Conservanti alimentari: se li conosci, li eviti… quasi tutti.

Nonostante l’Unione Europea abbia concesso l’utilizzo di 300 fra conservanti, additivi e coloranti alimentari, buona parte di questi possono essere nocivi e causa di problemi fra i più disparati, a partire da allergie e problemi respiratori. Conosciamoli meglio per imparare a riconoscere quelli nocivi e ad evitarli.

Conservanti

I conservanti sono sostanze utilizzate per aumentare il periodo di conservazione dei prodotti. Essi agiscono sui microrganismi responsabili del deterioramento e delle alterazioni a livello chimico e fisico. Il problema consiste principalmente nel fatto che non tutte le alterazioni sono dannose; alcune infatti sono responsabili della fragranza e del sapore caratteristico. I conservanti vengono principalmente sfruttati per difendere i prodotti da muffe, funghi e batteri e spesso in un solo prodotto vengono inseriti più conservanti. Il dosaggio massimo è regolato da una legge. Nel caso si inserisca più di un conservante, le dosi di ogni sostanze vengono ridotte in base al numero di esse, ovvero se i conservanti sono due vengono dimezzate le dosi, se sono tre ridotti ad un terzo e così via.

I conservanti come gli additivi e i coloranti devono essere riportati sull’etichetta o con la lettera E seguita da tre cifre (tra 209 e 299) oppure con il nome completo. Si distinguono principalmente due tipi di conservanti artificiali:

  1. Antimicrobici: per limitare lo sviluppo della flora batterica.
  2. Antiossidanti: prolungano la conservazione impedendo i processi ossidativi di deterioramento, ovvero ostacolando l’azione dell’ossigeno sul prodotto.

Non tutti sono cattivi…

Tra i conservanti alimentari ce ne sono alcuni, seppur siano pochi, ritenuti innocui per il nostro organismo. Questi sono: l’acido sorbico che ha effetto antibatterico e antifungino, il propionato di potassio che ha azione antimuffa e il propionato di calcio, con azione antimuffa e antibatterica nel pane.

Inoltre si possono salvare dall’accusa anche alcune sostanze che aiutano ad evitare intossicazioni gravi, come quella da botulino. Infine relativamente accettabili sono anche l’acido lattico e i suoi sali, che si trovano in prodotti caseari e da forno industriali, ma che è preferibile evitare nei bambini perché potrebbe causare difficoltà respiratorie.

Ma molti sì

Abbiamo visto come alcuni conservanti siano utili e non creino effetti indesiderati al nostro organismo. Vediamo ora invece come ve ne siano alcuni che possono essere responsabili di diversi problemi che insorgono dalla loro assunzione prolungata o dal superamento di determinati limiti. Ecco quelli da conoscere ed evitare:

  • Acido benzoico e i suoi Sali: in alcuni paesi non è ammesso il loro utilizzo a causa della tossicità. In genere possono essere trovati in confetture, bevande analcoliche, sciroppi e succhi di frutta.
  • Conservanti da E214 a E219: questi conservanti sono esteri dell’acido p-idrossibenzoico e anche essi non sono ammessi in molti paesi. Vengono aggiunti alle gelatine delle carni, ai patè e alla frutta con guscio ricoperta. Possono causare disturbi digestivi, reazioni allergiche, asma, insonnia e persino problemi di crescita.
  • Derivati dell’anidride solforosa: sono i conservanti che prendono i nomi da E220 a E228 e bisogna moderarne l’assunzione. Possono, infatti causare irritazione gastrica e reazioni allergiche poiché hanno una tossicità acuta e cronica. Questi li troviamo nel vino, nella birra e in diversi condimenti come la senape.
  • Conservanti da E230 a E233: sono derivati di fenolici, difenile e tiabendazolo. Proibiti in Australia per la loro tossicità, possono causare ad esempio reazioni allergiche, nausea e vomito. Essi vengono utilizzati principalmente per il trattamento antimuffa delle bucce degli agrumi e delle carte che li contengono e delle banane.

