Benessere: la Terapia del Silenzio

La nostra epoca è dominata dal rumore, specie negli agglomerati urbani dove molte persone vivono a stretto contatto tra loro.

Valore terapeutico del silenzio

E anche a casa nostra il rumore spesso la fa da padrone, a cominciare dal suono della televisione che è sempre accesa ad ogni ora del giorno. Nemmeno al ristorante si riesce a stare in pace, perché molti locali propongono, una spesso indesiderata, musica di sottofondo.

Ecco perché la “terapia del silenzio” è sicuramente un rimedio per il nostro benesse. È indubbio che il rumore sia una fonte di stress: autoveicoli, pianti di bambini, urla, suoni violenti e improvvisi, chiacchiericcio di persone, sono tutte cose che mettono a dura prova il nostro sistema nervoso.

Siamo talmente immersi nel rumore che ormai lo abbiamo inconsciamente accettato come una caratteristica naturale dell’ambiente, così che abbiamo imparato ad ignorarlo, anche se il nostro cervello continua a percepirlo.

Questo fatto lo si nota, ad esempio, durante le vacanze, quando magari si va in una zona isolata sui monti e di notte non riusciamo a dormire perché avvertiamo che c’è qualcosa di diverso: manca cioè il sottofondo del rumore urbano e siamo immersi nel silenzio… una condizione che non ci è più familiare.

Il valore terapeutico del silenzio è ormai cosa accettata in ambito psicologico, sia come componente personale dell’individuo, sia come fattore positivo nei rapporti sociali. In silenzio si ragiona meglio, e si condivide meglio l’intimità tra persone.

Come fare allora un po’ di terapia del silenzio? Non c’è bisogno da andare da professionisti della psicanalisi. Provate invece a ritagliarvi uno spazio durante la giornata, dove potere rilassarvi senza rumori. Chiudetevi in casa e staccate il telefono, magari con un bel bagno profumato, e rilassatevi.

Se avete una famiglia e questo è impossibile, createvi almeno un’occasione settimanale per poter stare da soli, magari andando fuori città a fare una passeggiata in zone ‘fuori mano’. Se ne avete la possibilità, anche molti centri benessere hanno aree del silenzio all’interno delle loro strutture. Tenete, inoltre, presente che la terapia del silenzio si può fare anche in coppia: se avete un partner che collabora con voi, si può benissimo stare in silenzio anche se si è in due.

Fonte: http://www.area-salute.it/benessere-la-terapia-del-silenzio/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questi ↓↓↓ sono altri POST che potrebbero interessarti...