Commissione Parlamentare d’Inchiesta su Vaccini Covid: di cosa hanno Paura i Media Mainstream?

di Francesco Santoianni

Saltano i nervi ai media mainstream davanti alla proposta di una Commissione parlamentare d’inchiesta su vaccini anti Covid.

Sbracato, ad esempio, l’Huffington post che illustra la conferenza di Alternativa che presenta la proposta di Commissione, come “il gran galà di no vax, no pass, filoputiniani anti-vaccinisti e cospirazionisti vari“.

Ma perché tanta fibrillazione? Perché c’è la possibilità che questa Commissione – davanti all’evidente fallimento della gestione dell’emergenza Covid e la quarta dose di vaccino paventata per l’autunno – non finisca come la fantomatica Commissione parlamentare d’inchiesta sul coronavirus che pure avrebbe dovuto indagare SOLO su quanto avvenuto prima del 30 gennaio 2020.

Una commissione parlamentare di inchiesta sui vaccini anti Covid, invece, avendo gli stessi poteri dell’autorità giudiziaria potrebbe far luce non, come quella abortita e dimenticata, su ipotesi destinate a restare tali, come la storia del famigerato laboratorio P4 di Wuhan, bensì su uno scandalo che gli italiani hanno pagato sulla loro pelle.

Libri e varie...

Basti pensare alle giravolte, nel febbraio 2021, sul vaccino Astrazeneca (definitivamente ritirato nell’estate senza nessuna spiegazione ufficiale); alle fraudolente dichiarazioni ufficiali sui vaccini (dapprima presentati come profilassi per le sole categorie e rischio e poi imposti a tutti con il green pass), alla inesistenza di un servizio di farmacovigilanza attiva sulle vaccinazioni…

Ma occupiamoci della proposta della Commissione parlamentare di inchiesta che, come dichiarato da Francesco Sapia, deputato di Alternativa, dovrà “ricercare le cause e le responsabilità, ai vari livelli, degli errori relativi alla vaccinazione anti Covid e fare luce sulle reazioni avverse e sul rapporto rischi/benefici dei vaccini nelle varie fasi della pandemia, nonché sull’eventuale presenza di condizionamenti nella gestione dell’emergenza sanitaria e sulle modalità di approvvigionamento delle partite vaccinali.”

Una richiesta supportata anche dalle tante relazioni presentate nella conferenza. Una per tutte, quella del prof. Giovanni Frajese – endocrinologo e docente all’Università di Roma “Foro italico” – sulla inefficacia e pericolosità dei vaccini anti Covid, documentata anche da recenti studi pubblicati su “Nature” e “The Lancet”.

Per la visione dell’intera Conferenza rimandiamo al video qui sotto:

Articolo di Francesco Santoianni

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-commissione_parlamentare_dinchiesta_su_vaccini_covid_di_cosa_hanno_paura_i_media_mainstream/6119_46392/

Libri e varie...
VACCI-NAZIONE
Oltre ignoranza e pregiudizi, tutto quello che davvero non sappiamo sui vaccini in Italia
di Giulia Innocenzi

Vacci-Nazione

Oltre ignoranza e pregiudizi, tutto quello che davvero non sappiamo sui vaccini in Italia

di Giulia Innocenzi

La questione vaccini è un tema decisamente spinoso, con posizioni contrastanti e contrapposte fino allo scontro. Come fare per riuscire a capire dove sta davvero il bandolo della matassa?

8 luglio 2017, 15.000 persone a Pesaro: militanti del movimento NO-VAX, ma anche famiglie con bambini, medici e semplici cittadini, tutti lì a manifestare contro il decreto in discussione in Parlamento. Mi aspetto che una partecipazione così massiccia finisca sulle prime pagine di tutti i quotidiani e in apertura di tutti i tg. Invece nulla. Silenzio. Perché tutta questa reticenza? Decido di indagare. La mia inchiesta parte da qui. Ma questa storia parte dal 2014...

E' la voce della stessa autrice che ci riporta all'anno durante il quale l'Italia è diventata la nazione capofila a livello mondiale delle strategie vaccinali. Per quale motivo si è passati da 4 a 10 vaccini obbligatori, quando metà dei paesi europei non ne ha nemmeno uno? Lo si è fatto sulla base di una vera emergenza? Quali sono i dati medici ufficiali sulle reazioni avverse? 

Perché il ministro della salute Beatrice Lorenzin nega l'esistenza dei danneggiati da vaccino, quando il suo stesso ministero eroga più di 600 indennizzi? Le autorità che hanno adottato il piano vaccinale erano davvero completamente libere da conflitti d'interesse?

In un’inchiesta scottante sulla notizia che ha occupato le cronache durante l’ultima estate e di cui si discuterà ancora di più nei prossimi mesi, Giulia Innocenzi affianca medici, scienziati, politici, esperti di diritto e semplici padri e madri di famiglia per cercare di dare risposte attendibili e serie a questi e a tanti altri quesiti.

Perché è sempre il momento giusto per porsi delle domande sulla nostra salute e su quella dei nostri figli, ed è obbligatorio scavare sotto la superficie della notizia senza pregiudizi. Perché solo una maggiore consapevolezza può salvare la nostra vita. E il nostro futuro.

Spesso acquistati insieme

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.