Ultime news

Un’azienda olandese, la ‘Siveele’, che crea soluzioni sane a base di prodotti naturali, ha proposto un’alternativa naturale ai conservanti artificiali, garantendo la conservazione dei prodotti senza alterarne il sapore. Questi antimicrobici alternativi sono:

  1. Nataseen®: agente antimicrobico naturale non animale efficace contro lieviti e muffe. Privo di azione antibatterica, viene utilizzato sia in ambito alimentare che in ambito farmaceutico.
  2. Chitoseen™: utilizzato per allungare la “shelf-life” dei prodotti. Utilizzato per prodotti alimentare e in biomedicina.
  3. Epsileen®: principio attivo naturale. La sua azione antimicrobica e antibatterica è efficace contro muffe, lieviti, batteri Gram-positivi e Gram-negativi; applicabile su mangimi, prodotti alimentari, cosmetici e farmaceutici.
  4. Niseen®: antimicrobico naturale non animale efficace contro batteri Gram-positivi e le loro spore, che causano il deterioramento del cibo.
  5. Lysoseen®: enzima antibatterico estratto da uova di gallina bianca, sviluppato per applicazioni sia alimentari che farmaceutiche.

Fonte: http://www.ilsanoquotidiano.com/conservanti-alimentari-li-conosci-li-eviti-quasi-tutti/

Libri e varie...

Interferenti Endocrini e Malattie Emergenti

Dove sono, cosa sono e come evitarli

di Alain Collomb , Jean-Yves Gauchet , Claude Lagarde

INTERFERENTI ENDOCRINI E MALATTIE EMERGENTI
Dove sono, cosa sono e come evitarli
di Alain Collomb
                                  ,                          Jean-Yves Gauchet
                                  ,                          Claude Lagarde

Interferenti endocrini e malattie emergenti riporta in dettaglio tutte le sostanze che inconsapevolmente assorbiamo nell'arco di una giornata: bisfenolo A (contenitori e confezioni per alimenti, certi biberon), ftalati (bottiglie di plastica, giocattoli, prodotti per l'igiene), pesticidi (frutta e verdura), solventi (prodotti per la pulizia, condizionatore) e molti altre sostanze che usiamo ogni giorno mettendo a rischio la nostra salute.
 Gli interferenti endocrini sono composti chimici presenti in oggetti di uso quotidiano e negli alimenti. Hanno la capacità di interferire con la normale attività dei nostri ormoni, alterandola.
 Allergie, sterilità, disfunzioni sessuali, tumori, ma anche ritardi nello sviluppo e malformazioni fetali: gli interferenti endocrini sono stati riconosciuti responsabili dalla comunità scientifica, al punto che l'Unione Europea si sta mobilitando per limitarne l'uso.
 Interferenti endocrini e malattie emergenti illustra in maniera chiara le ripercussioni sul sistema ormonale e spiega come limitarne al massimo l'uso, imparando a riconoscerne la presenza negli oggetti e negli alimenti. Propone infine numerose soluzioni naturali e alla portata di tutti per disintossicare l'organismo, renderlo più forte e poter così contrastare efficacemente gli attacchi dell'ambiente esterno....

The Detox Miracle - Guida Completa

Alimenti crudi ed erbe per una completa rigenerazione cellulare

di Robert S. Morse

THE DETOX MIRACLE - GUIDA COMPLETA
Alimenti crudi ed erbe per una completa rigenerazione cellulare
di Robert S. Morse

Questo libro è una vera guida di riferimento e un dizionario per la salute e la vitalità del corpo.
 
