15 stati Usa in Blackout… la Rete elettrica sta cedendo

di Guido da Landriano

Negli Usa la Rete Elettrica, spesso utilizzata anche per il riscaldamento, sta cedendo.

Risultato immagini per blackout in Texas

Sta cedendo per un mix di eccesso di domanda, dovuto a una ondata di freddo e ad una rete che, per mancanza di manutenzione, non si è rivelata all’altezza.

Ecco alcuni fatti che stanno accadendo negli Usa proprio ora:

  • La crisi della rete elettrica si diffonde in Messico,
  • 15 Stati hanno interruzioni di corrente a causa di condizioni meteorologiche estreme,
  • Il governatore del Texas, Greg Abbott, chiede a un esportatore di Gas Naturale Liquido di limitare l’assunzione di gas per lasciarne di più alla rete dello stato;
  • 4.423 milioni di clienti delle società elettriche nel Texas sono senza alimentazione,
  • Javier Blas di Bloomberg avverte che “i blackout si sono diffusi di nuovo”,
  • La fabbrica della General Motors di Arlington è ferma per mancanza di alimentazione,
  • Oncor Electric Delivery avverte di “interruzioni controllate” in tutto lo stato,
  • Temperature a Tyler, Texas che raggiungono -20 C in questi giorni,
  • ERCOT (il gestore dell rete nel Texas) spera di ripristinare l’alimentazione grazie ad una rete di più generatori,
  • Il Southwest Power Pool ha detto che i blackout continueranno per il secondo giorno,
  • Il capo della polizia di Houston Art Acevedo twitta di una morte dovuta al freddo,
  • I dati di Refinitiv mostrano che l’aria artica rimarrà in Texas fino alla fine della settimana,
  • I prezzi all’ingrosso dell’elettricità ERCOT hanno superato i 9000 dollari per megawattora durante la notte,
  • Il Texas si prepara per la seconda tempesta invernale.

Risultato immagini per blackout in Texas

Come leggiamo una larga parte degli Stati Uniti Sud Occidentali sta avendo dei grossi problemi nella gestione dell’energia, proprio quando una serie di grandi tempeste polari si sta scatenando sull’area.

Abbiamo 4,5 milioni di utenze senza elettricità in Texas, ma anche 230 mila in Oregon, 144 mila in Kentucky, 120 mila in Louisiana, 95 mila in West Virginia.

Un disastro che mostra la grande fragilità dei sistemi complessi e che ha un effetto non solo sui prezzi dell’energia, ma anche selle produzioni industriali di quelle zone, paradossalmente anche energetiche. Nel Texas una raffineria si è dovuta fermare proprio a causa del freddo e della mancanza di energia.

Articolo di Guido da Landriano

Fonte: https://scenarieconomici.it/15-staati-usa-in-blackout-la-rete-sta-cedendo-ed-i-danni-si-estendono-al-messico/

Libri e varie...
VACCINAZIONI
Armi chimiche contro il cervello e l'evoluzione dell'uomo
di Marcello Pamio

Vaccinazioni

Armi chimiche contro il cervello e l'evoluzione dell'uomo

di Marcello Pamio

«Nel futuro si eliminerà l’anima per mezzo di farmaci. Come oggi si vaccinano le persone contro questa o quella malattia, così in futuro si vaccineranno i bambini con una sostanza che li renderà immuni dall’essere soggetti alla ‘follia’ della vita spirituale». Ecco cosa disse durante una conferenza il 27 ottobre del 1917 lo scienziato e filosofo Rudolf Steiner sui vaccini. Il libro inizia dalla definizione di «arma chimica» data dalle Nazioni Unite e passa poi alla nascita del CDC, il Center for Disease Control and Prevention l’ente governativo che interviene per primo in tutti i casi di epidemie, e che magicamente possiede più brevetti vaccinali al mondo…

Per comprendere pienamente la strategia vaccinale è fondamentale sapere come avviene la sperimentazione clinica dei farmaci in generale e dei farmaci pediatrici. Oggi pochi sanno che i bambini sono delle cavie inconsapevoli perché almeno il 70% dei farmaci pediatrici viene testato solo su adulti e non sui bambini. Per i vaccini è ancora peggio.

Viene sottolineato che i farmaci (tra cui i vaccini) sono una delle prime cause di morte al mondo occidentale. Cosa contengono i vaccini? Centinaia di sostanze chimiche, tra cui agenti patogeni virali o batterici, metalli tossici, antibiotici, frammenti di DNA di feti umani abortiti e DNA animale, oltre ad altre sostanze protette da brevetti e segreti industriali. Tutta questa chimica cosa può provocare nel corpo in formazione di neonati?

Secondo gli esperti niente perché i vaccini sono considerati i farmaci più sicuri che esistano. La realtà come sempre è assai lontana. Quindi i vaccini sono così voluti e imposti dal Sistema non tanto per sconfiggere le malattie infettive e proteggere i bambini dalle stesse, ma per bloccare e/o impedire l’evoluzione delle coscienze. Un libro attualissimo che analizza i rischi di una pratica medica massificata e generalizzata dove non si tiene conto del singolo individuo, ma solo degli interessi.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *