Alcune Persone entrano nella nostra Vita per insegnarci a non essere come loro

Come disse Oscar Wilde, “alcune persone portano felicità ovunque vanno… altre solo quando se ne vanno”.

https://lamenteemeravigliosa.it/wp-content/uploads/2016/09/vita-sottrae-3-e1473111301331.jpg

Ciò nonostante, anche queste persone ci insegnano qualcosa, pur facendoci soffrire, poiché ci danno la possibilità di gestire i nostri sentimenti in modo diverso da loro.

Viktor Frankl scrisse che la vita è potenzialmente significativa e che possiamo estrapolare un insegnamento anche dalle cose che ci hanno fatto soffrire. Anche se a volte potremmo non trovare il senso di certe relazioni negative, esse, in realtà, ci offrono una visione del mondo prima a noi sconosciuta. Detto in altre parole, significa che tali esperienze ci insegnano cosa dobbiamo valorizzare e cosa ci apporta solo sofferenza. Ci mostrano ciò che non vogliamo diventare.

I nostri principi si rafforzano grazie a certe esperienze

Essere testimoni di ingiustizie e provare un grande malessere per i comportamenti che ci riservano alcune persone, ci aiuta a riflettere sui nostri principi e a rafforzare, in questo modo, le nostre credenze riguardo a ciò che è bene e ciò che è male.

I tradimenti, la freddezza, la prepotenza fanno male. Fanno molto male. A volte la cosa più dolorosa è non riconoscere le persone che un tempo ci circondavano. Ci sono persone che, alla fine, si mostrano per quello che sono davvero, quando non hanno più bisogno di noi e non lo nascondono. Quando questo succede, il dolore stesso ci permette di rivedere le nostre priorità e i nostri propri comportamenti nei confronti degli altri. Per questo motivo, a volte, passare un brutto momento ci rende persone migliori. Ci aiuta a valorizzare altri sentimenti e favorisce la nostra crescita. Tutto ciò richiede un grande lavoro interiore, che ci permetta di andare avanti e di non accumulare malessere, sensi di colpa o risentimento.

Allontanarsi dalle persone che creano problemi fa bene alla nostra salute e alla nostra anima

Quando dobbiamo allontanarci dalle persone che ci ferisconoè bene giocare con il vantaggio dell’anticipo. Ovvero, approfittare del fatto che le loro reazioni ed intenzioni sono sempre più prevedibili. Non dobbiamo dare tanta importanza a quello che fanno queste persone, ma concentrare la nostra attenzione sugli insegnamenti che possiamo trarre da quanto vissuto, aiutandoci a creare opportunità di crescita e lavorando sulla nostra autostima e sulla nostra forza.

https://psicoadvisor.com/wp-content/uploads/2016/02/vampiri-energetici.png

Perché, alla fine, chi si aspetta sempre qualcosa rimane deluso, e aspettarsi tutto da qualcuno può provocare disillusione e renderci sottomessi, facendo scomparire il nostro ossigeno psicologico, contaminando le nostre emozioni e amplificando le nostre inquietudini.

Mantenere la prospettiva ci aiuterà a raggiungere una certa indifferenza e a scendere da quelle montagne russe emotive, permettendoci di separare le nostre preoccupazioni da quelle degli altri e liberandoci dalle insicurezze e dalle loro reazioni spropositate. L’idea è quella di schiarirsi le idee ed esporre i nostri pensieri e le nostre emozioni senza paura delle conseguenze. Questo ci darà risultati rapidi, diretti e al tempo stesso soddisfacenti: i nostri problemi diminuiranno e potremo vivere in pace.

Quando qualcuno prova a farci del male intenzionalmente, allora dobbiamo capire che non ha senso lasciare aperte le nostre “finestre emotive” e far entrare ciò che ci farà soffocare. La vita è troppo breve per viverla angosciati da ciò che fanno o non fanno le persone che ci circondano. Per questo motivo, la migliore decisione che possiamo prendere è allontanarci da tutto ciò che è negativo e avvicinarci a ciò che ci fa stare bene.

Fonte: http://aprilamente.info/alcune-persone-entrano-nella-nostra-vita-per-insegnarci-a-non-essere-come-loro/

Libri e varie...
HO-OPONOPONO OCCIDENTALE
Percependo la perfezione miglioro la realtà - SCUSA, GRAZIE, TI AMO Un viaggio senza destinazione
di Giovanna Garbuio

Ho-Oponopono Occidentale

Percependo la perfezione miglioro la realtà - SCUSA, GRAZIE, TI AMO Un viaggio senza destinazione

di Giovanna Garbuio

Ho-oponopono occidentale è un viaggio con un'unica destinazione, un viaggio verso il tuo più naturale Essere. Derivato dalla cultura hawaiana, Ho-oponopono è un modo di vivere in continua evoluzione e ti permette di vivere consapevolmente la vita perfetta che ti spetta.

La visione occidentale di questa filosofia, nel completo rispetto delle sue origini nato da un profondo studio e un'assidua sperimentazione, va a fondo dei perché e ricava ulteriori come che rendono l'Ho-oponopono un modo di essere davvero miracoloso.

In queste pagine c'è dunque tutto quello che nessuno ha ancora detto sull'Ho-oponopono e i veri motivi delle sue qualità fondamentali: semplicità, immediatezza ed efficacia estreme.

"Non è necessario che tu cambi niente di te stesso,
non devi diventare qualcuno di diverso da quello che sei
e, soprattutto non è necessario che tu impari nulla di più di quello che già sai"

Giovanna Garbuio

Presentazione del libro

Ho-oponopono Occidentale è un'idea, un'evoluzione, un approccio differente che mettiamo in atto anche senza rendercene conto, semplicemente essendo Chi Siamo. E' un'ulteriore evoluzione di Ho-oponopono, consapevole della diversità della modalità di pulizia a queste latitudini.

E' qualcosa che accade in modo naturale solo accettando le nostre radici di esseri integri nel nostro spazio/tempo senza bisogno di maestri.

Un approccio libero e creativo che come ogni cosa spesso è "di non facile applicazione", per lo meno per quei "cittadini occidentali" che hanno dimenticato e sovrastrutturato molte verità.

Il senso è quello di un'ulteriore semplificazione del processo di pulizia attraverso il nostro, di tutti noi, cuore occidentale allineandoci a sistemi più intuitivi e personalizzati invece che, in un certo senso, ancorarci a delle regole prestabilite da altri che non siamo noi (questo vale per tutti gli esseri pronti all'autonomia in allineamento con la propria Reale Identità)

Giovanna Garbuio

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *