Mangiare bio riduce l’intossicazione del corpo

Mangiare bio riduce l'intossicazione del corpo

di Beatrice Salvemini
Cosa succede ai membri di una famiglia, che solitamente non mangia biologico, quando comincia a mangiarne? È la domanda a cui ha risposto uno studio di Coop Svezia. Guardate i risultati.

Coop Svezia è stata così colpita dai risultati dello studio commissionato, che ha deciso di realizzare addirittura un video che ha come protagonista la famiglia che ha accettato di sottoporsi alla ricerca.

Cosa è accaduto? «Volevamo sapere cosa succede nell’organismo umano quando si passa dal cibo convenzionale a quello biologico – dicono i responsabili di Coop Svezia­…

Vai all’articolo

Agricoltura 100% biologica: in Italia è pura utopia?

Bhutan - Vallata

di Roberta Ragni
Agricoltura 100% biologica: in Italia è pura utopia?

Il Bhutan, piccolo regno situato sulla catena montuosa dell’Himalaya – famoso per aver introdotto come parametro di sviluppo, la felicità della popolazione – ha deciso di diventare la prima nazione al mondo biologica al 100%, entro il 2020. Verranno dunque aboliti tutti i pesticidi e i diserbanti, mentre il Ministero dell’Agricoltura si adopererà per rendere il passaggio graduale nel tempo, ma completo.

Così, dopo la delusione della Pac e mentre – tra l’altro – anche la Francia dichiara di voler raddoppiare…

Vai all’articolo

La Danimarca potrebbe diventare il primo Paese del mondo 100% bio

danimarca biologico

di Marta Albè
L’8% di tutti i prodotti venduti in Danimarca è bio. Una percentuale che è già diventata la più alta in Europa. Inoltre, le esportazioni del biologico danese sono salite del 200% dal 2007 ad oggi.

Secondo Organic Denmark, un’associazione di imprese, agricoltori e cittadini, i consumatori danesi sono anche i più attenti alla scelta bio negli acquisti quotidiani.

Il Governo danese si sta impegnando ad aumentare sempre più l’offerta bio. Lo scorso anno il ministro dell’alimentazione, dell’agricoltura e della pesca, ha pubblicato un piano molto ambizioso…

Vai all’articolo

Torneremo tutti agricoltori, e potrebbe essere la nostra salvezza

Ragazzo agricoltore

Pochi se ne sono accorti in questi anni, ma l’agricoltura è una delle poche vere eccellenze che sono rimaste a questo paese. Torneremo tutti agricoltori?

Negli anni ’50 eravamo una terra di agricoltori diventati operai. Nel giro di vent’anni gli operai sono diventati impiegati. Il problema sono i figli degli impiegati, cui era stata promessa la luna di un lavoro creativo, senza cravatte, gerarchie, noia. E che, complice la crisi economica, si sono ritrovati, molto più prosaicamente, senza un lavoro. Molti di loro ancora non si sono rassegnati, a cercare il loro personale eldorado…

Vai all’articolo