Divisione fra le persone… strumento di controllo

di Alberto Medici

Il Potere ama controllare il popolo, ed un ingrediente efficace in questo senso è creare la divisione.

Al ritrovo di fine anno scout, quest’anno, ho conosciuto un papà, medico, attualmente dirigente presso la USL di Padova, che ha passato molti anni in Africa, ed in particolare si trovava lì quando in Rwanda scoppiò la guerra civile fra Utu e Tutsi. Oltre a confermare le atrocità di cui eravamo a conoscenza (avete visto il film “Hotel Rwanda?”), la cosa che più ci ha colpito, nel suo racconto, è stata la descrizione di quanto le due etnìe vivessero in armonia, prima, al punto che quasi non sapevano di far parte di due etnìe diverse; l’integrazione era totale e solo una campagna orchestrata e pilotata dall’alto, era riuscita a contrapporre le fazioni fino all’ecatombe disumana che lì è avveuta, sotto gli occhi indifferenti ed impassibili del’ONU (che pure c’era, ma non fece assolutamente nulla per fermare il massacro).

Analogamente, durante la guerra in Bosnia, dei nostri vicini di casa ospitarono una famiglia di rifugiati durante l’estate ed il racconto della situazione pre-guerra era analogo: non c’era alcuna divisione fra musulmani e cristiani, le famiglie vivevano in armonia con rapporti inter-etnici e di buon vicinato…. fino allo scoppio della guerra.

Libri e varie...

Parlavo ieri con alcuni amici “no-vax”, i quali mi raccontavano con un po’ di dispiacere, che alcuni genitori stavano cominciando una sorta di “caccia alle streghe” perché – opportunamente montati da una stampa (di regime) assolutamente di parte e falsa – cominciano a temere che i loro figli vengano contagiati dai piccoli “untori” non vaccinati (quando in realtà è esattamente il contrario ciò che potrebbe avvenire, visto che sono i vaccinati che sono portatori del virus anche per diversi mesi… ma questo loro non lo sanno!), e quindi cercano di indagare sulle composizioni della classi e cose del genere…

Forse sono allarmismi esagerati. Forse non arriveremo mai a tanto. Ma, sapendo che il Potere ama controllare il popolo, ed un ingrediente di aiuto per un controllo più efficace è proprio la divisione, forse è meglio che stiamo attenti. E se altri alimentano l’odio e la contrapposizione, noi ravviviamo il fuoco della rappacificazione e del dialogo.

Articolo di Alberto Medici

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://www.ingannati.it/2017/09/16/divisione-fra-le-persone-strumento-controllo/

Libri e varie...
FAKE NEWS
Come il potere controlla i media e censura l'informazione indipendente per ottenere il consenso
di Enrica Perucchietti

Fake News

Come il potere controlla i media e censura l'informazione indipendente per ottenere il consenso

di Enrica Perucchietti

Impoverire la lingua, distruggere la libertà, cancellare la Storia, manipolare l'informazione, distrarre l'opinione pubblica, abolire la verità, reprimere il pensiero critico: riprendendo e attualizzando le tematiche portanti del capolavoro di George Orwell, 1984, l'autrice mostra come l'attuale battaglia contro le fake news intenda censurare l'informazione alternativa, per orientare il consenso e garantire gli interessi delle élite.

L'emergenza sanitaria per il Covid-19 ha infatti permesso l'oscuramento di numerosi contenuti in Rete, legittimando la creazione di task force e l'approvazione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sulle fake news che rievocano il Ministero della Verità orwelliano.

Che cosa è cambiato nei decenni e come si sono evolute le tecniche del controllo sociale?

In che modo il potere fabbrica il consenso e orienta le nostre scelte?

Si sta cercando di censurare l'informazione indipendente?

Come ci si può difendere dal tentativo degli spin doctors di manipolarci?

I contenuti extra del libro

VIDEO DI APPROFONDIMENTO CON L'AUTRICE

  • L'INFORMAZIONE AI TEMPI DEL COVID-19 E LA STRATEGIA DELLA PAURA
  • LA PROPAGANDA COME INGEGNERIA DEL CONSENSO
  • COME DIFENDERSI DALLA DISINFORMAZIONE
  • LE 10 REGOLE DELLA MANIPOLAZIONE SOCIALE
  • TEORIA DELLO SHOCK: LA STRUMENTALIZZAZIONE DELL'EMERGENZA SANITARIA E LA CENSURA DELLA RETE
  • COME FARE? IL RUOLO DEL GIORNALISMO OGGI

DOCUMENTI PDF

  • JACQUES ATTALI SOGNA UN MONDO NUOVO
  • ANALISI DEL LINGUAGGIO DI BARACK OBAMA

...E TANTO ALTRO!

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *