Due vermi congelati da 40 mila anni tornano a vivere e a mangiare

Due “nematodi” vissuti 40 mila anni fa sono stati trovati in alcuni campioni di permafrost raccolti in Siberia dai ricercatori russi: una volta ‘scongelati’ a 20 gradi per qualche settimana, i vermi hanno ricominciato a vivere e a mangiare. Si tratta di un’importante scoperta che apre nuovi dibattiti sul tema della criopreservazione.

Due nematodi (vermi cilindrici) di migliaia di anni fa (tra i 30 e i 40 mila anni fa) sono tornati in vita dopo essere stati ‘scongelati’ da un permafrost raccolto dai ricercatori russi: si tratta di un’importante scoperta che apre nuove riflessioni sulla reale possibilità della criopreservazione e, in generale, sulla preservazione dei nostri tessuti a bassissime temperature. Lo studio, intitolato “Viable Nematodes from Late Pleistocene Permafrost of the Kolyma River Lowland”, è stato pubblicato sulla rivista Doklady Biological Sciences.

La scoperta nel permafrost

I biologi russi raccontano di aver raccolto circa 300 campioni di suolo ghiacciato, permafrost, in Siberia e di averli portati in un laboratorio a Mosca per osservarli. All’interno di due campioni sono stati trovati due nematodi di due generi differenti: il primo appartiene al genere Panagrolaimus, raccolto a 30 metri sottoterra, in quello che un tempo era la tana di uno scoiattolo che si è congelata circa 32 mila anni fa, il secondo invece appartiene al genere Plectus, raccolto a 3,5 metri di profondità e, secondo i calcoli, vissuto circa 42 mila anni fa.

Le fasi dello “scongelamento”

I due nematodi, osservati al microscopio, sono stati così lasciati per alcune settimane al caldo, a 20 gradi, e con il passare del tempo hanno iniziato a dare i primi segni di vita addirittura muovendosi e mangiando: questo evento rappresenta un record assoluto di quanto un animale possa sopravvivere grazie alla criopreservazione.

Dai batteri ai vermi

Già in passato i ricercatori erano riusciti a riportare in vita alcuni esseri viventi di 250milioni di anni fa, ma si trattava di batteri, adesso però si tratta di animali, per questo la scoperta è così sorprendente. Per quanto i nematodi siano conosciuti per la loro resistenza, che non è paragonabile a quella dei tardigradi che riescono non solo a sopravvivere in condizioni estreme, ma anche a riparare il loro DNA, lo ‘scongelamento’ messo in pratica suggerisce che questi animali abbiano alcuni meccanismi adattativi, che possono essere studiati e applicati nel campo della criomedicina, della criobiologia e dell’astrobiologia. Ovviamente saranno necessari ulteriori studi per capirne di più.

Fonte: http://scienze.fanpage.it/

ORGANIZZARSI IN CUCINA CON IL MEAL PREP
Programmare i pasti della settimana per tutta la famiglia
di Stella Bellomo

Organizzarsi in Cucina con il Meal Prep

Programmare i pasti della settimana per tutta la famiglia

di Stella Bellomo

PROMO OMAGGIO: se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il PDF con kit speciale: menù, segnalibri, tag regali da scaricare e stampare.

Questo manuale ricorda un sacro insegnamento: cucinare è un atto di amore. Tuttavia cucinare ogni giorno può essere stancante ed è qui che entra in gioco l'aiuto concreto dell'autrice.

Quello della “Meal Prep” (abbreviazione dell’inglese “meal preparation”) è un trend sempre più diffuso e l'autrice Stella Bellomo, esperta di green living, ha scelto di approfondirlo con il suo libro "Organizzarsi in Cucina con il Meal Prep". Un testo che chi cucina abitualmente non potrà non amare: una guida, sempre improntata alla sostenibilità e alla vita green, per soddisfare le esigenze di tutti i componenti della famiglia, senza ritrovarsi schiavi della spesa e delle padelle.

Quante volte vi succede di svegliarvi la mattina senza riuscire a fare una colazione degna di questo nome, sana e nutriente? Vi capita di non avere idea di cosa mettere in tavola per cena, per voi e per i vostri figli? E di non avere voglia di prepararvi la schiscetta per il pranzo, ripiegando sul solito panino al bar?

È davvero così complicato avere un’alimentazione che sia varia, genuina, attenta agli sprechi e per tutta la famiglia, ogni giorno della settimana? 

Allora come possiamo programmare e preparare le basi, che, combinate tra loro, costituiranno i cinque pasti per ciascun giorno della settimana? Nessuna formula complessa: si tratta soltanto di recuperare e aggiornare le buone usanze che le nostre nonne conoscevano bene e che i loro figli hanno dimenticato con l’avvento dei prodotti industriali e dei sapori omologati. 

Organizzarsi in Cucina con il Meal Prep non è un semplice ricettario, ma una vera scuola di cucina per imparare a utilizzare al meglio il proprio tempo, risparmiare sulla spesa, ridurre gli sprechi, mantenere ordinati ed efficienti gli spazi della dispensa, del frigorifero e del freezer, mangiare sano senza rinunciare al gusto durante tutto il corso della giornata e, soprattutto, migliorare la qualità della nostra vita e di chi ci sta attorno.

Impara a

  • Individuare il metodo di cottura più adatto in base agli alimenti a disposizione e alle proprie esigenze
  • Conservare al meglio le pietanze
  • Organizzare la dispensa
  • Fare economia di tempo e di consumi per pianificare al meglio tutti i pasti della giornata, per tutti i giorni della settimana
  • Mangiare bene e a fare della cucina un luogo confortevole, in cui trascorrere del tempo di qualità
...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.