il resto. Perciò ha bisogno di sempre nuovi investitori per sostenere l'inganno, in misura esponenzialmente crescente. Quando questa alimentazione viene meno, il gioco implode e tutti perdono tutto.
 Le crisi economico-finanziarie sono sempre più chiaramente uno strumento costruito dai potenti della terra, per ridurre i diritti civili e politici dei cittadini, i loro redditi e la loro possibilità di partecipazione alle scelte istituzionali. La crisi cronica, la finanza informatizzata e il monitoraggio cibernetico della vita delle persone sono sempre più uno strumento di centralizzazione del potere e di ingegneria sociale. CimitEuro ci spiega in maniera chiara e completa:
 
 - il signoraggio, la natura del debito, del credito e del denaro, e le loro origini, i falsi principi contabili delle banche, il loro impiego per dominarci;
 - come finanziare investimenti produttivi senza indebitare lo Stato e senza tassare;
 - come la produzione-regolazione del denaro (sovranità monetaria) potrebbe essere usata praticamente per il bene generale di lungo termine;
 - che ruolo hanno le illusioni, la disinformazione e gli equivoci nel sistema politico-economico in cui viviamo e in particolare nell'attuale crisi;
 - il grande inganno dell'austerità, del mercatismo, del liberismo, ma anche l'impraticabilità delle alternative economiche keynesiane e socialiste.
  Esiste una via di uscita da questa situazione? Scopri in queste pagine una possibile nuova strada, che passa per la riforma della natura della moneta e dei principi contabili....

Finanza per Indignati

Chi si arricchisce speculando con i nostri soldi e che cosa si può fare per cambiare

di Andrea Baranes

FINANZA PER INDIGNATI
Chi si arricchisce speculando con i nostri soldi e che cosa si può fare per cambiare
di Andrea Baranes

L'Italia è in recessione e i cittadini e lavoratori pagheranno di nuovo il conto di una crisi causata da una finanza-casinò ai cui profitti non partecipano, ma di cui scontano le perdite.
 La speculazione prosegue indisturbata, mentre i piani di austerità, ci si dice, costituiscono i soli modi per "restituire fiducia ai mercati".
 In realtà dovrebbe essere il contrario: il sistema finanziario dovrebbe riconquistare la nostra fiducia.
 E' difficile capirci qualcosa dei termini che ci vengono propinati tutti i giorni dai media: debito pubblico, di derivati, di spread e sembra difficilissimo intervenire come singoli per cambiare le cose.
 Finanza per indignati dimostra invece che non è troppo complicato comprendere il mondo della finanza e neppure è così difficile agire in prima persona: lo dimostra, partendo dagli argomenti più semplici - cos'è la finanza, come funzionano le borse e le banche - e conducendo progressivamente il lettore a comprendere a fondo i meccanismi della speculazione, i nuovi strumenti finanziari, la situazione dei conti italiani, l'impasse dell'Europa.
 Alla fine il lettore si renderà conto di possedere gli strumenti per valutare con cognizione di causa le soluzioni indicate dagli economisti critici e dai movimenti di protesta di tutto il mondo.
 Si ritroverà molto probabilmente più indignato di prima, ma meno pessimista e meno disposto a tollerare soprusi nel nome del (presunto) Libero Mercato....

