Ipocrisia e mercificazione dei corpi

Salvador Dali

di Roberto Di Molfetta
Fra le tante ipocrisie che costellano la nostra società occidentale, troviamo il paradosso della mercificazione del corpo femminile.
Giustificata a livello economico come richiamo dell’istinto della foresta, la proposta dei mass-media del corpo femminile come attrattiva presso il pubblico  maschile trova largo uso ed abuso, al punto che ormai viene considerato parte della dieta mediatica proporre sederi, seni e altro, a disposizione delle masse.
L’ipocrisia delle persone sta proprio nel fatto che lo stesso interesse suscitato dal ‘condimento’ sexy nel…

Vai all’articolo

Questi ↓↓↓ sono altri POST che potrebbero interessarti ↓↓↓