Il celebre discorso che costò la vita a John Fitzgerald Kennedy

John F. Kennedy, White House photo portrait, looking up

Il 27 aprile 1961, il presidente statunitense John Fitzgerald Kennedy, fece un discorso molto interessante e fortemente, si direbbe oggi, “complottista “.

In esso descrive l’esistenza di un vero e proprio “governo ombra” che minerebbe il normale equilibrio democratico, un sistema fondato sul potere di potenti società segrete e con ampie risorse finanziarie e non, le quali tramite una “cospirazione monolitica” tentano continuamente di imporsi.

Questa la trascrizione completa del discorso:

“Signore e signori, la parola ‘segretezza’ è ripugnante in una società libera e aperta, e noi,

Vai all’articolo