Eleonora Brigliadori contro la chemioterapia

Intervista a Eleonora Brigliadori di Matteo Innocenti

Eleonora Brigliadori badisce il suo ‘NO’ alla chemioterapia. Poi attacca le lobby dei farmaci. Per sconfiggere l’Hiv, secondo lei, basta un po’ di amore.

Eleonora Brigliadori

Eleonora Brigliadori

All’indomani della scomparsa di Karina Huff, uccisa da un tumore al seno, Eleonora Brigliadori su Facebook aveva definito i cicli di chemio e radio un «veleno inutile», forte della sua esperienza di auto-guarigione da un carcinoma al fegato che l’aveva colpita nel 1996 e che se n’è andato quando, racconta, il virus dell’epatite l’ha metabolizzato.

Le sue parole hanno scatenato critiche e insulti, che però non fanno cambiare idea all’attrice e conduttrice, seguace dell‘antroposofia di Rudolf Steiner: «Quattro cretini… sono molte di più le persone che mi raccontano le loro storie e mi fanno i complimenti». Le idee della Brigliadori sono poco convenzionali e c’è chi le ritiene pericolose, di sicuro sono il frutto di un percorso iniziato nel 1989 che l’ha portata a sconfiggere un brutto male e a ritenere che ci siano lobby che hanno l’obiettivo di nascondere tutto ciò che si nasconde dietro le malattie e i farmaci.

DOMANDA: Prima di tutto chiariamo una cosa. È una seguace della controversa Nuova Medicina Germanica di Ryke Geer Hamer?
RISPOSTA: L’ho conosciuta nel 2004, otto anni dopo la mia auto-guarigione dal cancro, quando avevo da tempo iniziato un percorso di conoscenza su questo tema. Ma al metodo del dottor Hamer, che segue le cinque leggi biologiche, ho pensato mancasse qualcosa, quindi ho integrato la sua lezione con quella di Rudolf Steiner.

D: Come nascono i tumori?
R: Hanno origine da un conflitto interno, da un evento inaspettato vissuto dalla persona e che si manifesta sia nell’area cerebrale corrispondente, sia nell’organo innervato da questa area. In questo Hamer ha ragione e lo ha dimostrato con i suoi studi.

D: Può spiegare meglio?
R: Aristotele diceva ‘verum scire est scire per causas’. Occorre prima di tutto capire la causa del male, ma questo i medici non lo dicono. Ogni tumore ha una causa diversa, ma spesso è la paura. Chi non fuma può morire di cancro ai polmoni se circondata da fumatori, se si convince che sia il fumo a fare venire il cancro e continua ad attivare la paura di ammalarsi. Per la chemio è lo stesso: aumenta la paura e porta la gente a morire. Soprattutto perché in quello stato non riesce più a guarire.

Libri e varie...

Un Futuro senza Cancro

Da Kremer alla Clark a Gerson... Comprensione, prevenzione, terapia dal punto di vista della medicina naturale.

di Jean-Claude Alix

UN FUTURO SENZA CANCRO
Da Kremer alla Clark a Gerson... Comprensione, prevenzione, terapia dal punto di vista della medicina naturale.
di Jean-Claude Alix

Il più completo e aggiornato libro sulle terapie biologiche e naturali del cancro.
 Una panoramica dei migliori trattamenti che oggi la ricerca scientifica indipendente ha dimostrato essere efficaci e risolutivi: Clark, Kremer, Breuss, Moermann, Gerson, Hamer, Issels, von Ardenne, Scheller, Reckeweg, Fryda ecc. Un quadro sulla genesi di una malattia che ha sicuramente anche origini nella "materia", negli inquinanti ambientali e nello stile di vita, ma che trae alcune sue origini negli stati emozionali e psichici.
 Tutti i preparati, i nomi commerciali dei rimedi, la posologia e i consigli terapeutici, l'alimentazione e lo stile di vita. Un'opera esauriente che scardina completamente la credenza che il cancro sia inguaribile e che apre una speranza concreta a coloro che sono affetti da tale patologia.
 Inoltre gli effetti della chemioterapia e la sua totale inefficacia, anzi tossicità. Dati statistici e studi scientifici a riprova della posizione ormai sostenuta da molti medici informati, secondo cui il ricorso all'uso della chemioterapia è in moltissimi casi maggiormente deleterio rispetto addirittura all'astenersi da qualsiasi tipo di intervento terapeutico....

Il Cancro è un Fungo

La Rivoluzione nella Cura dei Tumori

di Tullio Simoncini

IL CANCRO è UN FUNGO
La Rivoluzione nella Cura dei Tumori
di Tullio Simoncini

In base alle considerazioni scientifiche esposte nel libro, che giunge alla conclusione che il cancro è prodotto da masse fungine (di tipo Candida) l'unico rimedio utile disponibile al presente per curare il male proviene dal bicarbonato di sodio. 
Contrariamente agli antifungini, il bicarbonato di sodio è dotato di un'altissima diffusibilità ed è privo di complessità strutturali facilmente codificabili dai funghi. 
La sostanza mantiene a lungo le proprie capacità di penetrazione dentro le masse, anche e soprattutto per la velocità con cui le disgrega, cosa che rende loro impossibile un minimo adattamento sufficiente a difendersi. 
 Il concetto base del sistema di cura del dottor Simoncini è quindi la somministrazione di soluzioni con un alto contenuto di bicarbonato di sodio (5%) direttamente sulle masse neoplastiche. 
 La ricerca di tecniche sempre più efficaci, che permettano di arrivare il più vicino possibile all'intimità dei tessuti, ha portato il dr. Simoncini all'arteriografia selettiva (la visualizzazione tramite strumentazione di arterie specifiche) e al posizionamento di port-a-cath arteriosi (vaschette di raccordo del catetere). 
Queste metodologie consentono di posizionare un cateterino direttamente nell'arteria che nutre la massa neoplastica, permettendo di somministrare alte dosi di bicarbonato di sodio nei recessi più profondi dell'organismo.
Una terapia con bicarbonato va impostata subito a grosse dosi, in maniera continua, a cicli e senza pause, in un'opera di distruzione delle colonie fungine che dovrebbe procedere dall'inizio alla fine senza interruzioni almeno per 7-8 giorni per un primo ciclo, tenendo presente che una massa di 2-3-4 centimetri comincia a regredire consistentemente dal 3° al 4° giorno, e crolla dal 4° al 5° (il limite massimo della dose per seduta si aggira intorno ai 500 cc). 
 Al presente, l'avanzamento di un tumore con moto rettilineo, uniforme ed implacabile, non è alterato minimamente dalle attuali terapie oncologiche. Pur con tutti i trucchi e le distorsioni della statistica, nei libri e trattati classici viene riportato un tasso di guarigioni dal cancro che oscilla intorno al 7%. 
Cioè, con le dovute correzioni, pressoché zero. Tutto il resto è propaganda a favore dell'oncologia ortodossa. 
 Uso del bicarbonato in altre terapie mediche:
c'è da sottolineare che le dosi indicate, proprio perché innocue, sono le stesse utilizzate senza problemi da oltre 30 anni in numerose altre situazioni morbose quali la: 
 
 - Chetoacidosi diabetica grave. 
 - Rianimazione cardiorespiratoria. 
 - Gravidanza. 
 - Emodialisi. 
 - Tossicosi farmacologica. 
 - Epatopatia. 
 - Interventi di chirurgia vascolare....

Guarire il Cancro

Terapie complementari a base di vitamine e farmaci naturali - Il ruolo degli antiossidanti - Rinforzare il sistema immunitario - Migliorare la qualità della vita - Centinaia di casi di guarigione

di Abram Hoffer, Linus Pauling

GUARIRE IL CANCRO
Terapie complementari a base di vitamine e farmaci naturali - Il ruolo degli antiossidanti - Rinforzare il sistema immunitario - Migliorare la qualità della vita - Centinaia di casi di guarigione
di Abram Hoffer, Linus Pauling

Guarire il Cancro rappresenta senza dubbio un contributo di grande rilievo nello studio della medicina naturale contro questa malattia. Questa straordinaria opera descrive i sorprendenti risultati ottenuti dai trattamenti nutrizionali nella cura del cancro.
 In collaborazione con l’amico, collega e due volte premio Nobel Linus Pauling, Abram Hoffer espone in quest’opera i traguardi raggiunti dal programma terapeutico da lui stesso elaborato e che è stato già sperimentato con successo da centinaia di pazienti sofferenti di diversi tipi di cancro.
 Le ricerche condotte mostrano come megadosi di vitamina C e altri nutrienti siano efficaci non solo per invertire la progressione della malattia, ma anche per migliorare notevolmente la qualità di vita del paziente, oltre che per ridurre i dannosi effetti collaterali legati ai trattamenti convenzionali – chemioterapia, radioterapia e trattamenti chirurgici – rispetto ai quali la terapia vitaminica può anche essere complementare.
 L’esposizione delle analisi statistiche di Pauling e dei casi clinici di Hoffer forniscono un’efficace risposta alle critiche sollevate nei confronti di questa terapia alternativa e nuove possibilità di guarigione per i malati di cancro.
 Arricchito da un capitolo che affronta le controversie scientifiche sollevate dal caso, l’analisi della cosiddetta industria del cancro, lo scetticismo medico, le ostilità di famigliari e personale sanitario nei confronti di questo tipo di trattamenti e le false informazioni divulgate a riguardo....

