L’attenzione, come concentrazione o consapevolezza

Consapevolezza

di Tenzin Palmo
L’attenzione può essere interpretata in due modi: come “concentrazione”, ristretta e affilata come un raggio laser, o come “consapevolezza”, dove si ha una visione più panoramica.

Si potrebbe prendere ad esempio l’ascolto della musica. Se stiamo veramente ascoltando la musica, è come se ne fossimo assorbiti. Per dirla con T.S. Eliott, “la musica udita a fondo non viene udita affatto, bensì noi stessi siamo la musica finché la musica dura.” Questa è la concentrazione. Sapere invece che siamo assorbiti dalla musica, è consapevolezza. Capite la…

Vai all’articolo

Questi ↓↓↓ sono altri POST che potrebbero interessarti ↓↓↓