E così gli Ultimi saranno i Primi: regole per la Nuova Terra

di Georgia Briata

Nulla di ciò che conoscevi funziona più. Le tecniche, le pratiche, le terapie che tanto avevi impiegato ad imparare, sembrano ormai ininfluenti o poco efficaci. Comprendi che qualcosa è cambiato, che il vecchio se ne è andato via, ma non percepisci ancora il nuovo e per questo ti senti perso.

Passaggio alla Nuova EraQuesto momento in cui voi ora vi trovate, operatori di luce, è il Nuovo. Nessuno prima di voi è arrivato fino a qui, fino a queste frontiere delle dimensioni. Non in un corpo umano.

Nessuno sapeva cosa e come sarebbe accaduto. Potevano essere date regole sul come arrivare qui. Ma nessuno ancora conosceva le nuove regole, le regole della nuova Terra. Ma oggi, i ricercatori, i messaggeri, che per primi hanno attraversato questo varco, possono finalmente dare le prime fondamentali regole.

Gioite operatori di luce. Gli ultimi saranno i primi, così è stato detto. Questo avviene quando la piramide si capovolge. Voi operatori di luce, che siete arrivati con così tanti sforzi in cima alla piramide della terza dimensione, e lì vi siete trovati soli e vi siete sentiti abbandonati e ancora adesso vi sentite così… come gli ultimi del mondo, se resistete, se trovate la fiducia in voi, nel momento in cui passerete la soglia della nuova era, nel momento in cui la piramide si capovolgerà per voi, nel momento in cui troverete la vostra chiave di accesso al Santo Graal, Voi, ULTIMI, sarete i PRIMI.

Libri e varie...

Sarete allora il punto di partenza verso l’espansione del vaso, verso il divino, verso l’infinito tutto. Voi, operatori di luce, che tanto avete sofferto senza vedere ricompense, potete ora avere tutto. Questo dicevano le scritture, questo diceva Gesù.

Nella nuova “Era della Madre”, dell’energia divina femminile che accoglie come vaso e riceve il cielo che la colma, in questa danza fertile di energie cosmiche, tutto ora è capovolto. Tutto ciò che conoscevate non funziona più. Tutte le regole, tutti gli espedienti, tutte le cure non funzionano più, ora, se non attraverso il cuore.

Lasciate andare il passato così per come lo conoscevate, perché nella nuova dimensione, ogni cosa è capovolta. Per questo gli ultimi saranno i primi. Il veleno sarà la cura. Le vostre fragilità saranno la vostra forza. Le vostre ferite saranno il vostro potenziale. I vostri incastri più dolorosi saranno il vostro potere. I vostri nemici saranno i vostri più fedeli compagni.

E’ terminata l’era della spiritualità sofferente, dell’immagine sacrificata, dolente, limitata, povera, di chi cerca Dio. Basta… quello non è il Dio che conoscerete ora. Nella terza dimensione, l’era della piramide, Dio era un punto lontano e irraggiungibile, dove per trovare spazio in quel punto piccolissimo, bisognava rinunciare a tutto. Dove il dolore era purificazione, la mancanza di denaro era virtù, la giustizia era solo timore di Dio.

Basta! La vostra spiritualità era ancora nel medioevo e credevate voi di essere così evoluti. Ora è il tempo del Divino di tutto ciò che è. Voi potete e dovete ora testimoniare la grandezza, l’abbondanza, la bellezza, la gioia di Dio.

La nuova TerraQuesto operatori di luce siete venuti a fare. Questo è il vostro compito ora. Cercate la gioia e diventate quella gioia. Cerate l’amore e divenite quell’amore. Autorizzatevi a ricevere l’abbondanza di tutto ciò che c’è. Questo è vivere nel Divino. Trova ciò che ami e fallo. La gioia che provi, è il tuo modo di ospitare Dio, è il tuo modo unico e speciale di riversare amore nel mondo. Questo è il luogo in cui stai andando operatore di luce…

Sempre più in TE STESSO.

Articolo di Georgia Briata, autrice de "Il gusto dell'Anima" e "Basta il Mare", sito web: http://www.iosonoilmiobuddha.it

Fonte: http://www.iosonoilmiobuddha.it/2015/11/e-cosi-gli-ultimi-saranno-i-primi.html

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *