Cosa sono i “Cristalli Temporali”? Un viaggio nella fisica dei computer quantistici

di Isabella Rigillo

Le nostre certezze sulle conoscenze scientifiche vengono messe continuamente in discussione e negli ultimi anni con la fisica quantistica non sappiamo più nemmeno dove stanno davvero le particelle.

Esse sfuggono all’osservazione oggettiva: se conosci la velocità non puoi sapere la posizione o il contrario, (secondo il principio di indeterminazione di Heisenberg).

A confonderci ulteriormente si sono aggiunti i “cristalli temporali”, che non sappiamo dove collocare. I cristalli che conosciamo, rappresentano lo stato solido della materia, come ad esempio i diamanti: hanno gli atomi in una condizione di stabilità e conservano le tipiche figure geometriche ripetitive nelle tre dimensioni spaziali.

I cristalli temporali hanno una configurazione che si ripete nel tempo, come accade per tutti, la differenza sta invece nel fatto che sono incapaci di stabilizzarsi e di trovare un equilibrio se non nel tempo. Ovvero, dopo un certo numero di oscillazioni, potrebbero ritrovarsi nello stesso punto. Entra in campo la quarta dimensione: il tempo.

Cristalli temporali e computer quantistici

Nascono da un’idea di un premio Nobel, Franck Wilczek, che nel 2012 creò scompiglio nel mondo accademico. In seguito, gruppi di ricercatori di Università differenti li hanno realizzati: da una catena di atomi ne hanno fatto un cristallo temporale. Come un anello che ruota di continuo e periodicamente torna nella stessa posizione. Interessante notare che si tratta di un tipo di materia mutevole, che ricava stabilità dalle interazioni casuali.

La loro periodicità è studiata per far funzionare i computer quantistici, perché la costante rotazione potrebbe rappresentare lo zero e l’uno che sono la base del funzionamento dei computer che utilizziamo, ma soprattutto ci potrebbero permettere di immagazzinare una quantità infinita di informazioni. Inoltre questo schema ripetitivo potrebbe funzionare in eterno visto il loro stato energetico così basso. Quindi super computer che funzionano con pochissima energia e con una durata impensabile per noi.

Il tempo nel mito

Lo scorrere del tempo non è universale e varia per osservatori che sono in diverso stato di moto l’uno rispetto all’altro. All’infuori del nostro Pianeta non è esatto misurarlo con i nostri mezzi.

Per ora restiamo sulla Terra e andiamo al “mito di Crono”. Il Padre degli Dei Greci dell’Olimpo, che mangiava i suoi figli a causa di una predizione, per la quale uno di loro avrebbe preso il suo posto. Quindi per salvare se stesso li eliminava. La moglie Rea ne nascose uno, Zeus, dando da mangiare a Crono una pietra al suo posto.

Giove fu cresciuto dalle ninfe protetto in una caverna e da adulto prese il posto del padre. Prima però ci fu una guerra tremenda tra Crono e Giove, cielo e terra rimbombarono dal fragore, ci fu un gran conflitto di forze della natura e alla fine vinse Giove, che fece vomitare i suoi fratelli da Crono.

Ottenuta la signoria dell’Universo Giove la divise con i suoi fratelli, assegnando ad ognuno una parte di esso. Dei delle Acque e dell’Oceano, Dei della Terra e dell’Inferno, Dei del Cielo. Crono arresta il divenire del tempo fagocitando i suoi discendenti, mentre Giove se ne riappropria e dà vita al Tempo e alla storia degli Uomini. Si passa da Crono che distrugge tutto ed è sempre uguale, a Zeus con il quale lo scorrere del tempo cambia e così gli eventi legati ad esso.

Dalle Cosmogonie ad oggi: il tempo viene intrappolato nei cristalli temporali. I quali a loro volta potranno essere usati in sensori molto precisi oltre che nei computer quantistici. L’uomo, come Zeus, comincia ad usare il tempo per rendersi autonomo e superarlo.

Articolo di Isabella Rigillo

Fonte: https://www.scienzaeconoscenza.it/blog/scienza_e_fisica_quantistica/cosa-sono-i-cristalli-temporali

Libri e varie...

PuntoZero n.5 - Aprile-Giugno 2017

Geopolitica - Economia - Salute - Scienza e tecnologia

PUNTOZERO N.5 - APRILE-GIUGNO 2017
Geopolitica - Economia - Salute - Scienza e tecnologia

PuntoZero si presenta con una veste grafica raffinata, scorrevole, a colori, e contenuti all'altezza delle aspettative dei numerosi estimatori che da anni apprezzano le tematiche e gli articoli proposti da NEXUS, grazie anche al prezioso contributo di prestigiosi collaboratori internazionali.
 Punto Zero è la rivista che si occupa di:
 
 - Geopolitica
 - Economia
 - Salute
 - Scienza e tecnologia
  SOTTO LA LENTE
 In Francia nasce il "diritto a non essere connessi" - I campi elettro-magnetici disturbano le funzioni della ghiandola pineale? - Il virus del morbillo non esiste, secondo la Corte Costituzionale tedesca - Il virus Zika sarebbe innocuo, anche secondo il Washington Post - Liceale scopre come trasformare l'acqua di mare in acqua dolce - Moto costante in assenza di energia: i cristalli temporali -Astronomi teorizzano l'esistenza di un "nono pianeta" alle porte del Sistema Solare - Una nuova controversa ipotesi sulla gravità supera il suo primo test.
 MANGIAMO MEGLIO DEI NOSTRI NONNI? di Marco Cedolin
 Il settore alimentare, inteso in maniera omnicomprensiva nell'intero suo ciclo di produzione, distribuzione e consumo, è stato stravolto così profondamente nel corso dell'ultimo secolo da rendere necessaria una profonda riflessione sulla natura e sugli effetti di tali stravolgimenti.
 FAKE NEWS & CRISIS ACTORS di Giampiero Cara
 Negli ultimi mesi si è parlato molto di fake news: i mass media, accusati di mentire da tanto tempo ma soprattutto da quando, grazie alla diffusione di fonti alternative su Internet, è stato possibile smascherare tante cosiddette bufale mediateche, hanno pensato bene di rovesciare l'accusa, indirizzandola verso i siti d'informazione alternativa.
 2 A.C. ANNO DOMINIdi Teodoro Brescia
 Basandosi sull'anno di morte di Erode il Grande secondo Giuseppe Flavio, la maggior parte degli storici moderni ritiene che la tradizione sbaglia: Gesù non sarebbe nato nell'anno I ma nel -4. In questo saggio, l'autore dimostra che invece la tradizione non sbaglia: molte classiche fonti scritte lo confermano e forse lo stesso Giuseppe Flavio.
 ORRORE E FOLLIA NEL GENIO DI POE di Sandro Fossemò
 Analizzando la notevole creatività artìstica dello scrittore americano, si evince un suo singolare modo di percepire la realtà, che oltrepassa quella comune per indagare meglio su quella "nascosta".
 ET IN ARCADIA EGO di Paolo Cortesi
 Giovanni Francesco Barbieri, il Guercino, dipinse i pastori d'Arcadia conosciuto anche come Et in Arcadia ego dopo il 1618. Normalmente interpretato come una allegoria della mortalità e della fragilità della vita umana, questo breve saggio ne offre invece una insolita ma appassionante interpretazione alchimistica.
 H+ di Varo Venturi
 Dopo aver introdotto il tema del Transumanesimo e della trasformazione post-umana in corso, parliamo dell'Eugenetica, scienza ideologica portata in luce nella metà dell'800 da Francis Galton e amplificata in Inghilterra all'inizio del '900 dalla Fondazione Rockefeller insieme alla massoneria.
 FOOD RELOVUTION di Tom Bosco
 Food Relovution, documentario del regista Thomas Torelli, affronta la tematica dell'ormai insostenibile impatto ambientale provocato dal consumo globale di carne come alimento. "Tutto ciò che mangi ha una conseguenza", e questo film lo dimostra in tutta la sua drammaticità....

L'Uomo più Strano del Mondo

Vita segreta di Paul Dirac, il genio dei quanti

di Graham Farmelo

L'UOMO PIù STRANO DEL MONDO - LIBRO
Vita segreta di Paul Dirac, il genio dei quanti
di Graham Farmelo

La biografia inedita di uno dei geni del nostro tempo!
 Quando Dirac (1902-1984) vinse il Premio Nobel nel 1933, per la sua sorprendente intuizione dell'antimateria, stabilì un record: fu il più giovane teorico ad averlo mai vinto.
 Ma la sua vita privata non fu meno stupefacente. Taciturno e poco incline alle emozioni, forse autistico, sembrava appassionato solo di scienza ma in realtà aveva una vasta gamma di interessi, da Beethoven a Rembrandt sino a Mickey Mouse e Cher.
 In questa splendida biografia Graham Farmelo ridà vita alla vicenda umana di Dirac così come ai suoi innovativi contributi alla scienza, inclusa la scoperta della meccanica dei quanti, la teoria scientifica più rivoluzionaria del secolo scorso....

L'Arte della Trasformazione

Diventa il tuo destino

di Gilles Placet

L'ARTE DELLA TRASFORMAZIONE - LIBRO
Diventa il tuo destino
di Gilles Placet

Un’analisi accurata dei grandi principi che portano al successo! Placet spiega con chiarezza i meccanismi e il funzionamento dell’ego, del sé, della personalità, del pensiero e del bambino interiore.
 Un libro che ci porta a una revisione totale della nostra conoscenza attraverso le neuroscienze e i paradigmi della fisica moderna. Grazie a questo manuale, ai suoi “protocolli”, alle esercitazioni pratiche e alle conoscenze che si sviluppano nel corso dei capitoli, potremmo realizzare i nostri sogni più belli, scegliendo quello che decidiamo di vivere sia fisicamente sia spiritualmente. Un pensiero corretto, una giusta comprensione di ciò che viviamo e un approccio onesto alla nostra esistenza, in accordo con tutto quello che ci circonda, sono le chiavi per realizzare “miracoli” nella vita di tutti i giorni.
 Placet, in modo semplice e graduale, ci spiega perché si formano in noi dei blocchi e come possiamo liberarcene, trattando la nostra crisi interna affinché la crisi esterna sparisca. Ci propone una visione dall’alto, grazie alla nostra coscienza superiore. Ma per raggiungere questo punto di vista dobbiamo passare attraverso tre “protocolli”:
 
 - La coscienza
 - La conoscenza
 - La trasformazione
  Tre “protocolli” che in sostanza ci ricordano che la speranza di un nuovo mondo dipende solo da noi!
 Se vogliamo trovare le cause dei nostri mali, dobbiamo sapere porci la domanda giusta per ottenere la risposta giusta: questo manuale ci aiuta a formularla.
  ...

La Geometria Sacra in Evideon

di Corrado Malanga

LA GEOMETRIA SACRA IN EVIDEON - LIBRO
di Corrado Malanga

"Quando Newton ha pensato che esistesse la forza di gravità, per esempio, essa esisteva veramente. Quando Einstein ha compreso, affinando la propria consapevolezza, che lo spazio-tempo poteva piegarsi, la legge di gravità ha smesso di essere valida. Anzi, per meglio dire, da quel momento in poi l'Universo virtuale è cambiato - contemporaneamente nel passato, nel presente e nel futuro - e nella nuova configurazione la legge di gravità è stata invalidata: se prima era valida, adesso non Io è mai stata. Laddove esistono leggi della fisica che vengono ricreate nel tempo, anche le costanti universali devono essere ricalcolate, perché a loro volta si modificano. Dobbiamo dunque cominciare a pensare che le leggi della fisica siano effettivamente il frutto dell'idea che noi abbiamo dell'Universo, e che di conseguenza siano mutabili nel tempo e nello spazio."
Corrado Malanga 
 Se in Evideon - L'Anima dei colori, Corrado Malanga era riuscito a dimostrare l'esistenza dell'archetipo fondamentale in grado di contenere tutti gli archetipi e tutti i significati simbolici che possiamo trovare nell'Universo, in questo nuovo libro approfondisce il tema, spiegando come applicare la "radice del tutto" alla geometria sacra, espressione che intende non semplicemente la disciplina che studia il modo in cui sono stati costruiti i luoghi di culto in tutti i tempi e i luoghi del mondo, ma una serie di forme e di numeri rappresentativi che descrivono archetipicamente l'Universo virtuale. Tale geometria include quell'insieme di forme derivanti da simbolismi di natura archetipica – e dunque primordiale – che ognuno di noi porta inconsciamente dentro di sé. 
 Per Malanga, ciascuno di noi non è soltanto il custode di tali strutture, ma soprattutto il creatore di un Universo che si manifesta sempre con le stesse forme, acquisendo pertanto un carattere frattalico, archetipico, simbolico, ideico e del tutto virtuale.
 "Il mondo descritto da Evideon, essendo rappresentativo del mattone primordiale, costituisce l'unità costruttiva dell'Universo frattalico, che non è altro che un immenso ologramma non locale".
Corrado Malanga 
  ...