Cancro SPA

Il business intoccabile: le cose da sapere che possono salverti la vita

di Marcello Pamio

CANCRO SPA
Il business intoccabile: le cose da sapere che possono salverti la vita
di Marcello Pamio

Oggi la "Casta del Cancro" - interconnessa con Big Pharma - difende a spada tratta la chemioterapia e la radioterapia, nonostante i risultati fallimentari degli ultimi 40 anni!
 Ogni anno, secondo i dati dell’OMS nel mondo intero oltre 15 milioni di persone sono colpite dal tumore. In Italia ogni giorno 1000 persone ricevono una diagnosi di tumore maligno. A questi si dovrebbero aggiungere i tumori epiteliali, che per le loro peculiarità biologiche e biochimiche è consuetudine considerarli separatamente. Sommandoli tutti il numero annuale delle diagnosi di tumore nel nostro paese supera le 400.000 unità: una vera e propria pandemia.
 La situazione è veramente grave: i dati su incidenza e mortalità pubblicati dalla rivista Lancet Oncology non lasciano spazio a dubbi: il cancro è la prima causa di morte nei paesi sviluppati. 
 Non ci viene detto per esempio che la sopravvivenza a 5 anni dalla chemioterapia si attesta attorno al 2% e questo perché le sostanze usate, sono esse stesse cancerogene, mutagene e teratogene….
 
 - I protocolli usati in oncologia sono cancerogeni e mutageni
 - La sopravvivenza a 5 anni alla chemioterapia non supera il 2%
 - Il cancro è la prima causa di morte nei paesi sviluppati
 - In Italia ogni anno a 400.000 persone gli viene diagnosticato un cancro
 - Le terapie oncologiche sono la prima spesa sanitaria
 - Con il cancro le industrie guadagnano più di qualsiasi altra malattia...

Miele di Manuka Biologico - MG 400+

100% miele biologico della Nuova Zelanda

MIELE DI MANUKA BIOLOGICO - MG 400+
100% miele biologico della Nuova Zelanda

Il miele di Manuka è un prezioso alleato per la nostra salute e per contrastare in modo naturale virus, funghi e batteri. E' un vero antibiotico naturale.
 E' prodotto dai fiori degli alberi nativi di Manuka che fioriscono sulle Alpi e sulla Costa della Nuova Zelanda. 
 Il miele crudo di Manuka proviene da zone incontaminate e remote della Nuova Zelanda ed è riconosciuta la sua naturale attività antibatterica dovuta ad un principio attivo denominato Metilgliossale (MG). 
 I mieli coltivati in queste remote montagne raggiungono naturalmente i livelli massimi di attività senza essere manipolati in alcun modo per aumentarne la potenza artificialmente.
 
 - E' un potente e naturale antibatterico, antibiotico, antivirale, antiossidante, antisettico, antinfiammatorio; 
 - Sulle ferite crea un ambiente di guarigione che permette alle nuove cellule della pelle di crescere a filo della ferita, prevenendo deformità della pelle e cicatrici;
 - Cancella rapidamente le infezioni e distrugge i batteri;
 - Può distruggere le infezioni date da ceppi di batteri resistenti agli antibiotici; 
 - Possiede un'azione antinfiammatoria che allevia il dolore;
 - Ha proprietà antifunginea che può curare la tigna, il piede d'atleta ed i funghi in generale;
 - Il Miele di Manuka è completamente naturale e questo in particolare è certificato biologico; 
 - Non ha effetti collaterali noti....

Aloe Vera - Puro Succo e Polpa da Foglia Fresca - Flacone Plastica

Flacone plastica 1000 ml

ALOE VERA - PURO SUCCO E POLPA DA FOGLIA FRESCA - FLACONE PLASTICA
Flacone plastica 1000 ml

Aloe Vera Puro Succo e Polpa da Foglia Fresca 
 Flacone in plastica

 Le virtù salutari dell'Aloe Vera sono note dai tempi antichi.
 Tracce del suo utilizzo, risalenti a un paio di millenni a.C., sono state infatti ritrovate in India, Egitto e Medio Oriente. Già allora era impiegata come rimedio per infiammazioni e altri problemi della pelle e per via orale per curare numerosi problemi di salute, una vera e propria panacea per tutti i mali
 Ora l'Aloe Vera è usata in tutto il mondo per le sue proprietà salutari.
 L'utilizzo regolare di Aloe Vera Puro Succo e Polpa SENZA CONSERVANTI aiuta il funzionamento digestivo ed epatico. 
 Inoltre contribuisce a migliorare il transito intestinale ed ha un'azione depurativa dell'organismo.
 MODO D’USO ASSUMERE 1 MISURINO (PARI A 20 ML) 2 O 3 VOLTE AL GIORNO LONTANO DAI PASTI. SI PUÒ BERE TAL QUALE O DILUITO IN ACQUA O SUCCO DI FRUTTA A PIACERE.
 CONSERVAZIONE CONSERVARE IN LUOGO FRESCO E ASCIUTTO. LA DATA DI SCADENZA SI RIFERISCE AL PRODOTTO CORRETTAMENTE CONSERVATO. DOPO L'APERTURA TENERE IN FRIGORIFERO E CONSUMARE ENTRO 1 MESE. AGITARE BENE PRIMA DELL'USO. VARIAZIONI DI COLORE E ODORE DIPENDONO DALLA NATURALEZZA DEL PRODOTTO.
 AVVERTENZE 
 Non è un farmaco né un prodotto curativo, ma una bevanda salutare naturale, utile a coadiuvare un'alimentazione sana e uno stile di vita attivo.
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non assumere in gravidanza. Non superare le dosi giornaliere consigliate....

D: Quindi conferma, la chemioterapia è dannosa?
R: Esatto, le cosiddette metastasi ne sono la prova. Come si può pensare che una ‘cura’ che fa cadere i capelli possa aiutare a guarire? Chissà, forse sono viva perché amo i miei capelli… E Umberto Veronesi è un medico che usa un metodo sapendo che è sbagliato… L’ho visto chiedere consigli a un famoso medico omeopata e poi invece ai pazienti propina la chemio, solo per i suoi sporchi interessi. È un agire demoniaco, perché spaccia l’idea che dopo cinque anni senza tumore ci si possa ritenere guariti e invece in moltissimi casi il male si ripresenta. Guarire significa aver compreso i nessi causali di una malattia e liberarsi dalla paura. La medicina invece finge di non sapere.

D: Allora come dovremmo curare il cancro?
R: Hamer ha individuato le cause, ma non ha ancora trovato soluzioni valide. Tutti le stanno cercando senza tenere presente la parte spirituale, perché non sono in grado di osservarla, cosa che invece ha fatto Steiner: il tumore è un tentativo di creare un nuovo organo, e nasce da un modo sbagliato di pensare alla vita e all’uomo stesso. Occorre curare attraverso lo spirito, risolvere i nostri conflitti sociali, siano con il partner, con il figlio o sul lavoro… bisogna rimettere a posto la visione del mondo. Una malattia organica ha cause psichiche mentre una malattia psichica ha cause organiche: questo ci insegna la medicina antroposofica. Per questo io insegno a meditare, a portare l’organo cerebrale in stato di quiete. Meditare è come pilotare l’Io alla scoperta delle nostre forze interne.

D: La prevenzione non è importante?
R: La prevenzione è un’arma subdola che serve solo a mettere terrore. La dipendenza psichica dagli esami clinici è un’attitudine malata. E chi negli ospedali firma il consenso informato fa un patto simile a quello fatto da Faust con Satana. C’è sempre di mezzo il sangue e farselo togliere equivale a privarsi di forze spirituali. Accettare questo modo di agire significa negare la saggezza della creazione, rinnegare Dio, e questo alla fine crea un cortocircuito delle forze vitali. La medicina di oggi è un metodo fallace, che è destinato a tramontare. Consiglio piuttosto a tutti di seguire gli insegnamenti di Samuel Hahnemann, padre dell’omeopatia.

D: Dunque non rifiuta la medicina, anche se alternativa.
R: Detesto questo termine, ‘alternativo’, perché è un miscuglio di concetti contraddittori che producono effetti opposti. Il vero non è alternativo, è ciò che dovrebbe essere distinto dal falso e usato per una guarigione corretta. È fondamentale comprendere l’anima e ciò che l’Io chiede a questa di realizzare. Tempo fa, avevo un nodulo al seno di sei centimetri e ho risolto il problema senza paura, prima sciogliendo le cause e poi usando una pomata: il mio seno è rimasto perfetto senza chirurgie o asportazioni. Oggi questa pomata alla phytolacca di cui ho spesso parlato su Facebook non si trova in commercio perché anche nel mondo dell’omeopatia ci sono guerre di potere. Così si cerca di screditare il valore dell’omeopatia e delle aziende che producono soluzioni valide: dietro ci sono sempre le grandi multinazionali del farmaco.

D: Lei parla spesso di lobby: per Hamer è colpa di quelle ebraiche.
R: Non mi piace dare etichette. Ma è risaputo che i medici ricevono ‘stecche’ per promuovere un farmaco piuttosto che un altro. In realtà certe sostanze chimiche, come Steiner aveva previsto, stanno agendo in modo da creare un vincolo alterato tra le parti costitutive dell’uomo, corpo fisico e corpo astrale, arrivando ad inibire l’azione spirituale terapeutica di cui l’uomo avrebbe bisogno. Tra vaccini, kemio e farmaci psichiatrici il gioco è fatto: l’uomo e la sua anima sono paralizzati insieme alle forze necessarie per guarire.

Eleonora Brigliadori

Eleonora Brigliadori

D: Le stesse lobby che, come ha scritto su Facebook, hanno costretto Robert De Niro a ritirare dal Tribeca il documentario Vaxxed: From Cover-Up to Catastrophe, che parla del legame tra vaccini e autismo?
R: De Niro non può comandare nemmeno a casa sua, tenuto per le palle dalle lobby del cinema. Ma la logica del vaccino è come quella della chemio. Le sostanze chimiche inoculate hanno solo l’effetto di paralizzare l’anima. E il tumore è endemico perché sfrutta il ‘lavoro’ dei vaccini.

D: Vede una soluzione a questo sistema?
R: Serve una nuova medicina scientifico-spirituale capace anche di integrare nelle terapie la conoscenza del karma. La gente deve capire che viviamo una vita alla volta, ma che ci sono molte vite ripetute. Il concetto è stato però fatto fuori dalla nostra tradizione con il Concilio di Nicea. Così nacque il potere economico della Chiesa. Abbiamo bisogno di una seconda rivelazione del cristianesimo, che tutti gli antroposofi attendono.

D: Dunque lei crede nella reincarnazione?
R: Sì, e basterebbe studiare i nessi karmici di Steiner per capire che c’è un collegamento con la diffusione del virus zyka. I bambini nati microcefali sono le reincarnazioni dei conquistadores che tra Cinquecento e Seicento colonizzarono il Sud America. Le anime rinascono infatti in determinate condizioni, proprio per risolvere cause passate. Dalle malattie nasce sempre qualcosa di buono.

D: In che senso?
R: Il tifo si è diffuso a Napoli, città dove si vive così, un po’ alla giornata. Dopo le epidemie le coscienze si sono risvegliate e sono arrivate le rivoluzioni. Stessa storia per la malaria, che colpisce gli uomini con un ego smisurato i quali, se sopravvivono, diventano più moderati e meno aggressivi nei confronti dei loro simili. Il vaiolo, invece, arrivava dopo le guerre e aiutava le persone a capire l’importanza dell’amore. Siamo quello che siamo perché abbiamo superato infiniti disagi e malattie, la logica dei vaccini rischia di distruggere il lavoro di millenni.

D: È così anche per l’Hiv?
R: Questa è un’etichetta data a fenomeni che hanno in realtà cause complesse nel non amore, buona solo per vendere pillole.

D: E i tumori sono un evento positivo?
R: Sì, se presi come occasione per capire quale aspetto della realtà non abbiamo considerato giustamente. Se ci conduce a meditare, a far rinascere una vita morale e a imparare a perdonare. Il cancro può spingere le persone a rimettere a posto la loro vita. E gliene offre con diritto l’occasione.

D: Conosceva personalmente Karina Huff?
R: Sì, non la vedevo da tempo, ma era una persona dolce, gentile e disponibile. Ma si è fatta irretire, come tanti altri. Eppure basterebbe guardare il documentario girato da Farrah Fawcett, per raccontare la sua lotta contro il cancro, per capire che curarsi con la chemio è un errore. E pensi a Steve Jobs. Aveva i miliardi eppure è morto lo stesso. Facciamoci tutti delle domande. Probabilmente se avessi passato la vita a fare spettacolo invece di studiare antroposofia, a quest’ora sarei morta anche io.

D: A proposito, conosce altri volti noti che preferiscono la spiritualità alla medicina tradizionale?
R: Marco Columbro pratica meditazione e si è ripreso dal coma. Forse anche Lorella Cuccarini, ma non la conosco altrettanto bene. In generale, io stò cercando di aiutare le persone. Provo sempre a dar loro una mano e non ho paura di raccontare la mia esperienza, anche se c’è chi vorrebbe tapparmi la bocca.

Fonte: http://letteradonna.it/230769/eleonora-brigliadori-lobby-chemio-cancro-tumore/

Libri e varie...

Un Futuro senza Cancro

Da Kremer alla Clark a Gerson... Comprensione, prevenzione, terapia dal punto di vista della medicina naturale.

di Jean-Claude Alix

UN FUTURO SENZA CANCRO
Da Kremer alla Clark a Gerson... Comprensione, prevenzione, terapia dal punto di vista della medicina naturale.
di Jean-Claude Alix

Il più completo e aggiornato libro sulle terapie biologiche e naturali del cancro.
 Una panoramica dei migliori trattamenti che oggi la ricerca scientifica indipendente ha dimostrato essere efficaci e risolutivi: Clark, Kremer, Breuss, Moermann, Gerson, Hamer, Issels, von Ardenne, Scheller, Reckeweg, Fryda ecc. Un quadro sulla genesi di una malattia che ha sicuramente anche origini nella "materia", negli inquinanti ambientali e nello stile di vita, ma che trae alcune sue origini negli stati emozionali e psichici.
 Tutti i preparati, i nomi commerciali dei rimedi, la posologia e i consigli terapeutici, l'alimentazione e lo stile di vita. Un'opera esauriente che scardina completamente la credenza che il cancro sia inguaribile e che apre una speranza concreta a coloro che sono affetti da tale patologia.
 Inoltre gli effetti della chemioterapia e la sua totale inefficacia, anzi tossicità. Dati statistici e studi scientifici a riprova della posizione ormai sostenuta da molti medici informati, secondo cui il ricorso all'uso della chemioterapia è in moltissimi casi maggiormente deleterio rispetto addirittura all'astenersi da qualsiasi tipo di intervento terapeutico....

Il Tradimento di Ippocrate

La medicina degli affari

di Domenico Mastrangelo

IL TRADIMENTO DI IPPOCRATE
La medicina degli affari
di Domenico Mastrangelo

Lo scopo principale di questo libro è informare la gente. Questo, che è sempre stato un dovere professionale di ogni medico, oggi diventa anche un dovere morale, perché i contenuti dell'informazione sono spesso fatti gravi e potenzialmente lesivi dell'incolumità e dell'integrità del malato che si affida ignaro.
 Purtroppo, la Medicina Moderna si è trasformata in una sorta di braccio armato a difesa degli interessi economici di una industria che prospera sulle precarie condizioni di salute della gente.
 L'Autore fa una analisi tanto lucida e concreta quanto drammatica della situazione in cui siamo caduti, ma il Lettore capisce chiaramente che questa analisi non è un atto d'accusa, ma un atto d'amore nei confronti della vera Medicina. Infatti, travolta dalla potenza economica dell'industria farmaceutica e dei suoi interessi, la Medicina Moderna è troppo spesso al servizio del 'business' più che della gente e nessuno che ami veramente questa professione può e deve tollerare una simile situazione.
 È quanto hanno fatto grandi geni della Medicina come Benveniste, Bates, Bechamp, Duesberg, che hanno pagato di persona il loro amore per la verità e per la giustizia e che per questo l'Autore definisce "Eroi dimenticati della Medicina". È una lettura affascinante che insegna ad orientarsi e a difendersi da imbrogli che ad alcuni pazienti possono costare veramente cari....

Miele di Manuka Biologico - MG 400+

100% miele biologico della Nuova Zelanda

MIELE DI MANUKA BIOLOGICO - MG 400+
100% miele biologico della Nuova Zelanda

Il miele di Manuka è un prezioso alleato per la nostra salute e per contrastare in modo naturale virus, funghi e batteri. E' un vero antibiotico naturale.
 E' prodotto dai fiori degli alberi nativi di Manuka che fioriscono sulle Alpi e sulla Costa della Nuova Zelanda. 
 Il miele crudo di Manuka proviene da zone incontaminate e remote della Nuova Zelanda ed è riconosciuta la sua naturale attività antibatterica dovuta ad un principio attivo denominato Metilgliossale (MG). 
 I mieli coltivati in queste remote montagne raggiungono naturalmente i livelli massimi di attività senza essere manipolati in alcun modo per aumentarne la potenza artificialmente.
 
