Una società al contrario

Media mainstream

È agghiacciante vedere come le masse aggrediscano chi non si conforma all’informazione di regime (mainstream), ormai chi non crede ciecamente alla TV (e a tutti i mezzi di informazione di regime) viene ridicolizzato e nei peggiori dei casi aggredito verbalmente.
Molti di questi insorgono dicendo che i liberi pensatori non dovrebbero dire la propria sul web, vorrebbero che i media principali avessero il dominio dell’informazione al 100%. Non gli basta che i media mainstream influenzino già miliardi di persone, vorrebbero che non ci fosse nessuna controparte.
Ma poi cosa c’è di male a pensare con la propria testa, a voler indagare sulla veridicità dei fatti propinati dai media di regime? Perché chi fa questo viene visto come un eretico da ridicolizzare e aggredire?…

Vai all’articolo


Strani giorni

Manipolazione dei media

di Piero Cammerinesi
Vi ricordate il ritornello della canzone di Battiato di vent’anni fa? Strani giorni, viviamo strani giorni. Beh, quei giorni saranno stati forse strani, ma mai come quelli che stiamo vivendo oggi, dove la sovrabbondanza di notizie e la manipolazione incessante da parte dei media, fa in modo che la gente non recepisca il ‘peso specifico’ di una notizia rispetto alle altre.
Manipolare le coscienze non è solo scrivere il falso o negare il vero; basta semplicemente dare ad una notizia di importanza del tutto trascurabile lo stesso ‘peso’ (corpo tipografico o tempo dedicato nei TG) di un fatto di grande rilevanza. Questa manipolazione costante produce nel lettore/spettatore una perdita di riferimento, un disorientamento della coscienza…

Vai all’articolo

Dichiarazioni shock di Sergio Colabona, noto regista TV

Potere dei media

Ci pagano per non farvi capire cosa succede oggi in Italia.
Dichiarazioni shock di un regista di trasmissioni di successo quali La Fattoria, Tutti Pazzi per la Tele, Affari Tuoi, È nata una stella e Il Grande Fratello 9. Il suo nome è Sergio Colabona, e ha rilasciato affermazioni shock ad NTV News.

Il servizio inizia con la presentazione del suo libro “Fine Trasmissioni”, il quale descrive cosa accade dietro le quinte dei reality show e non solo. Ma dal minuto 2:50 inizia una sorta di autodenuncia per tutto ciò che ci fanno credere e per come ce lo fanno apparire.

Queste le sue…

Vai all’articolo