Fisica dell'Altro Mondo

Quando scienza e fisica quantistica spiegano il paranormale

di Stefano Ranucci

FISICA DELL'ALTRO MONDO - LIBRO
Quando scienza e fisica quantistica spiegano il paranormale
di Stefano Ranucci

"Il mistero, inteso in modo sbrigativo e superficiale, non ci interessa. Ci preme invece comprendere meglio i fenomeni oggetto di studio e condividere i risultati della nostra ricerca".  
 Esistono i fantasmi? Il mondo del paranormale può essere indagato o si tratta solo di un'illusione proiettata dalla mente umana? Si può provare scientificamente l'esistenza dell'Aldilà? Quali sono i metodi, le ricerche, i parametri che conducono a capire qualcosa che va oltre la normale percezione?
 Un saggio di carattere divulgativo e ben documentato che conduce il lettore nel mondo del "paranormale", fenomeno interpretato alla luce di nuove scoperte e, soprattutto, dell'apporto dato negli ultimi decenni dalla fisica quantistica.
 Attraverso la disamina dei materiali raccolti in anni d'indagini sul campo, grazie allo studio sistematico della letteratura esistente sul fenomeno, l'autore mantiene un punto di vista obiettivo e qualificato, cercando di trovare le risposte alle domande che l'uomo si porta dietro dalle origini: dove andiamo dopo la morte? Esiste qualcosa oltre il trapasso? Un libro che si legge con grande interesse e che apre scenari singolari....

Il Campo Quantico - The Field

Connetti la mente quantica alla forza dell'universo

di Lynne McTaggart

IL CAMPO QUANTICO - THE FIELD - LIBRO
Connetti la mente quantica alla forza dell'universo
di Lynne McTaggart

La scienza ha iniziato a dimostrare ciò che l'antica mitologia e la religione hanno sempre sostenuto: la cosiddetta "energia vitale" esiste.
 In questo libro, la giornalista e ricercatrice Lynne McTaggart rivela un modello umano assolutamente innovativo in cui la mente e il corpo sono un concentrato di potere pulsante connesso al loro ambiente, in costante interazione con questo mare di energia. Nel nuovo modello, la coscienza ha un ruolo chiave nella creazione del mondo.
 Il Campo Quantico è una lettura piacevole e interessante; offre la sorprendente visione coerente di un universo interconnesso, arrivando anche a spiegare in modo rigoroso alcuni fenomeni sovrannaturali. come la guarigione a distanza, attingendo a documentazioni e risorse di grandi scienziati e menti geniali del nostro tempo.
 Un libro di grande ispirazione, che infonde speranza nel presente e nel futuro.
 Perché acquistare questo libro? L’energia del Punto Zero esiste. Scopri qual è il suo potere
 Nuove scoperte scientifiche dimostrano che esiste una forza centrale, nell’universo, che organizza e ordina tutta l’Esistenza, compresa quella terrena di noi esseri umani.
 L’uomo è un punto di energia in un campo infinitamente più vasto, con cui è in connessione totale e che è il motore centrale del nostro essere e della nostra consapevolezza. Si tratta di una scoperta in grado di mettere in discussione gli studi scientifici di Newton, Darwin e Cartesio, che avevano teorizzato un uomo meccanico inserito in un universo altrettanto meccanico di cui semplicemente subirebbe le leggi.
 Il Campo Quantico è la vera base del nostro universo, un mare di energia pulsante in cui ogni elemento (quindi anche l’uomo) è connesso con qualsiasi altro attraverso una fitta rete invisibile. Il Campo Quantico condiziona la nostra salute, il nostro benessere e quindi la nostra felicità. Conoscere il suo potere ci permette di attingervi e usarlo per manifestare la vita che vogliamo.
 "Uno dei libri più potenti e illuminanti che io abbia mai letto. Un lavoro magistrale che spiega e dimostra, prove alla mano, le grandi lezioni dei maestri spirituali.”
Dr. Wayne Dyer...
METAFISICA QUANTISTICA
I nuovi misteri dello spazio e del tempo
di Sven Ortoli
                                  ,                          Jean-Pierre Pharabod

I due autori di questo libro hanno il merito di spiegare concetti niente affatto semplici anche al pubblico dei non addetti ai lavori, con uno stile espositivo chiaro, rigoroso e divertente, svelandoci un mondo quello dei quanti senza il quale non avremmo Internet, computer e cellulari, un mondo al di fuori dello spazio-tempo, in cui le particelle saranno probabilmente in grado di teletrasportarsi indietro nel tempo.
 Un mondo di nuove frontiere teoriche e sperimentali che trascineranno il lettore in un fantastico ma inesorabile mondo metafisico.
 Nel 1984, Sven Ortoli e Jean-Pierre Pharabod pubblicavano Il cantico dei quanti, salutato all'epoca come uno dei libri più riusciti sul difficile tema della meccanica quantistica.
 Fu tradotto in sei lingue, e solo in Francia vendette oltre 200mila copie. Ma dopo un quarto di secolo, il paesaggio scientifico è cambiato radicalmente: la manipolazione e l'osservazione dei singoli elementi quantistici (elettrone, fotone, ione, atomo o molecola), sono oggi operazioni facili e quasi banali.
 Idee improbabili sono oggi dimostrabili, così come è possibile fare esperimenti un tempo irrealizzabili. I risultati hanno confermato e amplificato gli aspetti più confusi della teoria dei quanti, aprendo la porta a rivoluzionarie applicazioni tecnologiche, come i computer quantistici....

Metafisica Quantistica

I nuovi misteri dello spazio e del tempo

di Sven Ortoli , Jean-Pierre Pharabod

I due autori di questo libro hanno il merito di spiegare concetti niente affatto semplici anche al pubblico dei non addetti ai lavori, con uno stile espositivo chiaro, rigoroso e divertente, svelandoci un mondo quello dei quanti senza il quale non avremmo Internet, computer e cellulari, un mondo al di fuori dello spazio-tempo, in cui le particelle saranno probabilmente in grado di teletrasportarsi indietro nel tempo.

Un mondo di nuove frontiere teoriche e sperimentali che trascineranno il lettore in un fantastico ma inesorabile mondo metafisico.

Nel 1984, Sven Ortoli e Jean-Pierre Pharabod pubblicavano Il cantico dei quanti, salutato all'epoca come uno dei libri più riusciti sul difficile tema della meccanica quantistica.

Fu tradotto in sei lingue, e solo in Francia vendette oltre 200mila copie. Ma dopo un quarto di secolo, il paesaggio scientifico è cambiato radicalmente: la manipolazione e l'osservazione dei singoli elementi quantistici (elettrone, fotone, ione, atomo o molecola), sono oggi operazioni facili e quasi banali.

Idee improbabili sono oggi dimostrabili, così come è possibile fare esperimenti un tempo irrealizzabili. I risultati hanno confermato e amplificato gli aspetti più confusi della teoria dei quanti, aprendo la porta a rivoluzionarie applicazioni tecnologiche, come i computer quantistici.

...

Un commento

  1. Interessantissimo il Vostro articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*