Esercizio fisico per imparare a liberare l’Energia interna e sentire il proprio Corpo

Il movimento è un elemento fondamentale per il nostro equilibrio psicofisico. Infatti, non possiamo muoverci senza sollecitare e favorire la respirazione.

screen-shot-2016-10-17-at-1-59-33-pmOgni tipo di movimento rende più profonda la nostra respirazione e aumenta il radicamento del corpo, migliorandone lo stato di vitalità e benessere. Nella nostra società molta attenzione è rivolta all’aspetto fisico e alla possibilità di mantenersi in forma il più a lungo possibile, anche attraverso l’attività fisica e lo sport. Siamo diventati consapevoli che, in un modo sempre più “mentalizzato”, è oltremodo necessario aumentare l’attività fisica.

Il grande problema oggi, è che spesso l’esercizio fisico si effettua unicamente a livello meccanico, utilizzando il corpo come una macchina, senza nessun feeling con esso. Il movimento è positivo in ogni caso, anche se l’attività fisica non dovrebbe essere disgiunta, in una certa misura, dal sentire.

Questo è il problema delle ginnastiche che lavorano “fuori” dal corpo: le persone si preoccupano di rendere il corpo più bello, senza però entrare pienamente in contatto con lui. Non si è in contatto con il corpo, quando la mente e la volontà tendono a prevaricarlo, per soddisfare ideali e obiettivi narcisistici come, ad esempo, battere un record con se stessi, senza percepire le possibilità e i limiti del fisico in quel momento.

Lo sport e l’attività in generale andrebbero vissuti anche in senso ludico e ricreativo, al di là dell’ansia da prestazione, come possibilità di evoluzione e autoespressione. In tutte le attività fisiche è molto importante potersi fermare e darsi il tempo di sentire le proprie emozioni, di restare in quiete, perchè quando si è fermi è allora che si sente, che si incomincia a percepire il proprio respiro, il proprio corpo: si smette di fare e si comincia a sentire!

Riferimenti: Bioenergetica – F.Padrini, M.T.Lucheroni, G.Bruttomess

Fonte: https://www.piubenessere.it/esercizio-fisico-imparare-liberare-lenergia-interna/

Libri e varie...
B.I.L. - BENESSERE INTERNO LORDO
Le filosofie orientali per la crescita delle persone e delle organizzazioni
di Silvia Vescuso

B.I.L. - Benessere Interno Lordo

Le filosofie orientali per la crescita delle persone e delle organizzazioni

di Silvia Vescuso

La voluta similitudine con il PIL sottolinea l'errore diffuso di considerare la crescita economica come fattore determinante del benessere individuale. L'autrice valorizza al contrario la dimensione del benessere interiore come la più adatta a garantire l'equilibrio delle persone e delle organizzazioni.

Il vero benessere si realizza quindi attraverso la scelta individuale di assumersi la responsabilità del proprio cambiamento: costanza, volontà, impegno e la consapevolezza di possedere infinite potenzialità per realizzare la propria crescita interiore sono alcuni degli elementi su cui si basa la sua riflessione.

Ampio spazio è dedicato alle difficoltà che si incontrano nel mondo del lavoro e che generano conflitti e disagi incidendo negativamente sul "profitto". Sulla base della sua esperienza formativa e organizzativa, Silvia Vescuso giunge alla constatazione che le aziende enunciano valori etici (responsabilità, rispetto, empatia, fiducia...) ma non li applicano, realizzando un'evidente incoerenza tra realtà dichiarata ed effettiva.

Il modello offerto per raggiungere il benessere interiore si ispira ai valori proposti da filosofie millenarie (buddismo, taoismo, induismo) e all'uso della meditazione come strumento di consapevolezza. La chiave di lettura che ne scaturisce non rinnega le attuali teorie manageriali, ma fornisce un modello innovativo finalizzato a ottenere quel benessere essenziale per la salute delle persone e delle organizzazioni.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*