 - Alimenti Crudi ed Erbe per una completa Rigenerazione Cellulare
 - Rivitalizzare Ogni sistema dell'organismo
 - Potenziare la Forza Curativa della Natura
 - Depurare dalle tossine - Curare le Cause della Malattia
 - Guida Aggiornata e Completa
  The Detox miracle Guida Completa vi darà preziose informazioni su come depurare l'organismo dai veleni che stanno distruggendo la vostra salute e iniziare il processo di una rigenerazione cellulare completa per arrivare alla vera guarigione. Dopo trent'anni di esperienza, passati a curare migliaia di pazienti affetti da vari tipi di disturbi, da problemi di SOVRAPPESO al CANCRO, il Dr. Robert Morse rivela il suo ultimo sistema di guarigione: il miracolo della Disintossicazione!
 Il libro:
 
 - Include il dizionario della Disintossicazione dalla A alla Z, che comprende: Perché intraprendere questo viaggio? Quando iniziarlo? Cosa aspettarsi? Come funziona? e Per quanto tempo?
 - Spiega gli usi specifici dei cibi crudi e delle erbe per depurare e guarire ogni organo, sistema e condizioni di squilibrio all'interno dell'organismo.
 - Descrive la relazione tra corpo, mente e anima nel raggiungimento di una salute duratura.
 - Presenta la Dieta miracolosa disintossicante e spiega come seguirla per la vita.
 - Include numerose fonti di facile consultazione: liste di erbe, formule vegetali, proprietà dei cibi, minerali, fitochimici, sali cellulari, ecc.; insieme a ricette a base di cibi crudi, un indice analitico particolarmente minuzioso; una Guida alle Risorse ad ampio spettro e una bibliografia e un glossario dettagliati.
  "Sono sicuro di una cosa riguardo al Dr. Morse: è una persona che ha messo in pratica i propri insegnamenti. Questo libro sorprendente ci guida passo dopo passo attraverso ogni aspetto della disintossicazione per raggiungere e mantenere la vitalità. Una fonte preziosa di informazioni sia per chi si avvicina per la prima volta a questo argomento, sia per i più esperti nel campo della salute."
David Wolfe...

La Cucina del Diavolo

Sai cosa mangi?

di Gunther Schwab

LA CUCINA DEL DIAVOLO
Sai cosa mangi?
di Gunther Schwab

Un libro affascinante e pungente, capace di svelare il processo di manipolazione e alterazione chimica subito dai prodotti alimentari che comunemente troviamo negli scaffali di negozi e supermercati. Nel volume il diavolo in persona, infatti, ci racconta come sia riuscito a convincere gli uomini ad anteporre il profitto dell'industria e del commercio al proprio benessere.
 La Cucina del Diavolo, attraverso un resoconto chiaro e appassionante, ci mette in guardia dal progresso fittizio della nostra società e, in particolare, da tutto ciò che oggigiorno arriva sulle nostre tavole. È indubbio che lo svolgersi della nostra vita quotidiana sia facilitato da mille nuove invenzioni: l'automobile, la lavatrice, il computer, il risotto precotto e le verdure surgelate...
 Ma abbiamo davvero migliorato la qualità della nostra vita? Anche se tutto sembra essere più comodo, l'uomo è meno sano, continuamente afflitto da insonnia, disturbi nervosi e psichici, continue allergie e intolleranze, gastriti, coliti e da sempre nuove malattie croniche e degenerative, spesso causate proprio da ciò che si mangia.
 E per questo la domanda fondamentale rimane: tu sai cosa mangi?...

Residui, additivi e contaminanti degli alimenti

di Giuseppe Cerutti

RESIDUI, ADDITIVI E CONTAMINANTI DEGLI ALIMENTI
di Giuseppe Cerutti

Questa nuova edizione, adeguata rispetto alle nuove normative vigenti nell'ambito della Comunità Europea, classifica e esamina le sostanze pericolose per la salubrità degli alimenti e descrive i processi di trasformazione industriale corretti da seguire. Schemi e tabelle completano il testo, riassumendo in modo chiaro le indicazioni tecniche alle quali attenersi. 
 Molte e di varia natura sono le sostanze tossiche capaci di minare la salubrità degli alimenti, talune insite nelle materie prime e nelle derrate grezze, altre frutto di un'attività umana intesa a produrre sempre di più senza considerare attentamente il rischio dei contaminanti naturali e dei possibili artefatti. 
 Pubblicata la prima volta nel 1993 con il titolo "Il rischio alimentare", e nel 1999 con il titolo attuale, quest'opera si è rinnovata nel corso degli anni fino a diventare un punto di riferimento per i tecnici dell'industria alimentare. 
 Un lavoro attento e accurato, ricco di puntualizzazioni utili allo studente, al tecnologo alimentare e anche ai molti consumatori curiosi di conoscere ciò che ingeriscono.
 Giuseppe Cerutti ha insegnato materie nell'ambito delle tecnologie alimentari per oltre 40 anni presso le Facoltà di Agraria e di Medicina dell'Università degli Studi di Milano. Ha all'attivo oltre cento lavori scientifici e una vasta attività d'informazione attraverso seminari e conferenze in Italia e all'estero e collabora con diversi periodici nel settore alimentare....

Ripulire i Propri Organi

Un facile fai-da-te

di Pierre Pellizzari

RIPULIRE I PROPRI ORGANI
Un facile fai-da-te
di Pierre Pellizzari

Il naturopata Pierre Pellizzari insegna nel libro "Ripulire i Propri Organi" come disintossicare il corpo e depurare fegato e intestino, e anche come riconoscere le intossicazioni e i disturbi attraverso la lettura dei "segnali" che l'organismo ci invia per spingerci a porvi rimedio.
 Inquinamento, stress, abitudini alimentari sbagliate e vita sregolata si accumulano nel nostro corpo sotto forma di tossine e parassiti che si traducono in una lunga serie di disturbi fisici, dei quali diventa poi difficile rintracciare le cause.
 Quando fegato, intestino, polmoni, sangue, stomaco vengono "ripuliti", la vita diventa facile, leggera; l'organismo può funzionare al massimo delle sue potenzialità.
 Nella parte iniziale del libro Pierre Pellizzari ci espone le tecniche di pulizia del corpo, soprattutto per fegato e intestino, che devono essere applicate in funzione della propria condizione fisica.
 L'attenzione è quindi posta in primo luogo sull'eliminazione di metalli pesanti e parassiti interni, mediante tecniche di digiuno e particolari alimenti,che svolgono un ruolo essenziale nella pulizia dell'organismo.
 Successivamente sono indicate le teniche di depurazione del sistema linfatico, delle articolazioni e di organi fondamentali quali reni, fegato, intestino fino a naso, occhi ed orecchie.
 La pulizia di questi organi avviene mediante consigli specifici di benessere alimentare, massaggi ed esercizi posturali.
 Si tratta di esericizi che devono essere applicati in relazione al proprio stato di salute, e che comportano un miglioramento dello stesso se eseguiti regolarmente.
 Nel libro "Ripulire i Propri Organi" tutto ciò è dimostrato concretamente dalle testimonianze di persone malate di tumore o altre patologie, che hanno potuto ristabilire l'equilibrio con il proprio corpo disintossicandolo grazie alle teniche indicate.
 Verso la fine del libro Pierre Pellizzari invece sono indica alcune fondamentali nozioni sugli organi che costituiscono il nostro organismo, specificando possibili problematiche e relative soluzioni per una pronta guarigione.
  ...

Reattività individuale agli alimenti e alle sostanze chimiche

Rivisitazione del concetto di intolleranze alimentari

di Giandomenico Carbone, Rocco Carbone, Domenico Di Tolla

REATTIVITà INDIVIDUALE AGLI ALIMENTI E ALLE SOSTANZE CHIMICHE  - LIBRO
Rivisitazione del concetto di intolleranze alimentari
di Giandomenico Carbone, Rocco Carbone, Domenico Di Tolla