 - E' un potente e naturale antibatterico, antibiotico, antivirale, antiossidante, antisettico, antinfiammatorio; 
 - Sulle ferite crea un ambiente di guarigione che permette alle nuove cellule della pelle di crescere a filo della ferita, prevenendo deformità della pelle e cicatrici;
 - Cancella rapidamente le infezioni e distrugge i batteri;
 - Può distruggere le infezioni date da ceppi di batteri resistenti agli antibiotici; 
 - Possiede un'azione antinfiammatoria che allevia il dolore;
 - Ha proprietà antifunginea che può curare la tigna, il piede d'atleta ed i funghi in generale;
 - Il Miele di Manuka è completamente naturale e questo in particolare è certificato biologico; 
 - Non ha effetti collaterali noti....

Viscum Album e Cura Oncologica

Esperienze cliniche di una terapia naturale

di Walter Legnani

VISCUM ALBUM E CURA ONCOLOGICA
Esperienze cliniche di una terapia naturale
di Walter Legnani

Oggi rischiamo di vedere il tumore solo come una malattia di una cellula o del suo patrimonio genetico e non come malattia di una persona lungo il suo cammino.
 
   Walter Legnani ritiene che dal tumore si possa guarire di più e che per farlo bisogna, oltre a fare delle cure appropriate, cambiare di più.
 
 Il testo nasce dall'esperienza dell'autore all'interno di un servizio oncologico ospedaliero, ma anche e parallelamente dall'incontro con la medicina antroposofica fondata da Rudolf Steiner.
 
 Proprio Steiner, che ha insegnato questa visione di insieme dell'uomo, ha indicato il Viscum Album come terapia antitumorale
 
 . Il testo prende in esame i nessi tra la visione "spirituale" dell'uomo e l'estratto di questa pianta molto particolare, descrivendone concretamente l'utilizzo e le proprietà terapeutiche.
 
 Tramite l'osservazione e la narrazione di alcuni casi clinici l'autore vuole mostrare come si possa coniugare lavoro medico e lavoro biografico, così da poter mettere in atto una cura in cui non si dimentichi questo "tutto": la persona nel suo mondo e nel suo tempo.
 
 Secondo l'autore, insieme alla terapia con Viscum, dobbiamo mettere in atto tutto ciò che sostiene le forze dell'anima e dell'Io: un programma di cura che dovrebbe diventare diritto di ogni malato....

Vogliono Farti Ammalare!

Le cure naturali che il business sanitario ti nasconde

di Kevin Trudeau

VOGLIONO FARTI AMMALARE!
Le cure naturali che il business sanitario ti nasconde
di Kevin Trudeau

In questo saggio, che negli Stati Uniti ha scalato le classifiche di vendita provocando molto clamore, Kevin Trudeau solleva finalmente il coperchio dal vaso di Pandora degli inganni del business farmaceutico e alimentare. 
 Ma soprattutto, dopo aver spiegato i meccanismi del circolo vizioso che le lobby hanno generato, offre una speranza indicando i grandi risultati ottenuti da diverse cure naturali e pratiche mediche alternative che, senza farmaci e senza chirurgia, permettono di combattere le malattie e i disturbi cronici più frequenti (dall'herpes al mal di testa, dal diabete alle vene varicose, dalla depressione ai tumori, dai problemi cardiaci alle allergie) o di dimagrire (e mantenersi magri per sempre) senza sforzo. Il tutto aiutando il corpo a recuperare il suo stato di salute originario.
 I medicinali e la maggior parte di quello che mangiamo ogni giorno ci stanno lentamente avvelenando, mentre i medici e l'industria farmaceutica hanno tutto l'interesse a mantenerci malati e a non farci guarire. È questa la tesi, sconvolgente quanto documentatissima, dell'autore, che tra l'altro è uno dei più noti difensori dei diritti del consumatore e del cittadino americano....