Governo Globale

La storia segreta del nuovo ordine mondiale

di Gianluca Marletta , Enrica Perucchietti

GOVERNO GLOBALE
La storia segreta del nuovo ordine mondiale
di Gianluca Marletta
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Vuoi scoprire cos'è il Nuovo Ordine Mondiale? Crisi economiche, rivoluzioni e guerre: che cosa si cela dietro il rischio di crollo dell'Eurozona? La cosiddetta "Primavera Araba", l'uccisione di Osama bin Laden, la guerra in Libia, i cablogrammi di Wikileaks, l'attentato di Oslo e Utoja e l'insediamento del governo Monti? Che cosa lega l'omicidio di John Kennedy all'assassinio di Olof Palme? Come fanno eventi in apparenza così diversi e distanti ad avere un'origine comune?
 In questo saggio si svela per la prima volta in modo chiaro, completo e documentato, la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dagli inizi a oggi: la genesi, l'ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all'attuale sfida militare, che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente.
 Chi persegue in segreto il disegno di instaurazione di un Governo Globale e chi ha coniato questo termine? Quali interessi si nascondono dietro questo progetto? Che ruolo hanno i membri di affiliazioni e gruppi occulti che riuniscono i protagonisti della vita politica, economica e finanziaria a livello mondiale?
 Quale disegno si nasconde dietro la diffusione della tossicodipendenza di massa, i fenomeni inquietanti e criminali come il satanismo e certi movimenti "culturali" o di "controcultura", come la "rivoluzione" psichedelica?
 In questo gioco di equilibri, quale obiettivo nasconde il progetto di instaurazione di un Governo Globale, che lungo il suo cammino assoggetta i Popoli e fa cadere nazioni e governi come pedine di un complesso domino di cui non si riesce a vedere il disegno complessivo? Scoprilo leggendo queste pagine....

Verso Nuove Ricchezze

Risveglio e nuova economia

di Sandro Gozzoli

VERSO NUOVE RICCHEZZE
Risveglio e nuova economia
di Sandro Gozzoli

Nei vocabolari del futuro, alla voce "Ricchezza" troveremo definizioni decisamente differenti da quelle di oggi, perché ciò a cui diamo valore cambia in funzione del nostro grado di risveglio e del modo in cui percepiamo il mondo.
 Questo testo ha la pretesa di sollevarsi fin sopra un nebuloso caos, là da dove si scorge la manifestazione della sensatezza.
 È evolutivo che si stia concludendo una fase adolescenziale, un periodo in cui abbiamo cercato la ricchezza e la felicità attraverso la competizione, il liberismo, il consumismo, una visione materialistica della realtà, dove secondo una perfetta e sensata interdipendenza abbiamo provveduto inconsciamente all'evacuazione del petrolio dalle viscere di Gaia, anch'essa in evoluzione.
 Ora è tempo di procedere alla fase adulta, verso nuove Ricchezze. L'essere umano quantitativo è in estinzione, e lascerà il posto all'essere umano qualitativo....
I MAESTRI INVISIBILI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE
I burattinai occulti del potere
di Leo Lyon Zagami
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Un saggio che rivela i retroscena sui rapimenti alieni e possessioni diaboliche, squarciando le menzogne millenarie con cui la chiesa e gli Illuminati ingannano e manipolano la popolazione.
 Un libro ricco di documenti, interviste e fotografie che vi condurrà a scoprire i compromessi degli Illuminati con le forze infere e il tributo di sangue che queste richiedono.
 Dalle pagine di questo libro scopriremo tutte le tecniche più avanzate che i governanti Occulti, tramite agenzie di spionaggio, società segrete, media e Hollywood, utilizzano per controllare le masse, dal nazismo a oggi....

I Maestri Invisibili del Nuovo Ordine Mondiale

I burattinai occulti del potere

di Leo Lyon Zagami , Enrica Perucchietti

Un saggio che rivela i retroscena sui rapimenti alieni e possessioni diaboliche, squarciando le menzogne millenarie con cui la chiesa e gli Illuminati ingannano e manipolano la popolazione.

Un libro ricco di documenti, interviste e fotografie che vi condurrà a scoprire i compromessi degli Illuminati con le forze infere e il tributo di sangue che queste richiedono.

Dalle pagine di questo libro scopriremo tutte le tecniche più avanzate che i governanti Occulti, tramite agenzie di spionaggio, società segrete, media e Hollywood, utilizzano per controllare le masse, dal nazismo a oggi.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*