Reattività individuale agli alimenti e alle sostanze chimiche - Rivisitazione del concetto di intolleranze alimentari vuole essere una guida interdisciplinare, semplice e puntuale, per poter affrontare e fare chiarezza sul tema delle intolleranze alimentari, secondo un modello che integra visione naturopatica e apporto scientifico delle conoscenze in questo campo. Il termine intolleranze alimentari è usato negli ultimi decenni impropriamente, già l'EAACI nel 1995 classificava con tale termine le reazioni allergiche agli alimenti non immuno-mediate e derivanti da un deficit enzimatico. 
 Questo saggio ha il pregio di affrontare l'argomento in maniera completa, non tralasciando la trattazione di argomenti quali la funzionalità intestinale e la disbiosi, fenomeno, quest'ultimo, che sicuramente gioca un ruolo molto importante nell'instaurarsi delle reattività individuali. 
 Il volume è strutturato in quattro parti. La prima parte, dopo un'introduzione epistemologica delle intolleranze alimentari, descrive gli aspetti anatomo-fisiologici dell'intestino, delle reazioni immunologiche, del rapporto tossine-alimento e dell'attività emuntoriale dell'organismo.
 Nella seconda parte si passano in rassegna i metodi di ricerca delle reattività individuali e i trattamenti naturali ad essi correlati, la terza tratta delle correlazioni degli organi digestivi in psicosomatica e dell'uso dei fiori di Bach nei disturbi correlati alle reattività individuali, mentre la quarta parte è dedicata alle diete a eliminazione.
 Il volume si conclude con un interessante ed utile appendice dedicata agli additivi alimentari (conservanti, coloranti, addensanti, antiossidanti) e ai repertori degli alimenti, delle sostanze chimiche, delle piante e polveri coinvolte nelle reattività individuali.
 Interessante è la proposta del protocollo di cure naturali e la rispettiva dieta da applicare per la cura delle reattività individuali. Si tratta in sostanza di un'opera ben strutturata, molto apprezzata dagli operatori la veste di manuale di facile consultazione, utile e fruibile testo base di riferimento per l'individuazione, la cura e il trattamento delle reattività individuali agli alimenti e alle sostanze chimiche. 
 Indice Note
Presentazione
Prefazione
 PARTE PRIMA
Introduzione epistemologica delle intolleranze alimentari - Concetti di immunologia dell'intestino - Funzionalità dell'intestino - Disbiosi e flora batterica intestinale - Allergie, intolleranze e reattività individuale - Alimentazione, ambiente e tossine - Omeostasi e bilancio emuntoriale - Il sistema emuntoriale
 PARTE SECONDA
Metodi di ricerca delle reattività individuali - Trattamenti naturali delle reattività individuali
 PARTE TERZA
Correlazioni degli organi digestivi in psicosomatica - Aspetti psicosomatici e uso di alcuni Fiori di Bach nei disturbi correlati alle reattività individuali
 PARTE QUARTA
Le diete ad eliminazione
 APPENDICE
 
 - Additivi alimentari: conservanti, coloranti, addensanti, antiossidanti
 - Alimenti, piante e sostanze chimiche coinvolte nelle reattività individuali
  Bibliografia
  ...
ADDITIVI E CONSERVANTI
Cosa sono, in quali alimenti sono contenuti, quali effetti comportano
di Ibrahim Elmadfa , Erich Muskat, Doris Fritzsche

Il volume offre una rassegna degli additivi e dei conservanti aggiunti agli alimenti di largo consumo.
 Con una spiegazione tecnica accessibile e un linguaggio semplice e immediato, vengono resi noti origine, caratteristiche, dosi massime giornaliere e possibili effetti collaterali di ogni singolo additivo (i famosi numeri "E" riportati sulle confezioni). Un aiuto per un'alimentazione più consapevole, utile per i tanti consumatori con problemi di intolleranze o allergie....

Additivi e Conservanti

Cosa sono, in quali alimenti sono contenuti, quali effetti comportano

di Ibrahim Elmadfa , Erich Muskat, Doris Fritzsche

Il volume offre una rassegna degli additivi e dei conservanti aggiunti agli alimenti di largo consumo.

Con una spiegazione tecnica accessibile e un linguaggio semplice e immediato, vengono resi noti origine, caratteristiche, dosi massime giornaliere e possibili effetti collaterali di ogni singolo additivo (i famosi numeri "E" riportati sulle confezioni). Un aiuto per un'alimentazione più consapevole, utile per i tanti consumatori con problemi di intolleranze o allergie.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*