Siamo Guariti dal Cancro

Testimonianze di libera guarigione

di Sergio Signori

SIAMO GUARITI DAL CANCRO - LIBRO
Testimonianze di libera guarigione
di Sergio Signori

"Possiamo guarire dal cancro, come da qualsiasi malattia".
 Questa affermazione dell'autore si fonda su conoscenze millenarie nonché sulle ultime scoperte dell'Epigenetica, della Nuova Biologia, della Nuova Medicina; ma soprattutto il libro riporta "prove", prove viventi: le persone guarite.
 Le persone sono guarite nei modi più diversi scardinando prognosi, protocolli, convinzioni consolidate; qualcuno è guarito perfino "in fase terminale"; una persona è guarita in modo miracoloso, con tanto di documentazione medica. Dunque la guarigione è un potenziale intrinseco, individuale e contemporaneamente collettivo.
 L'attenzione va spostata dalla "malattia" alla Persona e alle sue potenzialità e connessioni col Tutto, comprendendo che cancro, linfomi, leucemie sono un processo che ha un senso e un messaggio.
 Si dice che molte persone muoiono di tumore; se fosse un colossale errore?
 Il libro propone di superare le convinzioni comuni, di uscire dall'isolamento e di creare una rete di guarigione. In pochi mesi l'autore ha raccolto ventisette testimonianze; ma quanti saranno i guariti?
 Tutti siamo chiamati a contribuire a diffondere questo messaggio di guarigione, di fiducia, di Vita....
IL TRADIMENTO DI IPPOCRATE
La medicina degli affari
di Domenico Mastrangelo

Lo scopo principale di questo libro è informare la gente. Questo, che è sempre stato un dovere professionale di ogni medico, oggi diventa anche un dovere morale, perché i contenuti dell'informazione sono spesso fatti gravi e potenzialmente lesivi dell'incolumità e dell'integrità del malato che si affida ignaro.
 Purtroppo, la Medicina Moderna si è trasformata in una sorta di braccio armato a difesa degli interessi economici di una industria che prospera sulle precarie condizioni di salute della gente.
 L'Autore fa una analisi tanto lucida e concreta quanto drammatica della situazione in cui siamo caduti, ma il Lettore capisce chiaramente che questa analisi non è un atto d'accusa, ma un atto d'amore nei confronti della vera Medicina. Infatti, travolta dalla potenza economica dell'industria farmaceutica e dei suoi interessi, la Medicina Moderna è troppo spesso al servizio del 'business' più che della gente e nessuno che ami veramente questa professione può e deve tollerare una simile situazione.
 È quanto hanno fatto grandi geni della Medicina come Benveniste, Bates, Bechamp, Duesberg, che hanno pagato di persona il loro amore per la verità e per la giustizia e che per questo l'Autore definisce "Eroi dimenticati della Medicina". È una lettura affascinante che insegna ad orientarsi e a difendersi da imbrogli che ad alcuni pazienti possono costare veramente cari....

Il Tradimento di Ippocrate

La medicina degli affari

di Domenico Mastrangelo

Lo scopo principale di questo libro è informare la gente. Questo, che è sempre stato un dovere professionale di ogni medico, oggi diventa anche un dovere morale, perché i contenuti dell'informazione sono spesso fatti gravi e potenzialmente lesivi dell'incolumità e dell'integrità del malato che si affida ignaro.

Purtroppo, la Medicina Moderna si è trasformata in una sorta di braccio armato a difesa degli interessi economici di una industria che prospera sulle precarie condizioni di salute della gente.

L'Autore fa una analisi tanto lucida e concreta quanto drammatica della situazione in cui siamo caduti, ma il Lettore capisce chiaramente che questa analisi non è un atto d'accusa, ma un atto d'amore nei confronti della vera Medicina. Infatti, travolta dalla potenza economica dell'industria farmaceutica e dei suoi interessi, la Medicina Moderna è troppo spesso al servizio del 'business' più che della gente e nessuno che ami veramente questa professione può e deve tollerare una simile situazione.

È quanto hanno fatto grandi geni della Medicina come Benveniste, Bates, Bechamp, Duesberg, che hanno pagato di persona il loro amore per la verità e per la giustizia e che per questo l'Autore definisce "Eroi dimenticati della Medicina". È una lettura affascinante che insegna ad orientarsi e a difendersi da imbrogli che ad alcuni pazienti possono costare veramente cari.

...

3 commenti

  1. Parole sante quelle della Brigliadori ,le medicine sono solo una farsa anche io credo che tutte le malattie derivano solo esclusivamente dalla nostra mente legati allo stress,ansie, dispiaceri,eccetera. Il corpo umano è una macchina perfetta e divina capace di auto ripararsi da solo bisogna solo saper interpretare quello che la nostra mente ci vuole comunicare con il manifestarsi delle malattie.

  2. L’argomento è complesso e se ne potrebbe parlare per giorni, Quello che non sopporto è la reazione di chi giudica cretino, ridicolo, etc. chi si permette di avere pensieri, convinzioni, diversi da quelli degli altri.
    Questo, secondo me, è ciò che fa veramente ammalare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*