Covid-19, misteriosa malattia col Vaccino Oxford. Fermati i Test sul Farmaco acquistato dal Governo

di Fabio Giudeppe Carlo Carisio

Colpo di scena sul fronte del vaccino contro il Covid-19 della Oxford University sviluppato dal Jenner Institute.

Vaccino Coronavirus: a che punto è la ricerca? La corsa all'oro | Rep

Un grave imprevisto ha indotto l’azienda farmaceutica anglo-svedese (partecipata dai fondi d’investimento americani della Lobby delle Armi ) a fermare il processo di sperimentazione dopo una misteriosa e inspiegabile malattia.

A dare l’anteprima della notizia è il network NBC degli USA (articolo sotto) dove stanno avvenendo i più importanti test del vaccino sviluppato nel Regno Unito dalla nota big pharma Astra Zeneca, finita in passato al centro di parecchi scandali come la GlaxoSmithKline, la multinazionale di Londra che può contare sui medesimi investitori e ha avuto ancor più guai con la giustizia tanto in Nord America quanto in Europa, e dovrebbe distribuire il vaccino in Italia tramite la società Advent srl, partecipata dalla ReiThera srl acquistata nel 2013 dalla GSK e oggi controllata dalla società anonima svizzera Keires AG, i cui soci sono occulti in virtù delle leggi elvetiche.

Libri e varie...

È una tremenda notizia per l’Europa e per il Governo italiano del Partito Democratico in quanto AstraZeneca aveva raggiunto un accordo con la Inclusive Vaccines Alliance europea, guidata da Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi, per una fornitura che arriverà fino a 400 milioni di dosi del vaccino per il COVID-19 dell’Università di Oxford e la cui distribuzione inizierà a partire dalla fine del 2020. Lo aveva reso noto l’azienda, confermando l’annuncio del ministro della Salute Roberto Speranza.

L’articolo della NBC News tradotto in italiano

L’azienda farmaceutica che guida una delle sperimentazioni sul vaccino COVID-19 più avanzate al mondo, ha annunciato martedì di aver sospeso la sperimentazione dopo la segnalazione di una malattia e che stava esaminando i dati di sicurezza prima di continuare la sperimentazione.

“Questa è un’azione di routine che deve avvenire ogni volta che c’è una malattia potenzialmente inspiegabile in una delle prove, mentre viene indagata, assicurando di mantenere l’integrità delle prove”, ha detto la società in una dichiarazione. “Ci impegniamo per la sicurezza dei nostri partecipanti e per i più elevati standard di condotta nelle nostre prove”.

Gli studi clinici per il vaccino COVID-19 di Oxford sono stati sospesi, ha detto martedì il produttore di farmaci Astra Zeneca. “Il nostro processo di revisione standard è stato attivato e abbiamo volontariamente sospeso la vaccinazione per consentire la revisione dei dati di sicurezza da parte di un comitato indipendente, ha affermato la società in una nota.

Negli Stati Uniti sono inizati i grandi studi per il previsto vaccino Oxford COVID-19. Astra Zeneca, che sta lavorando con l’Università di Oxford del Regno Unito su un vaccino contro il coronavirus, ha iniziato la scorsa settimana i suoi test clinici di fase 3 negli Stati Uniti. NBC News ha confermato che i siti di prova negli Stati Uniti sono stati influenzati dalla pausa. Lo studio di Oxford è stato il terzo studio di fase 3 ad iniziare negli Stati Uniti; Pfizer e Moderna hanno iniziato i loro studi di fase 3 alla fine di luglio e hanno già arruolato circa 30.000 volontari. (di Sara G. Miller ed Erika Edwards, su NBC News)

Articolo di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Fonte: https://www.gospanews.net/2020/09/09/covid-19-misteriosa-malattia-col-vaccino-oxford-fermati-i-test-sul-farmaco-acquistato-dal-governo-pd/

Libri e varie...
I VACCINI SONO UN'ILLUSIONE
La vaccinazione compromette il sistema immunitario naturale. Cosa possiamo fare per riconquistare la salute
di Tetyana Obukhanych

I Vaccini sono un'Illusione

La vaccinazione compromette il sistema immunitario naturale. Cosa possiamo fare per riconquistare la salute

di Tetyana Obukhanych

Questo libro spiega in maniera scientifica perché il sistema vaccinale è basato su falsi principi ed offre indicazioni su come rafforzare il sistema immunitario in modo naturale.

In seguito alla crescente preoccupazione in merito alla sicurezza dei vaccini, la nostra società si è divisa fra chi è a favore del loro impiego, e chi invece è contrario.

Nel dibattito in corso, però, abbiamo perso di vista un problema più grande: le campagne di vaccinazione cancellano la nostra immunità naturale e mettono a rischio la vita dei più piccoli.

L'immunologa Tetyana Obukhanych in questo libro espone i motivi per cui i vaccini non possono assicurarci un'immunità duratura dalle malattie infettive e sono pericolosi per la nostra salute. Basandosi su fonti scientifiche accreditate, quali PubMed (la banca dati medica più autorevole al mondo), l'autrice ci spiega in maniera chiara:

  • perché la vaccinazione antinfluenzale può essere definita come una roulette russa e quindi poco efficace
  • l'inesistenza dell'immunità di gregge
  • i motivi dell'esagerazione forzata dei problemi derivanti dalle malattie infettive naturali
  • quali sono i rimedi naturali per il rafforzamento dell'organismo come vitamina A, vitamina D, omeopatia
  • come i vaccini possono aprire la strada all'invasione di varie malattie: allergie, dermatiti, esofagiti, reazioni ai metalli pesanti che contengono, ecc.
  • e molto altro.

Un'indagine approfondita di tutte le fonti a disposizione sul tema dei vaccini e dell'immunità naturale.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *