I cani capiscono le parole dell’uomo

Gli screen cerebrali effettuati su diverse razze, evidenziano che i cani comprendono le parole dell’uomo.

Cane con umanoI cani comprendono per davvero il linguaggio umano. Un nuovo studio, condotto da alcuni ricercatori in Ungheria, ha recentemente studiato il comportamento dei cani, sostenendo che essi siano in grado di comprendere sia il significato delle parole, che l’intonazione usata dall’uomo per rivolgersi a loro.

I cani insomma capirebbero più di quanto noi uomini possiamo immaginare. Lo studio ha avuto una grande rilevanza, soprattutto nel mondo della ricerca delle origini del linguaggio: aspetti cognitivi degli esseri umani potrebbero, infatti, essere condivisi con gli animali.

Esistono già diversi studi che evidenziano come la presenza di parole e altri elementi basilari delle lingue umane, possano rinvenirsi nelle altre specie animali: oltre ai primati, antenati dell’uomo, esistono infatti altri animali, tra cui tursiopi, polli e altri che utilizzano dei versi per identificare e distinguere i singoli predatori.

Bambino col suo caneI cani non sono ovviamente in grado di produrre parole, ma esistono già studi conclamati che sostengono la possibilità, per alcune razze canine, di riconoscere più di 1000 parole umane collegandole ai suoni. Ma l’originalità del nuovo studio sta proprio in questo: i cani comprendono e identificano proprio le parole, al di là del tono o del contesto in cui sono pronunciate. Tuttavia, la scoperta dello studio della Eötvös Loránd University di Budapest «non indica che i cani capiscono ‘tutto’ quello che diciamo», ha detto Julie Hecht, studiosa del comportamento canino a New York.

I ricercatori hanno utilizzato degli scanner cerebrali per scoprire il modo in cui i cani – esemplari di diverse razze, tra cui border collie e pastori tedeschi – elaborano il linguaggio umano. A prescindere dall’intonazione e dal contesto, gli scienziati hanno osservato l’intensa attività dell’emisfero sinistro dei cani proprio come avviene per gli esseri umani: i cani avrebbero quindi aree cerebrali dedicate a interpretare le voci, distinguendo i suoni nell’emisfero sinistro e analizzando i suoni che trasmettono emozioni, nell’emisfero destro.

Fonte: http://www.lindro.it/i-cani-capiscono-le-parole-delluomo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questi ↓↓↓ sono altri POST che potrebbero interessarti...